Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2020: Informazione Utile

Tutta la Documentazione presente è elaborata

o selezionata dalla nostra redazione su Standards riconosciuti.

Vedi i nostri abbonamenti e prodotti

Slide background
Certifico 2000/2020: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2020
Slide background
Certifico 2000/2019: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti

sono elaborati direttamente o selezionati su Standards riconosciuti.

Vedi il Piano Promo "Fidelity"per l'acquisto dei nostri Prodotti

Nuova RTV centrali termiche a combustibile gassoso

ID 9115 | | Visite: 4164 | News Prevenzioni IncendiPermalink: https://www.certifico.com/id/9115

Nuova RTV centrali termiche a combustibile gassoso

Nuova RTV centrali termiche a combustibile gassoso - Bozza

ID 9115 | 17.09.2019

Regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la realizzazione e l'esercizio degli impianti per la produzione di calore alimentati da combustibili gassosi.

Update 21.11.2019

Pubblicato nella GU n. 273 del 21 Novembre 2019 il Decreto 8 Novembre 2019 Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la realizzazione e l'esercizio degli impianti per la produzione di calore alimentati da combustibili gassosi. (GU Serie Generale n.273 del 21-11-2019) Entrata in vigore: 21.12.2019

La RTV è stata notificata alla Commissione europea il 04/06/2019 con n. 2019/0263/I - I20, termine dello status quo 05/09/2019, disponibile in allegato il testo notificato. Vari contributi di organizzazioni al vaglio della Commissione dopo il termine dello status quo (05/09/2019).

Il provvedimento notificato aggiorna le precedenti disposizioni di sicurezza antincendi per gli impianti per la produzione di calore alimentati a combustibile gassoso con portata termica superiore a 35 kW di cui al decreto del Ministro dell'Interno 12 aprile 1996 modificato con decreto del 16 novembre 1999 e decreto 23 luglio 2001.

Nel dettaglio lo schema di decreto si compone di sei articoli e due allegati, e precisamente:

- art. 1: Definisce il campo di applicazione;
- art. 2: Definisce gli obiettivi;
- art. 3: Approva le disposizioni tecniche;
- art. 4: Stabilisce l'impiego dei prodotti per uso antincendio;
- art. 5: Stabilisce le disposizioni per gli impianti esistenti;
- art. 6: Riporta le disposizioni finali;
- Allegato 1: Regola tecnica di prevenzione incendi;
- Allegato 2: Elenco specifiche tecniche.

Motivazioni in breve
Con il decreto del Ministro dell’interno 12 aprile 1996 è stata approvata la regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l'esercizio degli impianti termici alimentati da combustibili gassosi.

Nel corso degli ultimi anni si è registrata una significativa evoluzione tecnologica nel settore impiantistico con la pubblicazione delle relative specifiche tecniche, di prodotto e di installazione, adottate dagli enti di normazione sia a livello comunitario che nazionale.

Si è rilevata quindi la necessità di aggiornare e semplificare le disposizioni di sicurezza antincendi, in particolare per gli aspetti impiantistici ed alle caratteristiche dei relativi ambienti, relative agli impianti con portata termica superiore a 35 kW, di cui al richiamato decreto 12 aprile 1996, anche al fine di superare alcune criticità che attualmente richiedono il ricorso a specifici procedimenti di deroga.

RTV centrali termiche a combustibile gassoso - Bozza
...
Art. 1 Campo di applicazione

1. Le disposizioni contenute nel presente decreto si applicano alla progettazione, realizzazione e esercizio degli impianti per la produzione di calore civili extradomestici di portata termica complessiva maggiore di 35 kW alimentati da combustibili gassosi della 1a, 2a e 3a famiglia con pressione non maggiore di 0,5 bar, asserviti a:
a) climatizzazione di edifici e ambienti;
b) produzione di acqua calda, acqua surriscaldata e/o vapore;
c) cottura del pane e di altri prodotti simili (forni) ed altri laboratori artigiani;
d) lavaggio biancheria e sterilizzazione;
e) cottura di alimenti (cucine) e lavaggio stoviglie, anche nell’ambito dell’ospitalità professionale, di comunità e ambiti similari.

