Slide background
Slide background




Migrazione nichel, cromo e manganese da MOCA acciaio inossidabile

ID 15124 | | Visite: 1260 | Documenti Chemicals EntiPermalink: https://www.certifico.com/id/15124

Rapporti ISTISAN 21 22

Migrazione specifica di nichel, cromo e manganese da materiali e oggetti di acciaio inossidabile a contatto con alimenti

Rapporto ISTISAN 21/22 - Migrazione specifica di nichel, cromo e manganese da materiali e oggetti di acciaio inossidabile a contatto con alimenti: indicazioni pratiche per i laboratori di analisi.

I materiali e oggetti di acciaio inossidabile destinati al contatto con alimenti, secondo la legislazione italiana devono rispondere ai requisiti previsti dal DM 21 marzo 1973 e successivi aggiornamenti relativamente ai limiti di migrazione specifica di cromo, nichel e manganese. In tale ambito, un gruppo di lavoro composto dal Laboratorio Nazionale di Riferimento sui Materiali e Oggetti a Contatto con alimenti (LNR-MOCA) e da rappresentanti del Laboratori Pubblici del Controllo Ufficiale dei Prodotti Alimentari ha sviluppato un documento di orientamento con indicazioni pratiche, evidenziando suggerimenti operativi sugli aspetti di campionamento e di prova per i MOCA di acciaio inossidabile.

...

INDICE
Introduzione
1. Scopo e campo di applicazione.
2. Riferimenti legislativi sui MOCA di acciaio inossidabile
2.1. Legislazione europea
2.2. Legislazione italiana
3. Aspetti legislativi sui MOCA di acciaio inossidabile
3.1. Legislazione generale nazionale ed europea
3.2. Legislazione italiana specifica
4. Definizioni utilizzate
4.1. Partita
4.2. Sottopartita
4.3. Lotto
4.4. Campione
4.5. Aliquota
4.6. Laboratorio
4.7. Campione di laboratorio
4.8. Set
4.9. Confezioni contenenti più oggetti identici
4.10. Confezioni contenenti più oggetti diversi
4.11. Oggetto
4.12. Articolo
4.13. Pezzo
5. Modalità di campionamento
5.1. Precauzioni per gli operatori del campionamento
5.2. Esame documentale preliminare
5.3. Campionamento di lotti
5.4. Numero di aliquote
5.5 Numero di articoli per ogni aliquota
5.5.1. Quantità di materiali/oggetti di acciaio inossidabile per le analisi di laboratorio: numerosità di pezzi per ogni aliquota
5.6. Confezionamento del campione per la trasmissione
5.7. Sigillo, etichettatura, verbalizzazione del campionamento
5.7.1. Sigillo ed etichettatura
5.7.2. Verbalizzazione
5.8. Tipi di campionamento
5.8.1. Campionamento di set
5.8.2. Campionamento di sottopartite di articoli individuali
5.8.3. Campionamento di confezioni contenenti più oggetti identici
5.8.4. Campionamento di confezioni contenenti più oggetti diversi
5.8.5. Casi particolari di campionamento
6. Prove di laboratorio
6.1. Numero dei pezzi da sottoporre a test
6.2. Individuazione del tipo di acciaio
6.3. Preparazione dei campioni
6.3.1. Parti da sottoporre al test
6.4. Prova di migrazione
6.4.1. Calcolo della superficie di contatto
6.4.1.1. Provini
6.4.1.2. Oggetti riempibili
6.4.1.3. Oggetti di forma irregolare
6.5. Scelta delle condizioni di prova
6.5.1. Tipo di contatto
6.5.2. Tempi e temperature di contatto
6.5.3. Uso breve o prolungato
6.5.4. Simulante
6.5.5. Rapporto superficie/volume di contatto
6.5.6 Casi particolari per rapporto S/V
6.6. Esposizione al simulante: modalità
6.6.1. Oggetti riempibili – recipienti
6.6.2. Provini ed oggetti non riempibili
6.7. Preparazione dei campioni e della vetreria
6.7.1. Trattamento dei campioni per l’analisi: pulizia e lavaggio
6.7.2. Decontaminazione della vetreria
6.8. Test di migrazione
6.8.1. Test per immersione
6.8.2 Test per riempimento
6.8.2.1 Test per 10 giorni a 40°C
6.8.3. Recupero del simulante dopo il contatto
7. Metodi di analisi strumentale per la determinazione di cromo, nichel, manganese
7.1. Principi generali e criteri da rispettare
7.2. Trattamento del dato proveniente dall’analisi strumentale
7.3. Modalità di espressione dei risultati
7.4 Stima dell’incertezza di misura
8. Giudizio di conformità
8.1. Comparazione con i limiti (singoli risultati)
8.2. Valutazione risultati multipli (prove ripetute, set di oggetti)
9. Rapporto di prova
Bibliografia
Legislazione di riferimento
Appendice A
Schemi operativi per i laboratori
Appendice B
Note del Ministero della Salute

