Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Guida DM 37/2008

ID 8602 | | Visite: 6230 | Documenti impianti riservatiPermalink: https://www.certifico.com/id/8602

Guida al DM 37 2008

Guida al DM 37/2008

La Guida si propone come strumento operativo di approfondimento del D.M. 37/08, norma che, per la mancanza di disposizioni transitorie e per l’incerto coordinamento di alcuni suoi articoli, ha generato difficoltà applicative e molteplici opzioni interpretative offerte dalle CCIAA.
...

Il DM 37/08 e l'ambito di applicazione

Il Decreto e le norme abrogate
Il Decreto Ministeriale n. 37 del 22/01/2008 “Regolamento concernente l'attuazione dell'articolo 11‐quaterdecies, comma 13, lettera a) della legge n. 248 del 2 dicembre 2005, recante riordino delle disposizioni in materia di attività di installazione degli impianti all'interno degli edifici”, emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico, é stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Italiana n. 61 del 12/03/2008.

L’entrata in vigore il 27/03/2008 del D.M. ha comportato l’abrogazione:
- della Legge 5 marzo 1990, n. 46, ad eccezione degli articoli 8 (Finanziamento dell'attività normativa tecnica), 14 (Verifiche) e 16 (Sanzioni);
- del D.P.R. 6 dicembre 1991, n. 447;
- degli articoli da 107 a 121 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 (capo V, parte II, Testo Unico per l'edilizia); a seguito di ciò deriva anche l'abrogazione dell’istituendo "Albo dei responsabili tecnici", previsto dall'art. 109 comma II del Testo Unico sull'edilizia e l'abrogazione dell'art. 108 comma III dello stesso Testo Unico che avrebbe consentito alle imprese in possesso di attestazione SOA di ottenere automaticamente l'abilitazione per le attività regolamentate dalla 46/90.

Ambito di applicazione
Il D.M. 37/2008 si applica agli impianti posti al servizio degli edifici, indipendentemente dalla destinazione d'uso (1), collocati all'interno degli stessi o delle relative pertinenze.
Se l’impianto è connesso a reti di distribuzione, il D.M. 37/08 si applica a partire dal punto di consegna della fornitura. Per “punto di consegna della fornitura” si intende il punto in cui l’azienda fornitrice o distributrice rende disponibile all’utente l’energia elettrica, il gas naturale o diverso, l’acqua, ossia il punto di immissione del combustibile nel deposito collocato, anche mediante comodato, presso l’utente. Per “reti di distribuzione” si intende l’insieme dei manufatti, delle apparecchiature e delle linee di condotta (es. condutture elettriche, tubazioni gas, tubazioni acqua, etc.) finalizzate a fornire (di energia elettrica, acqua, gas, etc.) alle singole utenze private ed ai servizi pubblici.

Definizione di edificio
Per “edificio”, ai sensi dell’art. 2 del D. Lgs. 192/05, si intende sia il fabbricato intero sia l’unità immobiliare facente parte del maggior fabbricato. Ai sensi dell’art. 812 c.c. gli edifici sono beni immobili anche se uniti al suolo a scopo transitorio. Ne consegue che il D.M. 37/08 si applica solo agli impianti posti al servizio di un’unità immobiliare o di fabbricato nella sua globalità, prescindendo dalla sua destinazione d’uso, incluse le costruzioni precarie e provvisorie, purché ancorate al suolo.
...

(1) La previgente L. n. 46/90, fatta eccezione per gli impianti elettrici, si applicava solamente agli impianti di tipo civile.
...
Segue in allegato

CCIA VT 2013

Collegati

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato Guida al DM 37 2008.pdf
CCIA VT - 2013
1602 kB 139

Tags: Impianti Abbonati Impianti Dichiarazione di Conformità

Articoli correlati

Più letti Impianti

Ultimi archiviati Impianti

Guida CPR la nuova era dei cavi AICE
Ago 10, 2022 33

Guida CPR la nuova era dei cavi

Guida CPR la nuova era dei cavi / AICE 2022 La presente pubblicazione ha lo scopo di informare tutti coloro che quotidianamente trattano cavi elettrici per energia e comunicazione elettronica che ricadono nell’ambito del Regolamento Prodotti da Costruzione. La Guida, giunta alla sua terza edizione,… Leggi tutto
Procedure art  30 DM 23 giugno 2016   Interventi di manutenzione e ammodernamento FTV
Lug 28, 2022 213

Procedure D.M. 23 giugno 2016

Impianti fotovoltaici in esercizio Interventi di manutenzione e ammodernamento tecnologico / Procedure ai sensi del D.M. 23 giugno 2016 ID 17193 | Ed. 2017 Il documento, pubblicato in attuazione delle previsioni dell’art. 30 del DM 23 giugno 2016 “Incentivazione dell’energia elettrica prodotta da… Leggi tutto
Rapporto di monitoraggio fonti rinnovabili in Italia e nelle regioni 2012 2020
Lug 19, 2022 103

GSE: Rapporto di monitoraggio fonti rinnovabili in Italia e nelle regioni 2012-2020

GSE: Rapporto di monitoraggio fonti rinnovabili in Italia e nelle regioni 2012-2020 ID 17118 | 19.07.2022 Il Rapporto di monitoraggio Fonti rinnovabili in Italia e nelle regioni, che presenta i dati ufficiali sui consumi finali lordi di energia, da fonti rinnovabili (FER) e complessivi, rilevati in… Leggi tutto
Lug 05, 2022 127

Legge 15 giugno 1955 n. 518

Legge 15 giugno 1955 n. 518 Determinazione del limite fra l'alta e la bassa tensione negli impianti elettrici. (GU n.149 del 01.07.1955)________ Art. 1. Un impianto elettrico funzionante a corrente alternata e' ritenuto a bassa tensione quando la tensione del sistema e' uguale o minore a 400 volt… Leggi tutto
Raccolta Linee guida CIG 2022
Lug 03, 2022 219

Raccolta Linee guida CIG | Luglio 2022

Raccolta Linee guida CIG | Luglio 2022 / Nuova Linee Guida CIG Nr. 20 ID 16995 | 03.07.2022 / Documento completo in allegato (portfolio pdf)
Vedi la nuova pagina: Linee guida CIG (Nuova raccolta in elenco)
Elenco delle Linee Guida CIG (in rosso novità) (in blu sostituite)… Leggi tutto