2. Il presente decreto non si applica a:
a) gli impianti realizzati specificatamente per essere inseriti in cicli di lavorazione industriale;
b) gli impianti di incenerimento;
c) gli impianti costituiti da stufe catalitiche;
d) gli impianti costituiti da apparecchi di tipo A ad eccezione di quelli per il riscaldamento realizzati con diffusori radianti ad incandescenza.

3. Più apparecchi alimentati a gas, di seguito denominati apparecchi, installati nello stesso locale, ovvero in locali direttamente comunicanti, sono considerati come facenti parte di un unico impianto di portata termica pari alla somma delle portate termiche dei singoli apparecchi ivi installati; qualora detta somma sia maggiore di 35 kW, indipendentemente dal valore della singola portata termica di ciascun apparecchio, il locale che li contiene ricade, ai fini delle misure di prevenzione incendi, nel campo di applicazione del presente decreto. All'interno di una unità immobiliare ad uso abitativo, ai fini del calcolo della portata termica complessiva, non concorrono gli apparecchi domestici di portata termica singola non superiore a 35 kW quali gli apparecchi di cottura alimenti, le stufe, i caminetti, i radiatori individuali, gli scaldacqua unifamiliari, gli scaldabagno ed i lavabiancheria. Gli impianti del gas a cui tali apparecchi sono collegati devono essere comunque realizzati nel rispetto delle norme tecniche vigenti ad essi applicabili o di specifiche tecniche ad esse equivalenti.

4. Più apparecchi installati all’aperto non costituiscono un unico impianto.

5. Le disposizioni del presente decreto si applicano agli impianti di nuova realizzazione. Per gli impianti esistenti si applicano le specifiche disposizioni indicate nell’articolo 5 e nell’allegato 1 di cui all’articolo 3.

Fonte: EC

Collegati



Scarica questo file (Notification 2019 263 I.pdf)Notification 2019 263 I IT73 kB(617 Downloads)

Tags: Prevenzione Incendi Abbonati Prevenzione Incendi

Ultimi inseriti

Feb 28, 2021 1

Guida CEI 0-2: Nuova edizione 2021

Guida CEI 0-2: Nuova edizione 2021 Documentazione di progetto degli impianti elettrici: in allegato il progetto di Norma Un nuovo documento del CEI è in inchiesta pubblica: si tratta del Progetto CEI C.1269, destinato a diventare la Guida CEI 0-2. Lo scopo di questa guida è definire la… Leggi tutto
Decreto legislativo 2 febbraio 2021 n  20
Feb 27, 2021 19

Decreto legislativo 2 febbraio 2021 n. 20

Decreto legislativo 2 febbraio 2021 n. 20 Norme per la produzione a scopo di commercializzazione e la commercializzazione di prodotti sementieri in attuazione dell'articolo 11 della legge 4 ottobre 2019, n. 117, per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE)… Leggi tutto
Feb 27, 2021 27

RAPEX Report 07 del 19/02/2021 N. 13 A12/00210/21 Slovenia

RAPEX: Rapid Alert System for Non-Food Consumer Products Report 07 del 19/02/2021 N. 13 A12/00210/21 Slovenia Approfondimento tecnico: Biocida Il prodotto VADESEPT 110, di marca VADES, è stato sottoposto alla procedura di ritiro dal mercato perché non conforme al Regolamento (UE) n. 528/2012 del… Leggi tutto
Norme CEI
Feb 27, 2021 17

