Slide background
Slide background




Seveso III: Manuale scenari valutazione incidenti rischio chimico

ID 3817 | | Visite: 4217 | Documenti Chemicals UEPermalink: https://www.certifico.com/id/3817

Seveso III: Manuale scenari per la valutazione incidenti rischio chimico

Questa pubblicazione è una relazione tecnica da parte del Joint Research Centre (JRC), gruppo di ricerca della Commissione Europea, che si rivolge agli Stati membri, principalmente per assisterli nella pianificazione territoriale e per fornire loro un approccio sistematico alla selezione di scenari e di criteri per la pianificazione territoriale, nel contesto dell'attuazione della direttiva Seveso III.

E 'possibile utilizzare gli scenari per la pianificazione di emergenze, i risultati forniti sono interpretati per conformarsi a criteri appropriati per le attività di risposta alle emergenze, è chiaro comunque che anche quando si seleziona lo stesso scenario per i siti simili, i risultati possono differire in modo significativo a causa di applicazione diverse di dati, modelli e ipotesi.

I contenuti del manuale non sono raccomandazioni, ma piuttosto rappresentano buone prassi all'interno degli Stati membri dell'Unione europea. In quanto tale, il suo utilizzo non è obbligatorio. Si prevede che le autorità impegnate nella pianificazione territoriale lo utilizzino come un manuale, o come un insieme di scenari di riferimento, che sono tipicamente associati con la pianificazione territoriale.

Il suo contenuto non esclude la possibilità di scenari aggiuntivi, che possono essere richiesti per un caso specifico, essendo inteso che, particolari installazioni possono richiedere diversi scenari tutti insieme. Ciò nonostante, le informazioni contenute possono essere considerate un buon punto di partenza per la valutazione del rischio e la definizione delle opportune misure di sicurezza.

Questo rapporto si concentra principalmente sulle questioni tecniche dei requisiti di pianificazione territoriale nel contesto della direttiva Seveso III.

Il manuale è così articolato:

- Contenuto
- Riconoscimenti
- Glossario
- Sintesi
1 Scopo e campo di applicazione del manuale
1.1 Contesto
1.2 Scopo del Manuale
1.3 scenari di incidente
1.4 Che cosa è un piano d'azione?
1.5 Scenario alberi previsti nel manuale
1.6 limitazioni Scenario - I possibili effetti fisici per incendi ed esplosioni
2 GPL Scenari
2.1 GPL  pressurizzato serbatoio
2.2 Pompa GPL /compressore
2.3 GPL tubazioni
2.4 GPL braccio di carico / scarico / tubo.
2.5 GPL strada cisterna / cisterna ferroviario.
3 scenari incidentali ammoniaca anidra serbatoio di stoccaggio
3.1 ammoniaca anidra 
3.2 pompa ammoniaca anidra / compressore
3.3 ammoniaca anidra tubazioni
3.4 ammoniaca anidra carico /scarico/ tubo
3.5 ammoniaca anidra - strada /cisterna cisterna / rotaia
4 Cloro - Scenari incidente
4.1 cloro serbatoio
4.2 pompa cloro/compressore
4.3 Cloro tubazioni
4.4 Cloro carico/scarico/tubo
4.5 Cloro strada cisterna/cisterna ferroviario
5. (GNL) scenari di incidenti
5. 1 GNL serbatoio atmosferico criogenico
5.2  GNL pompa/compressore
5.3 GNL tubazioni
5.4 GNL carico/scarico/tubo
5.5 GNL via nave cisterna/cisterna ferroviario
6 Scenari liquidi infiammabili
6.1 serbatoio liquidi infiammabili
6.2 pompa liquido infiammabile
6.3 Liquido infiammabile
6.4 Liquido infiammabile carico/scarico/ tubo.
6.5 Liquido infiammabile strada cisterna/ cisterna ferroviario
7 Ossigeno liquefatto scenari incidente
7.1 ossigeno liquefatto serbatoio di stoccaggio criogenico 
7.2 pompa ossigeno liquefatto
7.3 ossigeno liquefatto tubazione
7.4 ossigeno liquefatto carico/scarico/tubo
8 Casi di studio utilizzando gli alberi Scenario
8.1 Il caso di studio impianto di cloro
8.2 Il caso di studio GPL deposito
8.3 I risultati degli esercizi caso di studio
8.4 Conclusioni
9. Allegato I: Valutazione caso Cloro - Stato membro: Regno Unito (HSE)
Allegato II: valutazione caso GPL - Stato membro: Paesi Bassi (RIVM)
Allegato III: Individuazione di possibili cause e barriere di sicurezza
10 Riferimenti

