Slide background




Nuove soglie europee per appalti pubblici dal 1° gennaio 2022

ID 14939 | | Visite: 2504 | News CostruzioniPermalink: https://www.certifico.com/id/14939

Nuove soglie europee per appalti pubblici dal 1 gennaio 2022

Nuove soglie europee per appalti pubblici dal 1° gennaio 2022

ID 14939 | 13.11.2021 / Download pdf allegato

Pubblicati nella GU europea L.398 dell'11 novembre 2021 quattro Regolamenti che apportano modifiche alle soglie di applicazione della normativa europea in materia di procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici e delle concessioni:

- Regolamento delegato (UE) 2021/1953, che modifica la Direttiva 2014/25/UE sugli appalti nei settori speciali;
- Regolamento delegato (UE) 2021/1952, che modifica la Direttiva 2014/24/UE sugli appalti nei settori ordinari;
- Regolamento delegato (UE) 2021/1951, che modifica la Direttiva 2014/23/UE sulle concessioni;
- Regolamento delegato (UE) 2021/1950, che modifica la Direttiva 2009/81/CE sugli appalti nei settori della difesa e della sicurezza.

I Regolamenti sono obbligatori in tutti i loro elementi e direttamente applicabili in ciascuno degli Stati membri, pertanto a far data dal 1° gennaio 2022, le nuove soglie indicate sostituiscono le soglie precedentemente in vigore.

_________

I nuovi importi delle soglie dei contratti pubblici di rilevanza comunitaria dal 1° gennaio 2022 sono i seguenti.

APPALTI NEI SETTORI ORDINARI (articolo 35, D.lgs 50/2016)

a) 140.000 Euro, per gli appalti pubblici di forniture e di servizi aggiudicati dalle autorità governative centrali e per i concorsi di progettazione organizzati da tali autorità. Se gli appalti pubblici di forniture sono aggiudicati da amministrazioni aggiudicatrici operanti nel settore della difesa, questa soglia si applica solo agli appalti concernenti i prodotti menzionati nell’allegato VIII, D.lgs 50/2016 (allegato III, Direttiva 2014/24/UE);

b) 215.000 Euro, per gli appalti pubblici di forniture e di servizi aggiudicati da amministrazioni aggiudicatrici sub-centrali e concorsi di progettazione organizzati da tali amministrazioni. Tale soglia si applica anche agli appalti pubblici di forniture aggiudicati dalle autorità governative centrali che operano nel settore della difesa, allorché tali appalti concernono prodotti non menzionati nell’allegato VIII, D.lgs 50/2016 (allegato III, Direttiva 2014/24/UE);

c) 5.382.000 Euro, per gli appalti di lavori pubblici.

Inoltre si ricorda che per gli appalti di lavori e di servizi sovvenzionati, ai sensi dell’art. 1, comma 2 del D.lgs 50/2016, le disposizioni del codice dei contratti pubblici si applicano, altresì, all’aggiudicazione dei seguenti contratti:

a) appalti di lavori, di importo superiore ad 1 milione di euro, sovvenzionati direttamente in misura superiore al 50% da amministrazioni aggiudicatrici, nel caso in cui tali appalti comportino una delle seguenti attività:
1) lavori di genio civile di cui all’allegato I dello stesso Codice;
2) lavori di edilizia relativi a ospedali, impianti sportivi, ricreativi e per il tempo libero, edifici scolastici e universitari e edifici destinati a funzioni pubbliche;
b) appalti di servizi di importo superiore alle soglie di cui all’art. 35, D.lgs 50/2016 sovvenzionati direttamente in misura superiore al 50% da amministrazioni aggiudicatrici, allorché tali appalti siano connessi a un appalto di lavori di cui alla lettera a).

APPALTI NEI SETTORI SPECIALI (articolo 35, D.lgs 50/2016)

a) 431.000 Euro, per gli appalti di forniture e di servizi nonché per i concorsi di progettazione;
b) 5.382.000 Euro, per gli appalti di lavori.

CONCESSIONI (articolo 35, D.lgs 50/2016)

a) 5.382.000 Euro.

APPALTI NEI SETTORI DELLA DIFESA E DELLA SICUREZZA (articolo 10, D.lgs 208/2011)

a) 431.000 Euro per gli appalti di forniture e servizi;
b) 5.382.000 Euro per gli appalti di lavori.

...

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Nuove soglie europee per appalti pubblici dal 1 gennaio 2022.pdf)Nuove soglie europee per appalti pubblici dal 1° gennaio 2022
Certifico Srl - Rev. 0.0 2021
IT391 kB544

Tags: Costruzioni Codice Appalti

Articoli correlati

Ultimi archiviati Costruzioni

Set 13, 2022 44

Nota Ministero dell'Ambiente n. 25041 del 29.07.2014

Nota Ministero dell'Ambiente n. 25041 del 29.07.2014 ID 17578 | 13.09.2022 / In allegato Nota Nota Ministero dell'Ambiente n. 25041 del 29.07.2014 - Considerazioni sui limiti del rumore da calpestio Chiarimenti in merito alla applicabilità del DPCM 05.12.97 "Determinazione dei requisiti acustici… Leggi tutto
Set 13, 2022 36

Nota Ministero dell'Ambiente n. 14609 del 18.10.2017

Nota Ministero dell'Ambiente n. 14609 del 18.10.2017 ID 17577 | 13.09.2022 / In allegato Nota Nota Ministero dell'Ambiente n. 14609 del 18.10.2017: Determinazione dei requisiti acustici passivi, di cui al DPCM 5/12/1997, in caso di frazionamento di ambienti abitativi: quesito. [...] Fonte: MITE… Leggi tutto
Set 13, 2022 41

Nota Ministero dell'Ambiente n. 52694 dell'08.07.2020

Nota Ministero dell'Ambiente n. 52694 dell'08.07.2020 - Applicabilità del DPCM per interventi su singola unità immobiliare ID 17576 | 13.09.2022 / In allegato Nota Oggetto: Richiesta chiarimenti in merito alla applicabilità dei limiti previsti dal “DPCM 5.12.1997 - Determinazione di requisiti… Leggi tutto
Set 12, 2022 45

Circolare MLLPP n. 3150 del 22 Maggio 1967

Circolare MLLPP n. 3150 del 22 Maggio 1967 Criteri di valutazione e collaudo dei requisiti acustici negli edifici scolastici Collegati
Circolare MLLPP n. 1769 del 30 aprile 1966DPCM 5 dicembre 1997Legge 26 ottobre 1995, n. 447
Leggi tutto
Set 12, 2022 51

Circolare MLLPP n. 1769 del 30 aprile 1966

Circolare del MLLPP n. 1769 del 30 aprile 1966 Criteri di valutazione e collaudo dei requisiti acustici nelle costruzioni edilizie Collegati
Circolare MLLPP n. 3150 del 22 Maggio 1967DPCM 5 dicembre 1997Legge 26 ottobre 1995, n. 447
Leggi tutto
DPCM 5 dicembre 1997 Determinazione requisiti acustici passivi edifici
Set 12, 2022 92

DPCM 5 dicembre 1997

DPCM 5 dicembre 1997 / Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici ID 17564 | 12.09.2022 Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici (GU n. 297 del 22 dicembre 1997)______ Art. 1. Campo di applicazione 1. Il presente decreto, in attuazione dell'art. 3, comma 1,… Leggi tutto

Più letti Costruzioni