Slide background




Proposta CE quarta revisione direttiva agenti cancerogeni o mutageni

ID 11644 | | Visite: 856 | News SicurezzaPermalink: https://www.certifico.com/id/11644

Proposta CE quarta revisione direttiva agenti cancerogeni o mutageni

Proposta della Commissione relativa alla quarta revisione della direttiva 2004/37/CE

Brussels, 22.9.2020

Lotta contro il cancro: migliore protezione dei lavoratori dalle sostanze chimiche cancerogene

Ogni anno nell'UE sono circa 120 000 i casi di tumore professionale derivanti dell'esposizione ad agenti cancerogeni sul luogo di lavoro, con circa 80 000 decessi all'anno. Per migliorare la protezione dei lavoratori dal cancro, la Commissione ha oggi proposto di limitare ulteriormente la loro esposizione a sostanze chimiche cancerogene. Questa quarta revisione della direttiva sugli agenti cancerogeni o mutageni fissa valori limite nuovi o riveduti per 3 importanti sostanze: acrilonitrile, composti del nichel e benzene. Le stime indicano che, grazie alle nuove norme, oltre 1,1 milioni di lavoratori in un'ampia gamma di settori beneficeranno di una migliore protezione. La proposta di oggi costituisce la prima iniziativa nell'ambito dell'impegno della Commissione a combattere il cancro attraverso il prossimo piano europeo di lotta contro il cancro.

Nicolas Schmit, Commissario per il Lavoro e i diritti sociali, ha dichiarato: "Un luogo di lavoro dovrebbe essere un luogo sicuro, eppure il cancro è la causa della metà dei decessi legati all'attività professionale. L'aggiornamento odierno della direttiva sugli agenti cancerogeni o mutageni rappresenta un primo passo del nostro ambizioso piano di lotta contro il cancro. È la dimostrazione che siamo determinati ad agire e che non siamo disposti a compromessi quando si tratta della salute dei lavoratori. Nel contesto della grave crisi sanitaria dovuta alla COVID-19, raddoppieremo gli sforzi per garantire la protezione dei lavoratori in Europa. Esamineremo modalità concrete per conseguire tale obiettivo attraverso il futuro quadro strategico in materia di salute e sicurezza sul lavoro."

Stella Kyriakides, Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare, ha dichiarato: "Ridurre le sofferenze causate dal cancro costituisce per noi una priorità e, in questo senso, la prevenzione è fondamentale. Oggi compiamo un passo importante per proteggere i nostri lavoratori dall'esposizione a sostanze pericolose sul luogo di lavoro e cominciamo le nostre attività nell'ambito del prossimo piano europeo di lotta contro il cancro. Con tale piano ci proponiamo di affrontare quelli che sono per tutti i principali fattori di rischio di cancro, ma anche di orientare i pazienti in ogni fase del loro percorso e contribuire a migliorare la vita delle persone colpite da questa malattia."

Tre valori limite nuovi o riveduti

La direttiva 2004/37/CE è oggetto di aggiornamenti periodici in linea con i nuovi dati scientifici e tecnici. I tre aggiornamenti precedenti hanno riguardato l'esposizione dei lavoratori a 26 sostanze chimiche. La proposta di oggi aggiunge limiti di esposizione professionale nuovi o riveduti per le seguenti sostanze:

- acrilonitrile (nuovo limite);
- composti del nichel (nuovo limite);
- benzene (limite rivisto al ribasso).

Benefici per i lavoratori e le imprese

L'introduzione di limiti di esposizione professionale nuovi o riveduti per l'acrilonitrile, i composti del nichel e il benzene avrà benefici evidenti per i lavoratori, con la prevenzione di casi di cancro e altre gravi malattie di natura professionale e il miglioramento della salute e della qualità di vita.

La proposta andrà anche a vantaggio delle imprese, riducendo i costi causati da malattie e cancro correlati all'attività lavorativa, come assenze e indennità di assicurazione.

Elaborazione della proposta e prossime tappe

L'iniziativa è stata elaborata in stretta collaborazione con gli scienziati e con rappresentanti dei lavoratori, dei datori di lavoro e degli Stati membri dell'UE. Sono state coinvolte anche le parti sociali (sindacati e organizzazioni dei datori di lavoro) attraverso una consultazione in due fasi.

La proposta della Commissione sarà ora discussa in sede di Parlamento europeo e di Consiglio.