EU Marzo 2017 

Direttiva 2012/18/UE - SEVESO III

Ebook SEVESO III - D.LGS. 105/2015

Pin It


Tags: Chemicals Rischio Incidente Rilevante

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Study on workability 1272 2008
Gen 23, 2020 5

Relazione UE: CLP Informazioni armonizzate risposta emergenza sanitaria

Relazione UE: CLP Informazioni armonizzate risposta emergenza sanitaria EU, 23.01.2020 Questa è la relazione finale (EN) per uno studio su questioni di lavorabilità relative all'attuazione dell'allegato VIII del regolamento (CE) n. 1272/2008 relativo alle informazioni armonizzate relative alla… Leggi tutto
EIGA 177 20
Gen 21, 2020 27

Medical Gas Cylinders Colour Coding

Medical Gas Cylinders Colour Coding EIGA Doc. 177/20 Medical Gas Cylinders Colour Coding Questo documento tratta la codifica a colori delle bombole utilizzati per l'uso di gas medicinali e medici in Europa, dove vengono applicati gli standard europei (EN). Può essere utilizzato anche in altri paesi… Leggi tutto
livelli massimi di tetraidrocannabinolo
Gen 15, 2020 155

Decreto Ministero della Salute 4 novembre 2019

Decreto Ministero della Salute 4 novembre 2019 Definizione di livelli massimi di tetraidrocannabinolo (THC) negli alimenti. (GU Serie Generale n.11 del 15-01-2020) Art. 1. Campo di applicazione 1. Il presente decreto fissa i valori delle concentrazioni massime (limiti massimi) di THC totale… Leggi tutto
Regolamento delegato UE 2020 11
Gen 10, 2020 323

Regolamento delegato (UE) 2020/11

Regolamento delegato (UE) 2020/11 Regolamento delegato (UE) 2020/11 della Commissione del 29 ottobre 2019 che modifica il regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele per quanto… Leggi tutto
Gen 08, 2020 64

Nichel: Quadro Chemicals

Nichel: Chemicals, Health e Safety Il Nichel e suoi composti sono naturalmente presenti nella crosta terrestre e sono emessi in atmosfera attraverso fonti naturali (come la polvere portata dal vento, le eruzioni vulcaniche, i fumi prodotti da incendi boschivi e la polvere meteorica), nonché da… Leggi tutto
Piano nazionale OGM 2015 2018
Gen 06, 2020 93

Piano nazionale OGM 2015-2018

Piano nazionale OGM 2015-2018 Piano nazionale di controllo ufficiale sulla presenza di organismi geneticamente modificati negli alimenti 2015-2018 Il Piano nazionale di controllo ufficiale sulla presenza di organismi geneticamente modificati (OGM) negli alimenti rappresenta la realizzazione di una… Leggi tutto
Relazione Piano nazionale OGM   risultati del 2018
Gen 06, 2020 89

Relazione Piano nazionale OGM | risultati del 2018

Relazione Piano nazionale OGM | Risultati del 2018 Piano nazionale di controllo ufficiale sulla presenza di organismi geneticamente modificati negli alimenti risultati anno 2018 Il 2018 è il quarto anno della programmazione del Piano Nazionale OGM 2015-2018. Introduzione Con il 2018 si conclude il… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  852 2004
Mar 06, 2019 23137

Regolamento (CE) N. 852/2004

Regolamento (CE) N. 852/2004 Regolamento (CE) N. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 sull'igiene dei prodotti alimentari GU L 139/1 del 30.4.2004 Testo consolidato 2009Modificato da: Regolamento (CE) n. 1019/2008 della Commissione del 17 ottobre 2008 (GU L 277 7… Leggi tutto
Mar 02, 2019 21921

Regolamento (CE) n. 2023/2006 (Regolamento GMP)

Regolamento (CE) n. 2023/2006 Regolamento (CE) N. 2023/2006 della Commissione del 22 dicembre 2006 sulle buone pratiche di fabbricazione dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari (Regolamento GMP - Good Manufacturing Practices) ... Il presente regolamento… Leggi tutto
Regolamento  CE  n  178 2002
Set 04, 2019 21579

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto