Slide background
Slide background




Nota VVF 0009143 del 09.07.2020 | Ispezioni Seveso III

ID 11277 | | Visite: 680 | Documenti ChemicalsPermalink: https://www.certifico.com/id/11277

Ispezioni Seveso III

Nota VVF 0009143 del 09.07.2020 | Ispezioni Seveso III

Nota VVF 0009143 del 09.07.2020 Seveso III criteri per lo svolgimento delle ispezioni Art. 27 D.Lgs. 105/2015

Nota dipvvf.DCPREV.REGISTRO UFFICIALE.U.0009143 del 09/07/2020 la Direzione centrale per la prevenzione e la sicurezza tecnica del Ministero dell’interno indica i criteri per lo svolgimento delle ispezioni di cui all’Art. 27 del D.Lgs. 105/2015 mediante l'uso di tecnologie audio/video per la comunicazione a distanza in periodo di emergenza sanitaria.

Allegato 1 - Criteri per lo svolgimento delle ispezioni di cui all’Art. 27 D.Lgs. 105/2015 mediante l’uso di tecnologie audio/video per la comunicazione a distanza

Allegato 2 - LISTA DI RISCONTRO PER LE ISPEZIONI DEL SGS-PIR

Il decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 ha avviato una nuova fase in cui si rende necessaria una progressiva ripresa delle attività di controllo connesse al riavvio delle attività produttive.

Il periodo di emergenza sanitaria connesso alla diffusione del SARS-CoV-2 ha determinato, infatti, limitazioni nello svolgimento delle attività di controllo sul territorio nazionale coinvolgendo anche le ispezioni in loco ai sensi dell’art. 27 del D.Lgs. 105 del 2015. Per tale motivo, al fine di garantire lo svolgimento dell’attività ispettiva nel rispetto delle necessarie misure di sicurezza per i soggetti (pubblici e privati) coinvolti, il Ministero dell’Interno, il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, INAIL e ISPRA hanno predisposto congiuntamente il presente documento, nel quale, nel rispetto dei criteri di cui allo stesso decreto, sono introdotte modalità alternative di svolgimento delle ispezioni degli stabilimenti di soglia superiore, basate sulla possibilità di eseguire alcune fasi delle stesse da postazioni remote.

Le indicazioni di seguito riportate, ridimensionando la necessità di svolgere l’attività recandosi fisicamente presso lo stabilimento sottoposto ad ispezione, e consentendo la riduzione della durata temporale delle attività da svolgere in loco, rappresentano una modalità alternativa ed efficace per la conduzione dell’ispezione. Si evidenzia anche la portata innovativa delle stesse che, tramite l’introduzione dell’uso delle tecnologie di comunicazione a distanza, potrà risultare utile, anche al termine dell’attuale emergenza sanitaria, per una ottimizzazione delle attività ispettive, nel rispetto dei criteri dettati dalla norma.

Per questa modalità di attuazione, la Commissione ispettiva incaricata si attiene comunque strettamente alle modalità e ai criteri indicati nell’Appendice 2 dell’Allegato H del Decreto, previa opportuna individuazione di quanto possa essere svolto mediante esame documentale, di quanto richieda a complemento la presenza in loco e di quanto debba necessariamente essere svolto in loco.

Di seguito, in aderenza a quanto sopra, vengono forniti indicazioni e criteri per lo svolgimento delle ispezioni nella nuova modalità il cui fine resta quello di accertare l’adeguatezza della Politica di prevenzione degli incidenti rilevanti posta in atto dal Gestore, conducendo un esame pianificato e sistematico dei sistemi tecnici, organizzativi e di gestione, di cui al D.Lgs. 105/2015 e secondo la procedura indicata dall’allegato H del Decreto.

...segue in allegato

Fonte: Ministero dell'Interno

Collegati:



Tags: Chemicals Rischio Incidente Rilevante Abbonati Chemicals Coronavirus

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Apr 16, 2021 51

Seconda relazione consuntiva CE: furani e i bifenili policlorurati - 2007

Seconda relazione consuntiva CE: furani e i bifenili policlorurati - 2007 Comunicazione della Commissione al Consiglio, al Parlamento Europeo e al Comitato economico e sociale europeo relativa all’attuazione della strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati (COM(2001)… Leggi tutto
Decisione UE 2021 592
Apr 13, 2021 40

Decisione (UE) 2021/592 del Consiglio del 7 aprile 2021

Decisione (UE) 2021/592 del Consiglio del 7 aprile 2021 relativa alla presentazione, a nome dell’Unione europea, di una proposta di inclusione del clorpirifos nell’allegato A della convenzione di Stoccolma sugli inquinanti organici persistenti GU L 125/52 del 13.04.2021 Entrata in vigore:… Leggi tutto
Report EFSA 2019 Pesticide
Apr 12, 2021 54

Reports EFSA on pesticide residue analysis performed in 2019

Reports EFSA on pesticide residue analysis performed in 2019 EFSA, 07 Aprile 2021 Pubblicato l’ultimo rapporto sui residui di pesticidi negli alimenti nell’Unione europea, uno spaccato dei tenori di residui riscontrati nell’intero territorio in un paniere di prodotti di largo consumo. Nel 2019 sono… Leggi tutto
Apr 09, 2021 87

Protocollo inquinanti organici persistenti della convenzione del 1979

Protocollo sugli inquinanti organici persistenti della convenzione del 1979 sull'inquinamento atmosferico transfrontaliero a grande distanza (GU L 81, 19.3.2004) Collegati
La Convenzione di Stoccolma: Inquinanti organici persistentiRegolamento (UE) 2019/1021 (POPs) | Consolidato
Leggi tutto
Apr 09, 2021 103

Comunicazione 2001/C 322/02

Comunicazione 2001/C 322/02 Comunicazione della Commissione al Consiglio, al Parlamento europeo e al Comitato economico e sociale - Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati 2001/C 322/02 (COM/2001/0593 definitivo) (GU n. 322 del 17.11.2001) Leggi tutto
Apr 01, 2021 71

Direttiva 2001/60/CE

Direttiva 2001/60/CE Direttiva 2001/60/CE della Commissione, del 7 agosto 2001, recante adeguamento al progresso tecnico della direttiva 1999/45/CE del Parlamento europeo e del Consiglio concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  n  178 2002
Feb 28, 2020 43631

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto