Slide background
Certifico 2000/2023: Informazione Utile


/ Documenti disponibili: 33.099 *

/ Totale documenti scaricati: 18.858.300 *

Vedi Abbonamenti Promo 2023


* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2023: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 33.099 *

/ Totale documenti scaricati: 18.858.300 *

Vedi Abbonamenti Promo 2023

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 33.099 *

/ Totale documenti scaricati: 18.858.300 *


Vedi Abbonamenti Promo 2022

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile


/ Documenti disponibili: 33.099 *

/ Totale documenti scaricati: 18.858.300 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full, Full Plus | 2022

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 33.099 *

/ Totale documenti scaricati: 18.858.300 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full, Full Plus | 2022

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2022
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2022
Slide background
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 33.099 *

/ Totale documenti scaricati: 18.858.300 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021

* Dati da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
CEM4: certifico machinery directive

Il software per Direttiva macchine

da Marzo 2000

Promo Anniversary 21°
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2020: Informazione Utile

Tutta la Documentazione presente è elaborata

o selezionata dalla nostra redazione su Standards riconosciuti.

Vedi i nostri abbonamenti e prodotti

10 Luglio 1976: 40 anni dall'incidente di Seveso

ID 2787 | | Visite: 5475 | News ConsumersPermalink: https://www.certifico.com/id/2787

10 Luglio 1976: 40 anni dall'incidente di Seveso

L'incidente causò la fuoriuscita e la dispersione di una nube della diossina TCDD, una sostanza chimica fra le più tossiche.

Il 10 Luglio del 1976 si verificò un incidente in un piccolo impianto in cui si produceva un pesticida, nel comune di Meda, nei pressi di Milano.

A causa di un aumento di temperatura del vapore riscaldante venne attivata una reazione secondaria fortemente esotermica che portò alla formazione di TCDD (2,3,7,8 tetraclorodibenzop-diossina, semplicemente diossina).

Il calore sviluppato determinò un aumento della temperatura e della pressione all’interno del reattore che determinò l’apertura del disco di rottura, che nei reattori in pressione viene installato proprio per evitare lo scoppio del reattore, molto più dannoso.

Di conseguenza venne rilasciata, su un territorio di 18 km2, per lo più ricadente nel comune di Seveso, una quantità di circa di 6 tonnellate di materiale che contenevano circa 1 kg di TCDD.

A causa della elevatissima tossicità della diossina, si determinarono gravi conseguenze come centinaia di casi di cloroacne, la morte di animali di piccola taglia e la contaminazione del terreno, con divieto di consumare prodotti ortofrutticoli coltivati nella zona.

L’incidente non causò morti immediatamente mentre le ricerche successive riscontrarono una maggiore incidenza di alcune forme di cancro.

Tuttavia, per la carenza di informazioni sui livelli di esposizione e per il limitato numero di casi esaminati, non fu possibile stabilire correlazioni statistiche certe con l’esposizione alla diossina.

Direttiva Seveso I
L’incidente di Seveso, il primo ed ancora oggi il più grave caso di contaminazione da diossina verificatosi in Europa, suscitò profonda impressione e l’Unione Europea emanò nel 1982, pochi anni dopo, la Direttiva Seveso I, nell’intento di evitare il ripetersi di incidenti simili e uniformare la normativa degli Stati membri in materia di sicurezza e prevenzione dei rischi.
La direttiva in particolare obbliga i fabbricanti a prendere tutte le misure atte a prevenire gli incidenti rilevanti e a limitarne le conseguenze per i lavoratori, la popolazione e l’ambiente.

Direttiva Seveso II
Alla Direttiva Seveso I ha fatto seguito nel 1996 la Direttiva Comunitaria Seveso II, attuata in Italia con il D. Lgs. n° 334 del 1999, che sposta l’attenzione dal tipo di lavorazione alle sostanze trattate e ne fissa i limiti sopra i quali viene applicata la normativa.
Questa prevede una serie di obblighi per il gestore degli impianti, tra cui la redazione dei rapporti di sicurezza, e per le autorità competenti, come la stesura dei piani di emergenza e di evacuazione.

Direttiva Seveso III
Il 4 luglio 2012 è stata emanata, dal Parlamento europeo e dal Consiglio dell’Unione europea, la direttiva 2012/18/UE (cd. “Seveso III”) sul controllo del pericolo di incidenti rilevanti.
Il 26 giugno 2015, con l’emanazione del decreto legislativo n° 105, l’Italia ha recepito la direttiva.
L’aggiornamento della normativa comunitaria in materia di controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi a determinate sostanze pericolose è, in primis, dovuto alla necessità di adeguare la disciplina al recente cambiamento del sistema di classificazione delle sostanze chimiche. Tale cambiamento è stato introdotto con il regolamento CE n. 1272/2008, relativo alla classificazione, all’etichettatura ed all’imballaggio delle sostanze e delle miscele, al fine di armonizzare il sistema di individuazione e catalogazione dei prodotti chimici all’interno dell’Unione europea con quello adottato a livello internazionale in ambito ONU (GHS - Globally Harmonised System of Classification and Labelling of Chemicals).

