Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 30.015 *

/ Totale documenti scaricati: 17.514.111 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full, Full Plus | 2022

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full, Full Plus | 2022
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile


/ Documenti disponibili: 30.015 *

/ Totale documenti scaricati: 17.514.111 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full, Full Plus | 2022

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 30.015 *

/ Totale documenti scaricati: 17.514.111 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full, Full Plus | 2022

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2022
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2022
Slide background
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 30.015 *

/ Totale documenti scaricati: 17.514.111 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021

* Dati da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
CEM4: certifico machinery directive

Il software per Direttiva macchine

da Marzo 2000

Promo Anniversary 21°
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2020: Informazione Utile

Tutta la Documentazione presente è elaborata

o selezionata dalla nostra redazione su Standards riconosciuti.

Vedi i nostri abbonamenti e prodotti

1° Maggio 2016: in vigore il Nuovo codice doganale

ID 2578 | | Visite: 9121 | News generaliPermalink: https://www.certifico.com/id/2578

Nuovo codice doganale dell'Unione - CDU

ID 2578 | Update news 03.12.2020

Dal 1° Maggio 2016 nei 28 Stati membri dell’U.E. è entrato in vigore il cosiddetto “Pacchetto Codice Doganale dell’Unione” costituito da:

- Codice doganale dell’Unione (CDU) - Regolamento (UE) n. 952/2013
- Regolamento delegato (RD) - Regolamento (UE) n. 2015/2446 
- Regolamento di esecuzione (RE) - Regolamento (UE) n. 2015/2447 
- Regolamento delegato transitorio del CDU (RDT) -  Regolamento (UE) n. 341/2016

Regolamento (UE) N. 952/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 ottobre 2013 che istituisce il Codice Doganale dell'Unione (CDU)

In data 9 ottobre 2013 a Strasburgo è stato adottato dal Parlamento europeo e dal Consiglio il Regolamento (UE) n.952/2013 che istituisce il Codice doganale dell'Unione (rifusione), pubblicato in Gazzetta ufficiale L. 269 il 10 ottobre, approvato dal Consiglio Competitività il 26 settembre.

Il nuovo codice è frutto del lavoro che si è svolto presso il Consiglio e del confronto con le altre due istituzioni europee in sede di Trilogo, durante la Presidenza cipriota e soprattutto durante la scorsa Presidenza irlandese. Il codice doganale dell’Unione sostituisce il codice doganale aggiornato, che era entrato in vigore senza tuttavia abrogare il Reg. (CEE) n.2913/1992, codice doganale comunitario attualmente vigente, in quanto la completa applicazione del Reg. (CE) n.450/2008 era rimandata, dall’ art. 188 paragrafo 2, al momento dell’adozione delle disposizioni di applicazione, al più tardi il 24 giugno 2013.

Il nuovo codice (“Union Customs Code”), è stato presentato dalla Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio il 20 febbraio 2012 sotto forma di rifusione del Reg. (CE) n.450/2008 con i seguenti obiettivi principali:

- allineare la normativa di base alle nuove disposizioni del Trattato di Lisbona;
- concedere più tempo alle autorità doganali e agli operatori per l’adeguamento alle nuove procedure previste dal codice doganale aggiornato;
- adeguare alcune norme di quest’ultimo che durante i lavori sulle disposizioni di applicazione si erano rivelate non in linea con i cambiamenti intervenuti nella legislazione doganale o di difficile attuazione. In particolare, il codice doganale dell’Unione introduce tra l’altro misure necessarie per completare il passaggio ad un ambiente informatizzato e privo di supporto cartaceo, e disposizioni che rafforzano una rapida concessione delle agevolazioni a favore degli operatori economici affidabili (Authorized Economic Operators).

L’applicazione completa del codice doganale dell’Unione è prevista per il 1° maggio 2016 (art. 288 paragrafo 2, come rettificato in G.U. L 287 del 29.10.2013), con contestuale abrogazione del Reg. (CEE) n.3925/91, del Reg. (CEE) n.2913/92 e del Reg. (CE) n.1207/2001. Tale periodo di tempo si è reso necessario per permettere alla Commissione di adottare gli atti delegati e gli atti di esecuzione di cui agli articoli elencati nell’art. 288 paragrafo 1.
In particolare, la Commissione adotterà, mediante atti di esecuzione, il programma di lavoro di cui all’art.280, relativo allo sviluppo e all’utilizzazione dei sistemi elettronici di cui all’articolo 16, paragrafo 1, fermo restando che in attesa che i sistemi elettronici necessari per l’applicazione delle disposizioni del codice diventino operativi, i mezzi di scambio e di archiviazione delle informazioni diversi da quelli di cui all’art. 6, potranno essere utilizzati al più tardi fino al 31 dicembre 2020.

In conclusione, l’entrata in vigore del codice doganale dell’Unione, il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea ossia il 30 ottobre 2013, coincide con l’abrogazione del Reg. (CE) n.450/2008 e con la sua parziale applicazione (così come previsto dall’art. 288 paragrafo 1).

https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/nuovo-codice-doganale-dell-unione-cdu

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Linee guida in materia di regole origine non preferenziale.pdf)Linee guida in materia di regole origine non preferenziale
EC 2018
IT273 kB436
Scarica questo file (Linee guida EORI.pdf)Linee guida EORI
Nota n. 77259 del 17.07.2019
IT943 kB384
Scarica questo file (Linee guida DAU periodo transitorio CDU.pdf)Linee guida DAU periodo transitorio CDU
Periodo transitorio
IT812 kB907
Scarica questo file (Regolamento delegato UE n 2016 698.pdf)Regolamento delegato (UE) n. 2016/698
Rettifica CDU
IT549 kB832
Scarica questo file (Regolamento UE 952 2013 Codice Doganale Unione.pdf)Regolamento (UE) 952/2013
Codice Doganale Unione
IT1786 kB1797

Tags: News Codice doganale

Ultimi inseriti

Ago 11, 2022 8

Direttiva 87/404/CEE

Direttiva 87/404/CEE Direttiva 87/404/CEE del Consiglio del 25 giugno 1987 relativa al ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri in materia di recipienti semplici a pressione (GU L 220 del 8.8.1987) Abrogato da: Direttiva 2009/105/CE Leggi tutto
Decisione  UE  2016 1841 Accordo di Parigi
Ago 11, 2022 23

Decisione (UE) 2016/1841

Decisione (UE) 2016/1841 / Approvazione Accordo di Parigi Decisione (UE) 2016/1841 del Consiglio, del 5 ottobre 2016, relativa alla conclusione, a nome dell'Unione europea, dell'accordo di Parigi adottato nell'ambito della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (GU L 282… Leggi tutto
Intelligenza artificiale per la gestione del personale
Ago 11, 2022 36

Intelligenza artificiale per la gestione del personale: implicazioni per la SSL

Intelligenza artificiale per la gestione del personale: implicazioni per la SSL ID 17326 | 11.08.2022 La presente relazione evidenzia i rischi e le opportunità legati alla salute e sicurezza sul lavoro dei sistemi di gestione del personale basati sull’IA. La ricerca e i risultati sono supportati… Leggi tutto
Decisione  UE  2015 1339 Emendamento Doha
Ago 11, 2022 61

Decisione (UE) 2015/1339

Decisione (UE) 2015/1339 / Approvazione emendamento di Doha del protocollo di Kyoto Decisione (UE) 2015/1339 del Consiglio, del 13 luglio 2015, concernente la conclusione, a nome dell'Unione europea, dell'emendamento di Doha del Protocollo di Kyoto alla convenzione quadro delle Nazioni Unite sui… Leggi tutto
Guida CPR la nuova era dei cavi AICE
Ago 10, 2022 27

Guida CPR la nuova era dei cavi

Guida CPR la nuova era dei cavi / AICE 2022 La presente pubblicazione ha lo scopo di informare tutti coloro che quotidianamente trattano cavi elettrici per energia e comunicazione elettronica che ricadono nell’ambito del Regolamento Prodotti da Costruzione. La Guida, giunta alla sua terza edizione,… Leggi tutto

Ultimi Documenti Abbonati

Circolare prot  n  24990 del 02 Agosto 2022   Piattaforma CQC
Ago 10, 2022 54

Circolare prot. n. 24990 del 02 Agosto 2022 - Piattaforma CQC

Circolare prot. n. 24990 del 02 Agosto 2022 - Piattaforma CQC ID 17316 | 10.08.2022 / In allegato circolare e template Circolare prot. n. 24990 del 02 Agosto 2022: Attività preliminari alla messa in esercizio della Piattaforma CQC di cui all’articolo 13 del DM 30.7.2021 - Richiesta redazione… Leggi tutto
Ago 09, 2022 19

DM LLPP 2 aprile 1921

Decreto Min. LL.PP. 2 aprile 1921 Norme generali per i progetti e per la costruzione di dighe di sbarramento per serbatoi e laghi artificiali
Le norme tecniche di cui al presente decreto non sono più in vigore
Leggi tutto