Slide background
Slide background




Procedure controllo trasporto merci pericolose - DR EU 2017

ID 3840 | | Visite: 5053 | Documenti merci pericolose UEPermalink: https://www.certifico.com/id/3840

Draft 2017 Report EC Direttiva 95/50/CE procedure uniformi controlli trasporto ADR

Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sull'applicazione da parte degli stati membri della direttiva 95/50/CE relativa alle procedure uniformi per i controlli sul trasporto di merci pericolose su strada (BOZZA 2017).

La Direttiva 95/50/CE sulle procedure uniformi in materia di controllo dei trasporti di merci pericolose su strada è stata adottata il 6 ottobre 1995 e gli Stati membri dovevano mettere in vigore le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi ad essa a far data dal 1° gennaio 1997.

La direttiva 95/50/CE prevede che ogni Stato membro deve inviare alla Commissione, per ogni anno solare, e entro dodici mesi dal termine di quest'ultimo, una relazione sull'applicazione della direttiva. La direttiva prevede inoltre che la Commissione è tenuta a trasmettere al Parlamento europeo e al Consiglio, almeno ogni tre anni, una relazione sull'applicazione della direttiva da parte degli Stati membri.
La relazione della Commissione si basa sulle relazioni annuali ricevute dagli Stati membri.

Questa bozza riguarda la sesta relazione sull'applicazione della direttiva 95/50/CE negli Stati membri e si estende su anni 2012-2014.

Si legge, nel corpo della bozza di relazione, che il numero di infrazioni è rimasto relativamente stabile nel periodo di riferimento: nel 2014 un controllo su cinque ha affermato o sospetta una violazione nel trasporto di merci pericolose, mentre nel 2012 è stato uno su 4,5 controlli. Dove sono state rilevate infrazioni, 42,69% dei casi erano del tipo più grave.

In conclusione, nella UE un insieme comune di norme è applicata per il trasporto di merci pericolose. Tali disposizioni sono utilizzati in modo identico anche in molti paesi al di fuori dell'UE. Tuttavia quasi 32.000 dei circa 150.000 controlli annuali strada portare alla conclusione che il trasporto non è conforme ai requisiti di sicurezza obbligatori.

Tuttavia, l'elevato numero di infrazioni comunicate dagli Stati membri possono anche essere dovute alla loro politica di controllo mirata, con l'obiettivo di individuare e sanzionare gli operatori del trasporto risultati peggiori, al fine di massimizzare l'efficienza delle scarse risorse disponibili. Questo implica che le statistiche presentate non sono del tutto rappresentative del mercato dell'UE per il trasporto di merci pericolose, che in pratica è molto più sicuro di quanto possa apparire dai dati riportati.

Alla luce di ciò, la Commissione, insieme con le autorità competenti, ha iniziato ad analizzare la possibilità di modificare gli allegati della direttiva al fine di migliorare i controlli e le sanzioni.

Fonte: Commissione Europea 
2017

DIRETTIVA 2004/112/CE

LISTA DI CONTROLLO ADR

MERCI PERICOLOSE: TABELLA DI CORRELAZIONE INFRAZIONI E SANZIONI UE/CDS

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato COM-2017-112-1-EN-MAIN-PART-1.PDF
Controllo ADR
246 kB 80

Tags: Merci Pericolose Art. 168 CdS Abbonati Trasporto ADR

Articoli correlati

Ultimi archiviati Merci Pericolose

Mag 12, 2022 92

Decreto 6 giugno 2000

Decreto 6 giugno 2000 Ministero dei trasporti e della navigazione Norme attuative del decreto legislativo 4 febbraio 2000, n. 40, concernente i consulenti alla sicurezza per trasporto di merci pericolose su strada, per ferrovia o per via navigabile. (GU n. 144 del 22.06.2000) ...… Leggi tutto
Mag 12, 2022 285

Circolare 14 novembre 2000 n. A26

Circolare 14 novembre 2000 n. A26 Consulenti alla sicurezza per trasporto di merci pericolose. Decreto ministeriale 6 giugno 2000, n. 82T, e decreto ministeriale 4 luglio 2000, n. 90T, attuativi, del decreto legislativo 4 febbraio 2000, n. 40. Procedure di esame, campo di applicazione, esenzioni,… Leggi tutto
Circolare MIT n  0042495 del 12 05 2014
Mag 11, 2022 109

Circolare MIT n. 0042495 del 12.05.2014

Circolare MIT n. 0042495 del 12.05.2014 Decreto dirigenziale n. 303 del 07 Aprile 2014. Procedure per ii rilascio dell'autorizzazione all'imbarco e trasporto marittimo e per ii nulla osta allo sbarco e al reimbarco su altre navi (transhipment) delle merci pericolose._______ SCHEDA SINOTTICA:… Leggi tutto
Mag 11, 2022 105

Decreto 21 marzo 2006

Decreto 21 marzo 2006 Procedure per il rilascio dell'autorizzazione all'imbarco e trasporto marittimo e per il nulla osta allo sbarco e al reimbarco su altre navi (transhipment) delle merci pericolose. (Decreto n. 278/2006). (GU n.90 del 18.04.2006 - SO n. 98) [box-warning]Abrogazione Decreto 7… Leggi tutto
Mag 11, 2022 101

Decreto 18 novembre 2005

Decreto 18 novembre 2005 Norme integrative per il trasporto di merci pericolose sulle navi mercantili in viaggi nazionali. (Decreto n. 1105/05). (GU n. 285 del 07.12.2005) [box-warning]Abrogazione Decreto 7 Aprile 2014 Procedure per il rilascio dell'autorizzazione all'imbarco e trasporto marittimo… Leggi tutto
Linee guida trasporto  scarico e stoccaggio TDI   MDI imballato
Feb 21, 2022 413

Linee guida trasporto, scarico e stoccaggio TDI / MDI imballato

Linee guida per il trasporto, lo scarico e lo stoccaggio in condizioni di sicurezza di Toluene Diisocianato (TDI) e al Difenilmetano Diisocianato (MDI) imballato ID 15818 | 21.02.2022 / Documento allegato Lo scopo della Linee guida è quello di dare un contributo alle norme generali sulla sicurezza… Leggi tutto

Più letti Merci Pericolose

Set 07, 2017 54367

GHS - Fourth revised edition

in GHS
GHS - Fourth revised edition GHSGlobally Harmonized System of Classification and Labelling of Chemicals Il GHS è un regolamento internazionale per la classificazione, l'etichettatura e l'imballaggio di sostanze chimiche che deve essere integrato nel diritto nazionale.Nel quadro della Conferenza… Leggi tutto