Slide background
Slide background




Settore Seveso: contesto normativo e infortuni

ID 11066 | | Visite: 3768 | News ChemicalsPermalink: https://www.certifico.com/id/11066

CopQuaderniINAIL18 OK

Settore Seveso: contesto normativo e caratterizzazione statistica degli infortuni

INAIL Quaderno 18/2020

L’Inail è organo tecnico nazionale ai fini dell’applicazione del d. lgs. 105/2015 che disciplina il controllo del pericolo di incidenti rilevanti (PIR) connessi con la presenza, negli stabilimenti industriali, di sostanze pericolose, sulla base di soglie definite.

La normativa “Seveso” disciplina il controllo del pericolo di incidenti rilevanti (PIR) connessi con la presenza negli stabilimenti industriali di sostanze pericolose, sulla base di soglie ben definite. Da quattro decenni, infatti, il quadro di riferimento normativo è stato delineato da specifiche Direttive che hanno fornito, agli Organi competenti ed ai gestori, le principali indicazioni per il controllo del rischio di accadimento di incidenti rilevanti connessi alle caratteristiche di pericolosità delle sostanze. Il decreto legislativo n. 105 del 26 giugno 2015, di recepimento della Direttiva 2012/18/UE, ha confermato l’Inail quale organo tecnico ai fini dell’applicazione della normativa. A livello nazionale, i tecnici dell’Istituto garantiscono l’adempimento del decreto ed affiancano l’attività istituzionale con una specifica attività di ricerca che consente di fornire anche indirizzi metodologici mirati.

Nel settore “Seveso”, la maggior parte degli studi e delle pubblicazioni si concentra su problematiche di carattere ambientale o impiantistico, mentre gli aspetti connessi ai lavoratori non trovano sempre evidenza. Partendo da questa considerazione, il presente lavoro, invece, vuole porre l’attenzione proprio sui principali attori del sistema produttivo e, attraverso l’utilizzo dei dati Inail, effettuare un’analisi dal punto di vista infortunistico. Nello specifico, il settore “Seveso” è definito sulla base dei quantitativi di sostanze pericolose presenti all’interno degli stabilimenti e non sulla base dell’appartenenza ad un settore di attività economica che risponde alla classificazione ATECO, a cui si riferiscono la maggior parte delle banche dati.

Al fine di superare le difficoltà indotte dalla trasversalità rispetto alle codifiche ATECO, è stata messa a punto una metodologia che ha consentito di analizzare le caratteristiche associate agli infortuni denunciati negli stabilimenti soggetti alla direttiva Seveso. Il lavoro si sostanzia di due parti; nella prima viene presentata la normativa di riferimento e la relativa evoluzione, oltre principali riferimenti forniti dal decreto per la verifica degli adempimenti richiesti ai gestori degli stabilimenti. La seconda parte, invece, presenta la metodologia elaborata e le informazioni sugli infortuni facendo riferimento a specifici settori opportunamente individuati.

Lo studio vuole rappresentare il punto di partenza rispetto al quale effettuare successivi approfondimenti che diano la possibilità di disporre di informazioni utili per la definizione di indirizzi finalizzati al miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori in impianti con presenza di pericolo di incidente rilevante.

_______

Indice degli argomenti
Premessa
1 Il rischio industriale
2 Il quadro normativo
2.1 Le Direttive Seveso e lo sviluppo normativo a livello nazionale
2.1.1 La Direttiva 82/501/CEE e il dpr 17 maggio 1988, n. 175
2.1.2 La Direttiva 96/82/CE ed il d.lgs. 17 agosto 1999, n. 334
2.1.3 La Direttiva 2003/105/CE e il d.lgs. 238/05
2.1.4 La Direttiva 2012/18/UE
2.2 Il d.lgs. 26 giugno 2015 n. 105
2.3 Norme tecniche e integrazioni con le normative di settore
3 Il sistema dei controlli
3.1 Gli adempimenti previsti dal d.lgs. 105/15
3.2 Gli adempimenti del gestore
3.2.1 La Notifica
3.2.2 Il Documento di Politica di prevenzione degli incidenti rilevanti (PPIR)
3.2.3 Sistema di Gestione Sicurezza (SGS-PIR)
3.2.4 Rapporto di Sicurezza
3.3 Gli Enti di controllo
3.4 Il pubblico
4 Il ruolo dell’Inail nel controllo del pericolo di incidenti rilevanti
5 Il fenomeno infortunistico in ambito Seveso
5.1 Banche dati Inail
5.2 Inventario nazionale degli stabilimenti a rischio di incidenti rilevanti
5.3 Metodologia
6 Risultati
6.1 Produzione e trasformazione metalli e minerali
6.2 Industria chimica
6.3 Stoccaggio, deposito e distribuzione
Conclusioni
Riferimenti bibliografici e normativi
Allegato A
Allegato B

Collegati:

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato Settore Seveso contesto normativo e infortuni.pdf
INAIL Quaderno 18/2020
4549 kB 134

Tags: Chemicals Rischio Incidente Rilevante Abbonati Chemicals

Ultimi archiviati Chemicals

Giu 18, 2024 60

D.P.R. 19 maggio 1958 n. 719

D.P.R. 19 maggio 1958 n. 719 Regolamento per la disciplina igienica della produzione e del commercio delle acque gassate e delle bibite analcooliche gassate e non gassate confezionate in recipienti chiusi.(GU n.178 del 24.07.1958)_______ Aggiornamenti all'atto 10/02/1996 LEGGE 6 febbraio 1996, n.… Leggi tutto
Giu 08, 2024 135

Decreto 19 dicembre 2023

Decreto 19 dicembre 2023 Proroga dei regimi sperimentali dell'indicazione di origine da riportare nell'etichetta degli alimenti. (GU n.131 del 06.06.2024)_________ Art. 2. Termine finale di efficacia del regime sperimentale 1. È fissato al 31 dicembre 2024 il termine finale di efficacia del regime… Leggi tutto
REACH Authorisation List
Giu 08, 2024 391

REACH Authorisation Decisions List / Last update: 07.06.2024

REACH Authorisation Decisions List / Last update: 07.06.2024 ID 22017 | Last update: 07.06.2024 REACH Authorisation Decisions List of authorisation decisions adopted on the basis of Article 64 of Regulation (EC) No 1907/2006 (REACH). The list also includes reference to related documentation… Leggi tutto
PIANON 1
Giu 05, 2024 684

Piano nazionale di controllo ufficiale presenza OGM negli alimenti - 2022

Piano nazionale di controllo ufficiale sulla presenza di organismi geneticamente modificati (OGM) alimenti - 2022 ID 21996 | 05.06.2024 / In allegato Con l’anno 2022 si conclude il triennio della programmazione del piano nazionale di controllo ufficiale per ricercare la presenza di OGM negli… Leggi tutto
ECHA Annual report 2023
Mag 28, 2024 515

ECHA Annual report 2023

ECHA Annual report 2023 ID 21942 | 28.05.2024 With 2023 the last year of our strategic plan 2019-2023, we concluded the delivery of our strategic objectives and performed the planned activities specified in our Work Programme. This year also saw us commence work on implementation of the new… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  n  178 2002
Ott 24, 2022 109440

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto
Notifica HACCP
Apr 05, 2022 75175

Notifica ai fini registrazione Regolamento CE n. 852/2004

Notifica ai fini della registrazione (Reg. CE n. 852/2004) - Ex notifica sanitaria alimentare ID 7901 | 06.03.2019 / Modello notifica allegato [panel]Regolamento (CE) 852/2004...Articolo 6 Controlli ufficiali, registrazione e riconoscimento 1. Gli operatori del settore alimentare collaborano con le… Leggi tutto