Fonte: ISS

Collegati

Tags: Chemicals Abbonati Chemicals MOCA

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Gen 30, 2023 28

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/2325

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/2325 ID 18867 | 30.01.2023 Regolamento di esecuzione (UE) 2021/2325 della Commissione del 16 dicembre 2021 che stabilisce, ai sensi del regolamento (UE) 2018/848 del Parlamento europeo e del Consiglio, l'elenco dei paesi terzi e l'elenco delle autorità e degli… Leggi tutto
Gen 30, 2023 34

Regolamento di esecuzione (UE) 2023/186

Regolamento di esecuzione (UE) 2023/186 ID 18866 | 30.01.2023 Regolamento di esecuzione (UE) 2023/186 della Commissione del 27 gennaio 2023 che modifica il regolamento di esecuzione (UE) 2021/2325 per quanto riguarda il riconoscimento di talune autorità di controllo e taluni organismi di controllo… Leggi tutto
Parametri microbiologici acque   Escherichia coli
Gen 26, 2023 72

Parametri microbiologici acque - Escherichia coli

Parametri microbiologici acque - Escherichia coli ID 18842 | 26.01.2023 / In allegato I batteri coliformi totali che sono capaci di fermentare il lattosio a 44-45°C sono conosciuti come coliformi fecali o termotolleranti, il genere è Escherichia, ma alcuni tipi di Citrobacter, Klebsiella ed… Leggi tutto
Parametri microbiologici acque   Enterococchi
Gen 26, 2023 102

Parametri microbiologici acque - Enterococchi

Parametri microbiologici acque - Enterococchi ID 18841 | 26.01.2023 / In allegato Gli Enterococchi intestinali sono un sottogruppo di un più ampio gruppo di organismi definiti come Streptococchi fecali, che comprendono specie del genere Streptococcus. Sono batteri Gram-positivi, anaerobi… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Tallio
Gen 26, 2023 68

Valutazione del rischio e valore guida acque - Tallio

Valutazione del rischio e valore guida acque - Tallio ID 18840 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione Il tallio è rapidamente assorbito e si distribuisce rapidamente (circa 1 ora dopo l’esposizione) in tutto il corpo sia negli animali da laboratorio che negli uomini,… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Nichel
Gen 26, 2023 51

Valutazione del rischio e valore guida acque - Nichel

Valutazione del rischio e valore guida acque - Nichel ID 18839 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione In seguito ad esposizione per via orale la biodisponibilità del nichel può variare dall’1% al 40%. I fattori che ne determinano la biodisponibilità sono la solubilità del composto… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Fluoro
Gen 26, 2023 61

Valutazione del rischio e valore guida acque - Fluoro

Valutazione del rischio e valore guida acque - Fluoro ID 18838 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione Dopo l’assunzione per via orale, i composti del fluoro solubili in acqua sono rapidamente e quasi completamente assorbiti nel tratto gastro intestinale. Anche il fluoro presente… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Cromo
Gen 26, 2023 51

Valutazione del rischio e valore guida acque - Cromo

Valutazione del rischio e valore guida acque - Cromo ID 18837 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione I composti del cromo trivalente, Cr(III), presentano in generale un basso assorbimento per via orale. Nell’uomo l’assorbimento orale stimato è dello 0.4 %. L’assorbimento e la… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Boro
Gen 26, 2023 61

Valutazione del rischio e valore guida acque - Boro

Valutazione del rischio e valore guida acque - Boro ID 18836 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione I composti del boro sono rapidamente assorbiti nel tratto gastro-intestinale e distribuiti nell’organismo, come dimostrano gli aumentati livelli di boro nei tessuti e nei fluidi… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Arsenico
Gen 26, 2023 57

Valutazione del rischio e valore guida acque - Arsenico

Valutazione del rischio e valore guida acque - Arsenico ID 18835 | 26.01.2023 / In allegato L'arsenico ha uno spiccato effetto neurotossico, letale ad alte dosi. A dosi più basse, l’esposizione prolungata ad arsenico determina a sua volta una varietà di effetti avversi a carico di vari apparati,… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  n  178 2002
Ott 24, 2022 74581

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto