Slide background
Slide background
Slide background




Decreto 6 giugno 2019

ID 9056 | | Visite: 363 | Legislazione AmbientePermalink: https://www.certifico.com/id/9056

Xylella fastidiosa   Decreo 6 giugno 2019

Decreto 6 giugno 2019 

Definizione delle aree indenni dall'organismo nocivo Xylella fastidiosa (Wells et al.) nel territorio della Repubblica italiana.

(GU Serie Generale n. 210 del 07-09-2019)

...

Art. 1. Finalità

Il presente decreto definisce le aree indenni dall’organismo nocivo Xylella fastidiosa ( Wells et al .) nel territorio della Repubblica italiana, individuate sulla base dei risultati delle indagini svolte dai servizi fitosanitari regionali secondo le disposizioni del decreto ministeriale del 13 febbraio 2018 concernente «Misure di emergenza per la prevenzione, il controllo e l’eradicazione di Xylella fastidiosa nel territorio della Repubblica italiana».

Art. 2. Aree indenni

Sono dichiarate indenni da Xylella fastidiosa, ai sensi dell’art. 1, le seguenti aree del territorio italiano:
Abruzzo
Intero territorio regionale;
Basilicata
Intero territorio regionale;
Calabria
Intero territorio regionale;
Campania
Intero territorio regionale;
Emilia-Romagna
Intero territorio regionale;
Friuli-Venezia Giulia
Intero territorio regionale;
Lazio
Intero territorio regionale;
Liguria
Intero territorio regionale;
Intero territorio regionale;
Marche
Intero territorio regionale;
Molise
Intero territorio regionale;
Piemonte
Intero territorio regionale;
Puglia
Intero territorio regionale ad eccezione della zona delimitata definita ai sensi della decisione di esecuzione (UE) 2015/789 della Commissione;
Sardegna
Intero territorio regionale;
Sicilia
Intero territorio regionale;
Toscana
Intero territorio regionale ad eccezione della zona delimitata ricadente nei Comuni di Monte Argentario ed Orbetello;
Umbria
Intero territorio regionale;
Valle d’Aosta
Intero territorio regionale;
Veneto
Intero territorio regionale;
Provincia autonoma di Bolzano
Intero territorio regionale;
Provincia autonoma di Trento
Intero territorio regionale.

Art. 3. Verifica delle aree indenni

1. L’elenco delle aree indenni da Xylella fastidiosa è rivisto sulla base degli esiti delle indagini ufficiali, comunicati trimestralmente ai sensi dell’art. 4, comma 11, del citato decreto 13 febbraio 2018.
2. I servizi fitosanitari regionali effettuano le indagini ufficiali per Xylella fastidiosa conformemente alle disposizioni di cui all’art. 4 del decreto 13 febbraio 2018, al fine di confermare lo stato fitosanitario del territorio di propria competenza.

Art. 5. Abrogazioni

Il decreto ministeriale 18 febbraio 2016, recante «Definizione delle aree indenni dall’organismo nocivo Xylella fastidiosa ( Wells et al .) nel territorio della Repubblica italiana» è abrogato.

______

Collegati:

Pin It
Scarica questo file (Decreto 6 giugno 2019.pdf)Decreto 6 giugno 2019 IT1481 kB(57 Downloads)

Tags: Ambiente Biodiversita'

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Regolamento di esecuzione UE 2019 2072
Dic 10, 2019 82

Regolamento di esecuzione (UE) 2019/2072

Regolamento di esecuzione (UE) 2019/2072 Regolamento di esecuzione (UE) 2019/2072 della Commissione del 28 novembre 2019 che stabilisce condizioni uniformi per l’attuazione del regolamento (UE) 2016/2031 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le misure di protezione contro gli… Leggi tutto
Ambiente in Europa 2020
Dic 04, 2019 59

L’ambiente in Europa: Stato e prospettive nel 2020

L’ambiente in Europa: Stato e prospettive nel 2020 EEA, 04 Dicembre 2019 Sfide ambientali di portata e urgenza senza precedenti attendono l’Europa nel 2020. Nonostante le politiche climatiche e ambientali dell’UE abbiano portato vantaggi sostanziali negli ultimi decenni, il nostro continente deve… Leggi tutto
Dic 02, 2019 58

Legge 15 dicembre 2004 n. 308

Legge 15 dicembre 2004 n. 308 Delega al Governo per il riordino, il coordinamento e l'integrazione della legislazione in materia ambientale e misure di diretta applicazione. (GU n.302 del 27-12-2004 - S.O. n. 187) Testo allegato consolidato 2019 con le modifiche apportate dagli atti:… Leggi tutto

Più letti Ambiente