Contesto

La Commissione si è impegnata a intensificare la lotta contro il cancro e presenterà, entro la fine del 2020, il piano europeo di lotta contro il cancro. Il piano aiuterà gli Stati membri a migliorare la prevenzione, l'individuazione, il trattamento e la gestione del cancro nell'UE, riducendo nel contempo le disuguaglianze sanitarie tra gli Stati membri e al loro interno.

Nella sua comunicazione "Un'Europa sociale forte per transizioni giuste" la Commissione si è impegnata a riesaminare la strategia in materia di salute e sicurezza sul lavoro (SSL) per affrontare, tra l'altro, l'esposizione a sostanze pericolose, al fine di mantenere elevati gli standard europei in materia di SSL. Questo è in linea con il pilastro europeo dei diritti sociali, proclamato congiuntamente dal Parlamento europeo, dal Consiglio e dalla Commissione in occasione del vertice sociale per l'occupazione equa e la crescita del 17 novembre 2017, che sancisce il diritto dei lavoratori a un ambiente di lavoro sano, sicuro e adeguato, compresa la protezione dagli agenti cancerogeni.

Migliorare ulteriormente la protezione dei lavoratori dai tumori professionali è tanto più importante se si considera che, secondo l'EU-OSHA, il cancro costituisce la prima causa di morte correlata al lavoro nell'UE: il 52% dei decessi annuali legati ad un'attività professionale è attualmente attribuito a tumori professionali, contro il 24% attribuito alle malattie del sistema circolatorio, il 22% ad altre malattie e il 2% agli infortuni.

Questa iniziativa costituisce la quarta revisione della direttiva sugli agenti cancerogeni o mutageni. Negli ultimi anni la Commissione ha proposto 3 iniziative che modificano l'atto legislativo in questione.

Le tre direttive, che riguardano 26 sostanze, sono:

Direttiva (UE) 2017/2398
Direttiva (UE) 2019/130
Direttiva (UE) 2019/983

Fonte: UE

Collegati:



Tags: Sicurezza lavoro Rischio chimico Abbonati Sicurezza

Ultimi archiviati Sicurezza

Workplace exposure to dusts and aerosols   diesel exhaust
Giu 14, 2021 54

Workplace exposure to dusts and aerosols - diesel exhaust

Workplace exposure to dusts and aerosols - diesel exhaust ID 13791 | 14.06.2021 EU OSHA 10.06.2021 Workplace exposure to dusts and aerosols - diesel exhaust Diesel engines are widely used for transport and power-supply and, therefore, occupational exposure to diesel exhaust is common. In 2012, the… Leggi tutto
Esposizione occupazionale a farmaci antineoplastici in ambito sanitario
Giu 11, 2021 41

Esposizione occupazionale a farmaci antineoplastici in ambito sanitario

Esposizione occupazionale a farmaci antineoplastici in ambito sanitario Attualmente vengono utilizzati più di 100 farmaci antineoplastici di cui molti classificati come cancerogeni certi per l'uomo e fin dal 1970 studi epidemiologici condotti su infermieri che manipolavano farmaci antiblastici… Leggi tutto
Sentenze cassazione penale
Giu 11, 2021 46

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 Num. 22271 | 08 Giugno 2021

Cassazione Penale Sez. 4 08 giugno 2021 n. 22271 Caduta dalla struttura metallica (rack) durante l'allestimento del negozio. Utilizzo di un presidio inadatto al lavoro in quota e obblighi del responsabile del reparto Penale Sent. Sez. 4 Num. 22271 Anno 2021Presidente: PICCIALLI PATRIZIARelatore:… Leggi tutto
Giu 10, 2021 38

Nota INL prot. n. 120/2017/RIS del 13 aprile 2017

Nota INL prot. n. 120/2017/RIS del 13 aprile 2017 Attività di vigilanza - Commissioni di programmazione Premessa L'art. 3 del protocollo sottoscritto con l'INPS il 21 febbraio u.s. prevede l'istituzione di una Commissione centrale e di Commissioni regionali di programmazione dell'attività di… Leggi tutto
Giu 10, 2021 37

Circolare MLPS n. 41 del 9 dicembre 2010

Circolare MLPS n. 41 del 9 dicembre 2010 Accesso ispettivo, potere di diffida e verbalizzazione unica, art. 33 Legge n. 183/2010 (cd. Collegato Lavoro) - Istruzioni operative al personale ispettivo. Facendo seguito alle previsioni dell'art. 33, Legge n. 183/2010 con la presente Circolare il… Leggi tutto

Più letti Sicurezza