Slide background
Slide background




Linee Guida per il Carico/Scarico/Trasporto/Stoccaggio di TDI e MDI sfuso

ID 2016 | | Visite: 9884 | Documenti Riservati ChemicalsPermalink: https://www.certifico.com/id/2016

Temi: Chemicals

Linee Guida per il Carico / lo Scarico / il Trasporto / lo Stoccaggio di TDI e MDI sfuso in Condizioni di Sicurezza

Queste Linee Guida sono state preparate dall’ISOPA (Associazione Europea dei Produttori di Diisocianati & Polioli), un settore del CEFIC (Consiglio Europeo delle Federazioni dell’Industria Chimica) allo scopo di stabilire adeguati livelli di sicurezza per le attività di carico, scarico, trasporto e stoccaggio del Toluene Diisocianato (TDI) e del Difenilmetano Diisocianato (MDI).

Mentre l’MDI è classificato e regolamentato come pericoloso soltanto durante il suo l’utilizzo, il TDI è classificato come pericoloso sia durante il suo l’utilizzo che durante il trasporto; entrambi possono essere movimentati e trasportati in sicurezza se sono osservate le opportune precauzioni.

In queste Linee Guida si fa riferimento al Toluene Diisocianato (TDI) e al Difenilmetano Diisocianato (MDI) ed alle loro miscele e varianti nella misura in cui tali prodotti siano classificabili come TDI o MDI.

Le miscele contenenti solventi non sono comprese in questo documento.

La decisione del Comitato degli Esperti delle Nazioni Unite riconosce che l’MDI non possiede i requisiti di pericolosità tali da essere inserito nella Classe di Pericolo 6.1.

Tuttavia l’MDI, molto opportunamente, continua ad essere regolamentato nei Paesi dell’UE come materiale pericoloso durante la movimentazione e l’utilizzo (vedi Capitolo 2).

Per tale ragione si è deciso di continuare a prendere in considerazione l’MDI in queste Linee Guida.

Per evitare la necessità di ripetere le stesse spiegazioni nel testo delle Linee Guida, ogni qualvolta l’MDI è menzionato fra i materiali pericolosi lo si dovrà considerare come tale.

Queste Linee Guida coprono importanti aspetti delle attività di carico, scarico, trasporto e stoccaggio del TDI e del MDI spedito sfuso dal momento del suo carico fino al momento della sua consegna. Esse prendono in considerazione le unità di trasporto per materiali sfusi quali Veicoli cisterna, Container-cisterna e Casse mobili cisterna.

E’ fatto riferimento ai controlli legali vigenti soltanto quando ciò è considerato necessario ai fini di una maggiore chiarezza. Queste Linee Guida non trattano il trasporto di TDI / MDI sfuso per via marittima mediante navi cisterna, per vie navigabili interne mediante chiatte o per ferrovia mediante carri cisterna.

www.isopa.org

Pin It


Tags: Chemicals

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Lug 03, 2020 28

Comunicato Min Salute 1° luglio 2020

Comunicato Min Salute 1° luglio 2020 La Direzione generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico del ministero della Salute comunica che grazie alle azioni intraprese non si rileva più la situazione di carenza sul mercato di prodotti disinfettanti riscontrata nello scorso mese di marzo… Leggi tutto
Linee guida uso di precursori di esplosivi
Giu 24, 2020 66

Linee guida Reg. (UE) 2019/1148 uso di precursori di esplosivi

Linee guida Reg. (UE) 2019/1148 uso di precursori di esplosivi Linee guida per l’attuazione del regolamento (UE) 2019/1148 relativo all’immissione sul mercato e all’uso di precursori di esplosivi (2020/C 210/01) GU C 210/1 del 24.06.2020 ... Nella società odierna molte sostanze chimiche sono usate… Leggi tutto
PBDE INAIL 2020
Giu 18, 2020 89

Polibromodifenileteri (Pbde) Microinquinanti organici

Polibromodifenileteri (Pbde). Microinquinanti organici - Informazioni e dati per una gestione sicura Gli inquinanti persistenti (POP) sono un gruppo di sostanze chimiche riconosciute da tempo come una minaccia globale per la salute umana e l'ambiente. Il Dipartimento innovazioni tecnologiche… Leggi tutto
The use of bisphenol A and its alternatives in thermal paper
Giu 18, 2020 107

The use of bisphenol A and its alternatives in thermal paper in the EU during 2014 - 2022

The use of bisphenol A and its alternatives in thermal paper in the EU during 2014 - 2022 June 2020 Bisphenol A (BPA) is classified under the CLP Regulation as a substance that may damage fertility, may cause serious eye damage, may cause skin allergies and respiratory irritation. It has also been… Leggi tutto
Giu 17, 2020 76

Decreto 30 maggio 2007

Decreto 30 maggio 2007 Recepimento della direttiva 2006/139/CE del Consiglio Europeo sull’adattamento al progresso tecnico della direttiva 76/769/CEE per quanto riguarda le restrizioni in materia di commercializzazione e uso dei composti dell’arsenico. (GU n.217 del 18-09-2007) Direttiva… Leggi tutto
Le sostanze perfluoroalchiliche PFOS e PFOA
Giu 15, 2020 152

Le sostanze perfluoroalchiliche: PFOS e PFOA

Le sostanze perfluoroalchiliche: PFOS e PFOA ID 10999 | 15.06.2020 Informazioni generali PFOS (acido perfluoroottansulfonico) e PFOA (acido perfluoroottanoico) appartengono alla famiglia delle sostanze organiche perfluoroalchiliche (PFAS). PFOA e PFOS sono composti chimici, prodotti dall’uomo e… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  n  178 2002
Feb 28, 2020 31789

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto
Regolamento  CE  852 2004
Mar 06, 2019 27337

Regolamento (CE) N. 852/2004

Regolamento (CE) N. 852/2004 Regolamento (CE) N. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 sull'igiene dei prodotti alimentari GU L 139/1 del 30.4.2004 Testo consolidato 2009Modificato da: Regolamento (CE) n. 1019/2008 della Commissione del 17 ottobre 2008 (GU L 277 7… Leggi tutto