Slide background
Slide background

Linee Guida per il Carico/Scarico/Trasporto/Stoccaggio di TDI e MDI sfuso

ID 2016 | | Visite: 7105 | Documenti Riservati ChemicalsPermalink: https://www.certifico.com/id/2016

Linee Guida per il Carico / lo Scarico / il Trasporto / lo Stoccaggio di TDI e MDI sfuso in Condizioni di Sicurezza

Queste Linee Guida sono state preparate dall’ISOPA (Associazione Europea dei Produttori di Diisocianati & Polioli), un settore del CEFIC (Consiglio Europeo delle Federazioni dell’Industria Chimica) allo scopo di stabilire adeguati livelli di sicurezza per le attività di carico, scarico, trasporto e stoccaggio del Toluene Diisocianato (TDI) e del Difenilmetano Diisocianato (MDI).

Mentre l’MDI è classificato e regolamentato come pericoloso soltanto durante il suo l’utilizzo, il TDI è classificato come pericoloso sia durante il suo l’utilizzo che durante il trasporto; entrambi possono essere movimentati e trasportati in sicurezza se sono osservate le opportune precauzioni.

In queste Linee Guida si fa riferimento al Toluene Diisocianato (TDI) e al Difenilmetano Diisocianato (MDI) ed alle loro miscele e varianti nella misura in cui tali prodotti siano classificabili come TDI o MDI.

Le miscele contenenti solventi non sono comprese in questo documento.

La decisione del Comitato degli Esperti delle Nazioni Unite riconosce che l’MDI non possiede i requisiti di pericolosità tali da essere inserito nella Classe di Pericolo 6.1.

Tuttavia l’MDI, molto opportunamente, continua ad essere regolamentato nei Paesi dell’UE come materiale pericoloso durante la movimentazione e l’utilizzo (vedi Capitolo 2).

Per tale ragione si è deciso di continuare a prendere in considerazione l’MDI in queste Linee Guida.

Per evitare la necessità di ripetere le stesse spiegazioni nel testo delle Linee Guida, ogni qualvolta l’MDI è menzionato fra i materiali pericolosi lo si dovrà considerare come tale.

Queste Linee Guida coprono importanti aspetti delle attività di carico, scarico, trasporto e stoccaggio del TDI e del MDI spedito sfuso dal momento del suo carico fino al momento della sua consegna. Esse prendono in considerazione le unità di trasporto per materiali sfusi quali Veicoli cisterna, Container-cisterna e Casse mobili cisterna.

E’ fatto riferimento ai controlli legali vigenti soltanto quando ciò è considerato necessario ai fini di una maggiore chiarezza. Queste Linee Guida non trattano il trasporto di TDI / MDI sfuso per via marittima mediante navi cisterna, per vie navigabili interne mediante chiatte o per ferrovia mediante carri cisterna.

www.isopa.org



Tags: Chemicals Regolamento REACH

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Decreto 2 aprile 2019 Suppl  9 7
Apr 18, 2019 32

Decreto 2 aprile 2019 | Suppl. 9.7 Farmacopea europea 9ª ed.

Decreto 2 aprile 2019 | Suppl. 9.7 Farmacopea europea 9ª ed. Decreto 2 aprile 2019 Entrata in vigore dei testi, nelle lingue inglese e francese, pubblicati nel Supplemento 9.7 della Farmacopea Europea 9ª edizione e eliminazione delle monografie Clorpropamide, Oxprenololo cloridrato e Acqua… Leggi tutto
D Lgs  22 maggio 1999 n 194
Apr 17, 2019 29

D.Lgs. 22 maggio 1999 n.194

Decreto legislativo 22 maggio 1999 n.194 Attuazione della direttiva 96/74/CE relativa alle denominazioni del settore tessile. GU n. 146 del 24 giugno 1999 Entrata in vigore del decreto: 9-7-1999 .... Testo consolidato con le modifiche/abrogazioni di cui: 31/01/2005 DECRETO 1 dicembre 2004, (in G.U.… Leggi tutto
Legge 26 novembre 1973 n  883
Apr 17, 2019 33

Legge 26 novembre 1973 n. 883

Legge 26 novembre 1973 n. 883 Disciplina delle denominazioni e della etichettatura dei prodotti tessili. GU n. 7 del 8 gennaio 1974 ________ Testo consolidato contenente modifiche/abrogazioni di cui: 31/08/1977 LEGGE 8 agosto 1977, n. 632 (in G.U. 31/08/1977, n.236) 18/10/1986 LEGGE 4 ottobre 1986,… Leggi tutto
Regolamento  UE  n  1007 2011 Tessile
Apr 17, 2019 42

Tessile e abbigliamento: quadro normativo

Tessile e abbigliamento: quadro normativo ID 8196 | 17.04.2019 Il settore del tessile e abbigliamento è disciplinato dal Regolamento UE n.1007/2011 che stabilisce norme su:- le denominazioni delle fibre tessili, le modalità di etichettatura dei prodotti tessili, nonché le menzioni figuranti su… Leggi tutto
Apr 17, 2019 41

Regolamento (UE) n. 1007/2011

Regolamento (UE) n. 1007/2011 Regolamento (UE) n. 1007/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 settembre 2011 , relativo alle denominazioni delle fibre tessili e all'etichettatura e al contrassegno della composizione fibrosa dei prodotti tessili e che abroga la direttiva 73/44/CEE del… Leggi tutto
Apr 09, 2019 181

Decreto 7 febbraio 2019 n. 30

Decreto 7 febbraio 2019 n. 30 Regolamento recante aggiornamento al decreto del Ministro della sanita' 21 marzo 1973, concernente la disciplina igienica degli imballaggi, recipienti, utensili destinati a venire a contatto con le sostanze alimentari o con sostanze d'uso personale (GU n.84 del… Leggi tutto
Apr 08, 2019 57

Regolamento (CE) n. 1334/2008

Regolamento (CE) n. 1334/2008 Regolamento (CE) n. 1334/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 dicembre 2008 , relativo agli aromi e ad alcuni ingredienti alimentari con proprietà aromatizzanti destinati a essere utilizzati negli e sugli alimenti e che modifica il regolamento (CEE) n.… Leggi tutto
Apr 08, 2019 58

Regolamento (CE) n. 1333/2008

Regolamento (CE) n. 1333/2008 Regolamento (CE) n. 1333/2008 del parlamento europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2008 relativo agli additivi alimentariGU L 354/16 del 31.12.2008Testo consolidato con le modifiche apportate dal 2008 al 2018 Leggi tutto
Legge 31 dicembre 1962 n  1860
Apr 04, 2019 122

Legge 31 dicembre 1962 n. 1860

Legge 31 dicembre 1962 n. 1860 Impiego pacifico dell'energia nucleare. (GU n.27 del 30-1-1963) Testo consolidato 2019 con le modifiche di: 09/05/1966DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 dicembre 1965, n. 1704 (in G.U. 09/05/1966, n.112) 04/12/1974La Corte costituzionale, con sentenza 21… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Mar 02, 2019 16637

Regolamento (CE) n. 2023/2006 (Regolamento GMP)

Regolamento (CE) n. 2023/2006 Regolamento (CE) N. 2023/2006 della Commissione del 22 dicembre 2006 sulle buone pratiche di fabbricazione dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari (Regolamento GMP - Good Manufacturing Practices) ... Il presente regolamento… Leggi tutto