Norme CEI: Status 2021

Norme CEI: Status 2021 Update 27 Febbraio 2021 Legge 1º marzo 1968 n. 186: "...Tutte le apparecchiature e gli impianti elettrici ed elettronici devono essere costruiti "a regola d'arte"; quelli realizzati secondo le norme del CEI si intendono costruiti a regola d’arte". Nella presente Sezione sono… Leggi tutto
Decreto 15 febbraio 2021
Feb 26, 2021 23

Decreto 15 febbraio 2021

Decreto 15 febbraio 2021 Aggiornamento dell'elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali ai sensi dell'articolo 12, comma 1, della legge 12 dicembre 2016, n. 238. (GU n.48 del 26-02-2021 - SO n. 15) ... Collegati[box-note]Testo unico della vite e del vino Legge 238 del… Leggi tutto

Ultimi Documenti Abbonati

Carrelli elevatori fuoristrada
Feb 26, 2021 18

UNI EN 1459-5:2021 | Carrelli elevatori fuoristrada

UNI EN 1459-5:2021 | Carrelli elevatori fuoristrada UNI EN 1459-5:2021 Carrelli elevatori fuoristrada - Requisiti di sicurezza e verifiche - Parte 5: Interfaccia per l'attrezzatura Recepisce: EN 1459-5:2020 Data entrata in vigore: 25 febbraio 2021 La norma specifica i requisiti per il lato carrello… Leggi tutto
UNI EN 1459 4 2021
Feb 26, 2021 21

UNI EN 1459-4:2021 | Carrelli a braccio telescopico

UNI EN 1459-4:2021 | Carrelli a braccio telescopico UNI EN 1459-4:2021 Carrelli elevatori fuoristrada - Requisiti di sicurezza e verifiche - Parte 4:Requisiti aggiuntivi per i carrelli a braccio telescopico che movimentano carichi sospesi Recepisce: EN 1459-4:2020 Data entrata in vigore: 25… Leggi tutto
UNI EN ISO 14044 2021
Feb 19, 2021 67

UNI EN ISO 14044:2021 | Valutazione del ciclo di vita (LCA)

UNI EN ISO 14044:2021 | Valutazione del ciclo di vita (LCA) UNI EN ISO 14044:2021 Gestione ambientale - Valutazione del ciclo di vita - Requisiti e linee guida Recepisce:EN ISO 14044:2006/A2:2020EN ISO 14044:2006/A1:2018EN ISO 14044:2006 Adotta:ISO 14044:2006/Amd 2:2020ISO 14044:2006/Amd 1:2017ISO… Leggi tutto
UNI EN 17230 202 RFID nel settore ferroviario
Feb 19, 2021 47

UNI EN 17230:2021 | RFID nel settore ferroviario

UNI EN 17230:2021 | RFID nel settore ferroviario UNI EN 17230:2021 Tecnologie Informatiche - RFID nel settore ferroviario Recepisce: EN 17230:2020 Data entrata in vigore: 18 febbraio 2021 La norma contiene: [alert]- la descrizione della posizione di installazione del tag RFID;- la descrizione dei… Leggi tutto
UNI EN 1974 2021
Feb 19, 2021 46

UNI EN 1974:2021 | Macchine affettatrici - Requisiti di sicurezza

UNI EN 1974:2021 | Macchine affettatrici - Requisiti di sicurezza UNI EN 1974:2021 Macchine per l industria alimentare - Macchine affettatrici - Requisiti di sicurezza e di igiene Recepisce: EN 1974:2020 Data entrata in vigore: 18 febbraio 2021 La norma specifica i requisiti di sicurezza e di… Leggi tutto
Position paper Revision of Machinery Directive 2006 42 EC ANEC
Feb 18, 2021 57

Position paper Revision of Machinery Directive 2006/42/EC ANEC

Revision of Machinery Directive (2006/42/EC) - Position Paper ANEC ANEC, May 2020 This position paper expresses ANEC’s preliminary views on the revision of the Machinery Directive (2006/42/EC). For ease of reference, we present our comments with reference to the numbering of European Commission… Leggi tutto