http://www.corriere.it/extra-per-voi/2016/07/04/icmesa-cronistoria-un-disastro-1a6b4de4-4200-11e6-91d1-c0b7aa8f545f.shtml

Direttiva 2012/18/UE - Seveso III

Decreto legislativo 26 giugno 2015, n. 105

ebook SEVESO III - D.Lgs. 105/2015

Tags: Chemicals Rischio Incidente Rilevante

Ultimi inseriti

Feb 03, 2023 84

Legge 1 febbraio 2023 n. 10

in News
Legge 1 febbraio 2023 n. 10 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 5 dicembre 2022, n. 187, recante misure urgenti a tutela dell'interesse nazionale nei settori produttivi strategici. (GU n.28 del 03.02.2023) Entrata in vigore del provvedimento: 04/02/2023… Leggi tutto
Feb 03, 2023 20

DPCM 28 novembre 2022

in News
DPCM 28 novembre 2022 Proroga dell'Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilita'. (GU Serie Generale n.28 del 03.02.2023) _______ Art. 1. Proroga dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità 1. L’Osservatorio nazionale sulla condizione delle… Leggi tutto
BIC
Feb 03, 2023 26

La Penna BIC / Biro

in News
La Penna BIC / Biro (1938 / 1950) ID 18907 | 03.02.2023 / Download Scheda La nascita della penna a sfera (Biro) L'invenzione della penna a sfera è dovuta a László Bíró nato a Budapest, in Ungheria, il 29 settembre 1899. Tra le invenzioni che resero Bíró celebre vi fu, in particolare, la penna a… Leggi tutto
Piano Nazionale di Contrasto all Antibiotico Resistenza  PNCAR  2022 2025
Feb 03, 2023 23

Piano Nazionale di Contrasto all’Antibiotico-Resistenza (PNCAR) 2022-2025

in News
Piano Nazionale di Contrasto all’Antibiotico-Resistenza (PNCAR) 2022-2025 ID 18906 | 03.02.2023 / In allegato Approvato in Conferenza Stato-Regioni, nella seduta del 30 novembre 2022, il Piano Nazionale di Contrasto all’Antibiotico-Resistenza (PNCAR) 2022-2025. Il documento fa seguito al precedente… Leggi tutto
Feb 03, 2023 29

Decreto MISE del 19 marzo 2015

Decreto MISE del 19 marzo 2015 ID 18903 | 03.02.2023 Individuazione della documentazione da presentare ai fini dell'accordo preventivo per l'installazione di ascensori nei casi in cui non e' possibile realizzare i prescritti spazi liberi o volumi di rifugio oltre le posizioni estreme della cabina.… Leggi tutto
Sentenze cassazione penale
Feb 03, 2023 32

Cassazione Penale Sent. Sez. 3 Num. 3705 | 30 gennaio 2023

Cassazione Penale Sez. 3 del 30 gennaio 2023 n. 3705 Qualificazione del sequestro del parco macchine aziendale operato in via d'urgenza dalla polizia giudiziaria Penale Sent. Sez. 3 Num. 3705 Anno 2023Presidente: ROSI ELISABETTARelatore: CERRONI CLAUDIOData Udienza: 24/11/2022 [panel]Ritenuto in… Leggi tutto

Ultimi Documenti Abbonati

UNI EN ISO 6165 2023
Feb 03, 2023 34

UNI EN ISO 6165:2023

UNI EN ISO 6165:2023 / Macchine movimento terra: Identificazione e vocabolario ID 18900 | 03.02.2023 / Preview in allegato Macchine movimento terra - Tipi base - Identificazione e vocabolario La norma fornisce il vocabolario e una struttura di identificazione per classificare le macchine movimento… Leggi tutto
Linea guida sorveglianza sanitaria addetti lavori in quota con funi
Feb 01, 2023 54

Linea guida sorveglianza sanitaria addetti lavori in quota con funi

Linea guida sorveglianza sanitaria addetti lavori in quota con funi ID 18889 | 01.02.2023 / In allegato Linea guida per la sorveglianza sanitaria degli addetti a lavori temporanei in quota con impiego di sistemi di accesso e posizionamento mediante funi Come noto, nelle diverse norme che… Leggi tutto
Feb 01, 2023 35

UNI 11895:2023

UNI 11895:2023 / Sicurezza delle coperture vetrate Vetro per edilizia - Sicurezza delle coperture vetrate - Metodo di prova, classificazione dei risultati e guida alla corretta scelta delle prestazioni di sicurezza La norma si applica specificamente ai vetri aventi funzione di tamponamento e… Leggi tutto