Slide background
Slide background
Slide background




Nuovo Testo Unico SISTRI: Decreto n. 78 del 30 marzo 2016

ID 2642 | | Visite: 8913 | Legislazione RifiutiPermalink: https://www.certifico.com/id/2642

Temi: Ambiente , Rifiuti , SISTRI

Nuovo Testo Unico SISTRI 2016: Decreto 78 del 30 marzo 2016

Entrata in vigore: 8 Giugno 2016

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Nuovo Testo Unico sul SISTRI per la tracciabilità dei rifiuti

Regolamento recante disposizioni relative al funzionamento e ottimizzazione del sistema di tracciabilità dei rifiuti in attuazione dell’articolo 188 -bis , comma 4 -bis , del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

Sulla Gazzetta Ufficiale del 24 Maggio 2016 è stato pubblicato il "Nuovo Testo Unico SISTRI 2016", decreto ministeriale 30 marzo 2016, n. 78, che entrerà in vigore il prossimo 8 giugno

Il nuovo testo sostituisce il precedente decreto ministeriale 52/2011 e sebbene ricalchi in linea generale l'architettura del precedente decreto, introduce una procedura di semplificazione delle tempistiche di comunicazione dati da parte degli operatori. Il nuovo testo rimette ad altri futuri decreti la regolarizzazione delle procedure operative necessarie per l'accesso al Sistri, l'inserimento e la trasmissione dei dati, nonché quelle da applicare nei casi in cui si richiedano disposizioni differenziate o specifiche.

Si ricorda che il Sistri (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti) è nato nel 2009 su iniziativa del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per permettere l'informatizzazione dell'intera filiera dei rifiuti speciali a livello nazionale e dei rifiuti urbani per la Regione Campania, con l'obiettivo di garantire un maggior controllo della movimentazione dei rifiuti speciali, contrastando così l'illegalità.

Ministero dell'Ambiente
GU 120 del 24 Maggio 2016

....
Art. 23. Disposizioni transitorie
1. A partire dalla data di entrata in vigore del presente regolamento, è abrogato il decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 18 febbraio 2011, n. 52, «Regolamento recante istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, ai sensi dell’articolo 189 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e dell’articolo 14 -bis del decreto-legge 1° luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102». 

Collegati

Pin It
Scarica questo file (Decreto 30 Marzo 2016  n.78.pdf)Decreto 30 Marzo 2016 n.78Nuovo Testo Unico SISTRI 2016IT2223 kB(2230 Downloads)

Tags: Ambiente Rifiuti SISTRI

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

2018 840
Ago 06, 2020 32

Decisione di esecuzione (UE) 2018/840

Decisione di esecuzione (UE) 2018/840 della Commissione del 5 giugno 2018 che istituisce un elenco di controllo delle sostanze da sottoporre a monitoraggio a livello dell'Unione nel settore della politica delle acque in attuazione della direttiva 2008/105/CE del Parlamento europeo e del Consiglio e… Leggi tutto
2020 1161
Ago 06, 2020 29

Decisione di esecuzione (UE) 2020/1161

Decisione di esecuzione (UE) 2020/1161 della Commissione del 4 agosto 2020 che istituisce un elenco di controllo delle sostanze da sottoporre a monitoraggio a livello dell’Unione nel settore della politica delle acque in attuazione della direttiva 2008/105/CE del Parlamento europeo e del Consiglio… Leggi tutto
Lug 27, 2020 85

Decisione 2014/241/UE

Decisione 2014/241/UE Decisione 2014/241/UE del Consiglio del 14 aprile 2014 concernente la ratifica della convenzione internazionale di Hong Kong (2009) per un riciclaggio delle navi sicuro e compatibile con l'ambiente, o l'adesione ad essa, da parte degli Stati membri nell'interesse dell'Unione… Leggi tutto
Rapporto 323 2020
Lug 16, 2020 97

Le risorse idriche nel contesto geologico del territorio italiano

Le risorse idriche nel contesto geologico del territorio italiano. Disponibilità, grandi dighe, rischi geologici, opportunità Rapporto ISPRA - 323/2020 L’Istituto per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) è una Struttura Scientifica che ha tra i suoi compiti istituzionali anche quelli di… Leggi tutto

Più letti Ambiente