Slide background
Slide background

Regolamento CE 850/2004 (POPs)

ID 2159 | | Visite: 5394 | Regolamento POPsPermalink: https://www.certifico.com/id/2159

Regolamento (CE) n. 850/2004 del parlamento europeo e del consiglio del 29 aprile 2004 relativo agli inquinanti organici persistenti e che modifica la direttiva 79/117/CEE

Persistant Organic Pollutants (POPs)

Persistent Organic Pollutants (POPs) are chemical substances that persist in the environment, bioaccumulate through the food web, and pose a risk of causing adverse effects to human health and the environment. This group of priority pollutants consists of pesticides (such as DDT), industrial chemicals (such as polychlorinated biphenyls, PCBs) and unintentional by-products of industrial processes (such as dioxins and furans).

Persistent Organic Pollutants are transported across international boundaries far from their sources, even to regions where they have never been used or produced. The ecosystems and indigenous people of the Arctic are particularly at risk because of the long-range environmental transportation and bio-magnification of these substances. Consequently, persistent organic pollutants pose a threat to the environment and to human health all over the globe.

Regulation (EC) No 850/2004 of 29 April 2004 complements earlier Community legislation on POPs and aligns it with the provisions of the international agreements on POPs.

To a certain extent the Regulation goes further than the international agreements emphasising the aim to eliminate the production and use of the internationally recognised POPs.

The Regulation contains provisions regarding production, placing on the market and use of chemicals, management of stockpiles and wastes, and measures to reduce unintentional releases of POPs. Furthermore, Member States must set up emission inventories for unintentionally produced POPs, national implementation plans (NIPs) and monitoring and information exchange mechanisms.

Article 12 of the Regulation requires annual reporting by Member States on the actual production and use of POPs, and triennial reporting on the implementation of other provisions of the Regulation ("Article 12 Reports").

The first synthesis report (Annex I - Annex II) for the period 2004-2006 and the second synthesis report, for the period 2007-2009, were completed in 2009 and 2011, respectively.

Both of the reports were finalised by contractors on behalf of the Commission. These synthesis reports present the consultants' findings and do not constitute the view of the European Commission.

_______

GUUE L 158/7 del 30.04.2004

Disponibile il testo consolidato al 30.09.2016 per Abbonati

Modificato da:

Regolamento (CE) n. 1195/2006 del Consiglio del 18 luglio 2006 L 217 1 8.8.2006
Regolamento (CE) n. 172/2007 del Consiglio del 16 febbraio 2007 L 55 1 23.2.2007
Regolamento (CE) n. 323/2007 della Commissione del 26 marzo 2007 L 85 3 27.3.2007
Regolamento (CE) n. 219/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio dell’11 marzo 2009 L 87 109 31.3.2009
Regolamento (CE) n. 304/2009 della Commissione del 14 aprile 2009 L 96 33 15.4.2009
Regolamento (UE) n. 756/2010 della Commissione del 24 agosto 2010 L 223 20 25.8.2010
Regolamento (UE) n. 757/2010 della Commissione del 24 agosto 2010 L 223 29 25.8.2010
Regolamento (UE) n. 519/2012 della Commissione del 19 giugno 2012 L 159 1 20.6.2012
Regolamento (UE) n. 1342/2014 della Commissione del 17 dicembre 2014 L 363 67 18.12.2014
Regolamento (UE) 2015/2030 della Commissione del 13 novembre 2015 L 298 1 14.11.2015
Regolamento (UE) 2016/293 della Commissione dal 1o marzo 2016 L 55 4 2.3.2016
Regolamento (UE) 2016/460 della Commissione del 30 marzo 2016 L 80 17 31.3.2016

Rettificato da:

Rettifica, GU L 229 del 29.6.2004, pag. 5 (850/2004)

 



Scarica questo file (Regolamento CE N. 850_2004 POPs.pdf)Regolamento CE N. 850/2004 POPs IT180 kB(647 Downloads)

Tags: Chemicals Regolamento POPs

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Relazione 2 2019
Gen 17, 2019 23

