Slide background
Slide background

New approach on hazard assessment for nanoforms

ID 2424 | | Visite: 2698 | Documenti Chemicals ECHAPermalink: https://www.certifico.com/id/2424

New approach on hazard assessment for nanoforms

Usage of (eco)toxicological data for bridging data gaps between and grouping of nanoforms of the same substance

A new publication by ECHA, RIVM and the JRC illustrates how to use data for different nanoforms within the same substance registration. The approach will form a cornerstone in the future guidance development on hazard assessment for nanoforms.

The paper ‘Usage of (eco)toxicological data for bridging data gaps between and grouping of nanoforms of the same substance - Elements to consider' is a scientific reference paper. At EU level, it offers regulators, researchers, industry and NGOs an approach of how to scientifically justify that studies on one nanoform of a substance can be used to predict the hazard properties of other forms of the same substance.

The paper outlines a stepwise approach to identify opportunities for using data between nanoforms within the same substance registration. The identification is based on grouping through an assessment of physicochemical properties and in vitro screening methods. This may allow for a hazard assessment of several nanoforms of the same substance, minimising the testing needed including testing on animals, and therefore also minimising costs.

The approach will form a cornerstone in the future guidance development on hazard assessment of nanoforms at EU and OECD level. It is a joint publication between the European Chemicals Agency (ECHA), the Joint Research Centre (JRC) and the Dutch National Institute for Public Health and the Environment (RIVM). EU Member States, NGOs and industry have been consulted throughout the drafting process.  

Background

Grouping of nanoforms of the same substance makes it possible to assess more than one nanoform based on the same dataset. Nanoforms may be grouped with the use of distinct borders, e.g. similarities in the physicochemical behaviour or in the results from in vitro screening methods. Once such a group is formed, the relevant endpoint data may be shared among its members. Grouping is an alternative way, a so called adaptation, to reduce testing while still meeting the REACH data requirements to ensure the safe use of chemicals.

ECHA 2016



Tags: Chemicals Reach Abbonati Chemicals Guida ECHA

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Decreto 2 aprile 2019 Suppl  9 7
Apr 18, 2019 32

Decreto 2 aprile 2019 | Suppl. 9.7 Farmacopea europea 9ª ed.

Decreto 2 aprile 2019 | Suppl. 9.7 Farmacopea europea 9ª ed. Decreto 2 aprile 2019 Entrata in vigore dei testi, nelle lingue inglese e francese, pubblicati nel Supplemento 9.7 della Farmacopea Europea 9ª edizione e eliminazione delle monografie Clorpropamide, Oxprenololo cloridrato e Acqua… Leggi tutto
D Lgs  22 maggio 1999 n 194
Apr 17, 2019 29

D.Lgs. 22 maggio 1999 n.194

Decreto legislativo 22 maggio 1999 n.194 Attuazione della direttiva 96/74/CE relativa alle denominazioni del settore tessile. GU n. 146 del 24 giugno 1999 Entrata in vigore del decreto: 9-7-1999 .... Testo consolidato con le modifiche/abrogazioni di cui: 31/01/2005 DECRETO 1 dicembre 2004, (in G.U.… Leggi tutto
Legge 26 novembre 1973 n  883
Apr 17, 2019 32

Legge 26 novembre 1973 n. 883

Legge 26 novembre 1973 n. 883 Disciplina delle denominazioni e della etichettatura dei prodotti tessili. GU n. 7 del 8 gennaio 1974 ________ Testo consolidato contenente modifiche/abrogazioni di cui: 31/08/1977 LEGGE 8 agosto 1977, n. 632 (in G.U. 31/08/1977, n.236) 18/10/1986 LEGGE 4 ottobre 1986,… Leggi tutto
Regolamento  UE  n  1007 2011 Tessile
Apr 17, 2019 42

Tessile e abbigliamento: quadro normativo

Tessile e abbigliamento: quadro normativo ID 8196 | 17.04.2019 Il settore del tessile e abbigliamento è disciplinato dal Regolamento UE n.1007/2011 che stabilisce norme su:- le denominazioni delle fibre tessili, le modalità di etichettatura dei prodotti tessili, nonché le menzioni figuranti su… Leggi tutto
Apr 17, 2019 40

Regolamento (UE) n. 1007/2011

Regolamento (UE) n. 1007/2011 Regolamento (UE) n. 1007/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 settembre 2011 , relativo alle denominazioni delle fibre tessili e all'etichettatura e al contrassegno della composizione fibrosa dei prodotti tessili e che abroga la direttiva 73/44/CEE del… Leggi tutto
Apr 09, 2019 180

Decreto 7 febbraio 2019 n. 30

Decreto 7 febbraio 2019 n. 30 Regolamento recante aggiornamento al decreto del Ministro della sanita' 21 marzo 1973, concernente la disciplina igienica degli imballaggi, recipienti, utensili destinati a venire a contatto con le sostanze alimentari o con sostanze d'uso personale (GU n.84 del… Leggi tutto
Apr 08, 2019 57

Regolamento (CE) n. 1334/2008

Regolamento (CE) n. 1334/2008 Regolamento (CE) n. 1334/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 dicembre 2008 , relativo agli aromi e ad alcuni ingredienti alimentari con proprietà aromatizzanti destinati a essere utilizzati negli e sugli alimenti e che modifica il regolamento (CEE) n.… Leggi tutto
Apr 08, 2019 57

Regolamento (CE) n. 1333/2008

Regolamento (CE) n. 1333/2008 Regolamento (CE) n. 1333/2008 del parlamento europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2008 relativo agli additivi alimentariGU L 354/16 del 31.12.2008Testo consolidato con le modifiche apportate dal 2008 al 2018 Leggi tutto
Legge 31 dicembre 1962 n  1860
Apr 04, 2019 122

Legge 31 dicembre 1962 n. 1860

Legge 31 dicembre 1962 n. 1860 Impiego pacifico dell'energia nucleare. (GU n.27 del 30-1-1963) Testo consolidato 2019 con le modifiche di: 09/05/1966DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 dicembre 1965, n. 1704 (in G.U. 09/05/1966, n.112) 04/12/1974La Corte costituzionale, con sentenza 21… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Mar 02, 2019 16636

Regolamento (CE) n. 2023/2006 (Regolamento GMP)

Regolamento (CE) n. 2023/2006 Regolamento (CE) N. 2023/2006 della Commissione del 22 dicembre 2006 sulle buone pratiche di fabbricazione dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari (Regolamento GMP - Good Manufacturing Practices) ... Il presente regolamento… Leggi tutto