Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Sicurezza dell'acqua negli edifici

ID 18765 | | Visite: 1010 | Legislazione acquePermalink: https://www.certifico.com/id/18765

Sicurezza dell acqua negli edifici

Sicurezza dell'acqua negli edifici / Water safety in buildings

Rapporti ISTISAN 12/47  Italian translation OMS

Numerose esperienze hanno dimostrato che una progettazione non adeguata e una cattiva gestione dei sistemi idrici negli edifici possono causare epidemie. Possono essere diversi i tipi di edificio, le modalità di utilizzo dell’acqua, l’esito delle malattie e gli individui colpiti. Per i rischi per la salute possono essere attuate azioni di prevenzione e controllo. Tuttavia, evidenze scientifiche sul rilevamento di epidemie suggeriscono che la loro tendenza generale è in aumento. Con l’incremento dell’urbanizzazione globale, sta aumentando l’esposizione complessiva della popolazione umana ad acqua distribuita da sistemi idrici mal progettati o gestiti. Di conseguenza, anche il rischio di epidemie è in aumento. Le azioni utili a ridurre il rischio di questo tipo di malattie dovrebbero essere considerate una priorità per la sanità pubblica.

Una delle sfide maggiori è la gestione dell’acqua negli edifici, spesso trascurata. In molti paesi e regioni, la gestione dell’acqua negli edifici non rientra nelle responsabilità dell’azienda che fornisce acqua potabile. Ciò può essere dovuto a una ampia gamma di fattori, inclusi le proprietà del patrimonio e dei diritti di accesso.

Per gli edifici generalmente non vengono applicati i Piani di Sicurezza per l’Acqua (PSA) (WSP-Water Safety in Buildings), utilizzati per la gestione dell’acqua pubblica. In molti casi, i proprietari, i gestori e il personale addetto alla manutenzione sono responsabili della gestione dell’acqua negli edifici, ma in realtà la conoscenza e l’applicazione delle linee guida per l’acqua potabile è spesso limitata. Questo testo fa parte della serie dei documenti di supporto che forniscono indicazioni sull’attuazione delle Linee guida per la qualità dell’acqua potabile (LQAP/GDWQ) dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) (OMS, 2008).

Questo volume è un’utile base per il miglioramento della qualità e sicurezza dell’acqua negli edifici.

La terza edizione delle LQAP (GDWQ) (WHO, 2008) ha introdotto il concetto di PSA (WSP) all’interno del Quadro per la sicurezza delle acque potabili (vedere figura 1.1. nell’Introduzione) che focalizza l’attenzione su una efficace gestione preventiva e di conseguenza sulla prevenzione delle malattie. Le LQAP (GDWQ) includono specifici riferimenti alle questioni associate ai grandi edifici, come le strutture sanitarie, le scuole, gli asili nido e raccomanda che questi edifici abbiano un proprio PSA (WSP) per assicurare la distribuzione di acqua sicura.

L’intenzione è che questi criteri per gli edifici integrino quelli per i gestori della rete idrica. L’obiettivo della sicurezza dell’acqua negli edifici e il bisogno di ulteriori informazioni è stato identificato come priorità nel corso di una riunione di esperti governativi che ha completato la terza edizione delle LQAP (GDWQ). Ciò ha condotto allo sviluppo di questo documento.

La guida fornita in questo documento è basata sulla struttura proveniente dalle LQAP (GDWQ) (WHO, 2008), nonché su altri studi di supporto, in particolare quelli che si occupano di:

- Linee guida per gli ambienti acquatici salubri ad uso ricreativo volume 2: piscine e ambienti acquatici simili (OMS, 2007).
- Aspetti idro-sanitari (OMS/WPC, 2006).
- Conteggio degli organismi eterotrofi (Bartram et al., 2003).
- Legionella e prevenzione della legionellosi (Bartram et al., 2007).
- Micobatteri patogeni (Bartram et al., 2004)

Questo documento è stato sviluppato grazie ad una serie di riunioni di esperti tenutesi per la prima volta nel marzo del 2005 (Università dell’East Anglia, Norwich, Regno Unito), successivamente nel dicembre del 2005 (Centro di Collaborazione dell’OMS per la Promozione della Salute, la gestione dell’acqua e la comunicazione dei rischi, Istituto di Igiene e Sanità pubblica, Università di Bonn, Germania). A queste riunioni hanno fatto seguito altre: a febbraio del 2007 (Istituto Superiore di Sanità, Roma, Italia), a ottobre 2007 (Scottish Executive, Edimburgo, Scozia) e infine a luglio 2008 (Ministero Federale della Salute di Berlino, Germania). Lo sviluppo di questo documento è stato elaborato anche grazie ad una serie di revisioni critiche da parte di esperti del settore. Il Dipartimento di Sanità Pubblica e dell’Ambiente (Programma sull’Acqua, Pulizia, Igiene e Salute, OMS) ha prodotto questo documento. Questo documento è indirizzato agli “attori” che operano per una gestione sicura globale dei sistemi idrici degli edifici. In particolare, è diretto a coloro che progettano, costruiscono, gestiscono, curano la manutenzione e regolano la costruzione dei sistemi idrici. Esso è destinato ad essere una risorsa per lo sviluppo di documenti di formazione e informazione. 
...
segue in allegato

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato Water safety in buildings.pdf
OMS 2011
784 kB 0
Allegato riservato Sicurezza dell'acqua negli edifici.pdf
ISS 2012
1895 kB 12

Tags: Ambiente Abbonati Ambiente Acque

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Sostenibilit  di processi di bonifica di acque di falda
Feb 13, 2024 107

Sostenibilità di processi di bonifica di acque di falda

Salute e sicurezza nelle biotecnologie industriali. Sostenibilità di processi di bonifica di acque di falda ID 21355 | 13.02.2024 La richiesta di una gestione sostenibile delle bonifiche, secondo la quale le esigenze di risanamento ambientale e di sicurezza igienico-sanitaria siano affrontate… Leggi tutto
Feb 13, 2024 79

Decisione di esecuzione (UE) 2018/896

Decisione di esecuzione (UE) 2018/896 Decisione di esecuzione (UE) 2018/896 della Commissione, del 19 giugno 2018, che stabilisce la metodologia di calcolo dell'utilizzo annuale di borse di plastica in materiale leggero e che modifica la decisione 2005/270/CE. (GU L 160 del 25.6.2018)… Leggi tutto
Feb 09, 2024 62

Decreto 23 novembre 2001

Decreto 23 novembre 2001 ID 21339 | 09.02.2024 Decreto 23 novembre 2001 Modifiche dell'allegato 2 del decreto ministeriale 29 novembre 2000 - Criteri per la predisposizione, da parte delle societa' e degli enti gestori dei servizi pubblici di trasporto o delle relative infrastrutture, dei piani… Leggi tutto

Più letti Ambiente