Relazione speciale n. 02/2019: Pericoli chimici negli alimenti

Relazione speciale n. 02/2019: Pericoli chimici negli alimenti che consumiamo Corte dei Conti Europea, 15/01/2019 La sicurezza alimentare costituisce una priorità importante per l’UE e riguarda tutti i cittadini. L’UE vuole proteggere i cittadini dai pericoli che gli alimenti potrebbero comportare.… Leggi tutto
Vigilanza e controllo alimenti e bevande Italia anno 2017
Gen 14, 2019 44

Vigilanza e controllo alimenti e bevande Anno 2017

Vigilanza e controllo degli alimenti e delle bevande in Italia Anno 2017 La relazione Vigilanza e controllo degli alimenti e delle bevande in Italia - anno 2017 è stata trasmessa a Camera e Senato il 21 dicembre 2018. Nel corso del 2017 i laboratori del controllo ufficiale hanno effettuato… Leggi tutto
Regolamento UE 2019 37
Gen 11, 2019 161

Regolamento (UE) 2019/37

Regolamento (UE) 2019/37 della Commissione del 10 gennaio 2019 che modifica e rettifica il regolamento (UE) n. 10/2011 riguardante i materiali e gli oggetti di materia plastica destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari GU L 9/88 dell'11.01.2019 Entrata in vigore: 31.01.2019 _________… Leggi tutto
Safety in storage handling and distribution of liquid hydrogen
Gen 10, 2019 51

Safety in storage, handling and distribution of liquid hydrogen

Safety in storage, handling and distribution of liquid hydrogen EIGA Doc. 06/19 A liquid hydrogen storage installation on a user's premises is defined for the purpose of this publication as the installed liquid storage tank. This publication applies to the layout, design and operation of fixed… Leggi tutto
Gen 09, 2019 52

Comunicazione 2018/C 239/03

Comunicazione 2018/C 239/03 Comunicazione relativa alla classificazione di «pece, catrame di carbone, alta temperatura» tra le sostanze a tossicità acquatica acuta di categoria 1 e a tossicità acquatica cronica di categoria 1 in conformità del regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e… Leggi tutto
ICQRF Ispettorato antifrodi alimentari
Gen 05, 2019 47

ICQRF - Ispettorato antifrodi alimentari

ICQRF: Ispettorato Centrale Qualità e Repressione Frodi dei prodotti agroalimentari Il Dipartimento dell'Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari - ICQRF - è uno dei maggiori organismi europei di controllo dell'agroalimentare.L'ICQRF ha 29… Leggi tutto
Tesserenio ICQRF
Gen 05, 2019 73

Decreto 18 dicembre 2018

Decreto 18 dicembre 2018 Emanazione del nuovo tesserino elettronico di polizia giudiziaria dell'Ispettorato centrale della tutela della qualita' e della repressione delle frodi dei prodotti agroalimentari. (GU n.2 del 03.01.2019) [box-note]Art. 1 Tessera di ufficiale ed agente di polizia… Leggi tutto
Decisione di esecuzione 2018 2013
Dic 18, 2018 115

Decisione di esecuzione (UE) 2018/2013

Decisione di esecuzione (UE) 2018/2013 della Commissione del 14 dicembre 2018 relativa all'identificazione dell'1,7,7-trimetil-3(fenilmetilene)biciclo[2.2.1]eptan-2-one (3-benzilidene canfora) come sostanza estremamente preoccupante a norma dell'articolo 57, lettera f), del regolamento (CE) n.… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento CE n  1935 2004
Lug 28, 2018 14726

Regolamento (CE) n. 1935/2004 (regolamento quadro)

Regolamento (CE) n. 1935/2004 (Regolamento quadro MOCA - MCA) Update articolo 28.07.2018 Regolamento (CE) n. 1935/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 ottobre 2004 riguardante i materiali e gli oggetti destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari e che abroga le direttive… Leggi tutto
Dic 26, 2017 14683

Regolamento (CE) n. 2023/2006 (Regolamento GMP)

Regolamento (CE) n. 2023/2006 Regolamento (CE) N. 2023/2006 della Commissione del 22 dicembre 2006 sulle buone pratiche di fabbricazione dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari (Regolamento GMP - Good Manufacturing Practices) ... Il presente regolamento… Leggi tutto