Slide background
Slide background
Slide background

ISO 14001 Sistemi di Gestione Ambientale Rev. 2015: il 16 Settembre

ID 1801 | | Visite: 7911 | Documenti Riservati AmbientePermalink: https://www.certifico.com/id/1801

ISO 14001 Sistemi di Gestione Ambientale Rev. 2015: il 16 Settembre

In allegato all'articolo la matrice di raffronto ISO 14001:2004 vs ISO 14001:2015 (FD)


La revisione della norma ISO 14001, uno degli standard più diffusi di ISO, è ormai entrato nella sua ultima fase, con la nuova versione che dovrebbe essere pubblicata il 16 Settembre 2015.

C
on il Final Draft Stage Internazionale (FDIS), i membri ISO coinvolti nella revisione hanno tempo fino al 2 settembre per il voto e le osservazioni sul progetto. 

Tutti gli standard ISO sono rivisti ogni cinque anni per stabilire se è necessaria una revisione al fine di mantenerli aggiornati per il mercato.

La futura norma ISO 14001:2015 è quanto più compatibile con le altre norme sui sistemi di gestione.

Le principali modifiche riguardano:

- Maggiore importanza della gestione ambientale all'interno dei processi di pianificazione strategica dell'organizzazione;
- Maggiore attenzione sulla leadership;
- Aggiunta di iniziative proattive per proteggere l'ambiente dai danni e degrado, come l'uso sostenibile delle risorse e mitigazione dei cambiamenti climatici;
- Miglioramento delle prestazioni ambientali aggiunto Ciclo di vita di pensiero quando si considerano gli aspetti ambientali;
- Aggiunta di una strategia di comunicazione.

Inoltre, la versione rivista seguirà una struttura comune, con gli stessi termini e definizioni, come un certo numero di altre norme sui sistemi di gestione quali ISO 9001.

La revisione è stata condotta dal comitato tecnico ISO/TC 207/SC1, che è composto da esperti nominati da organismi nazionali e da organizzazioni di collegamento.

Le organizzazioni già certificate ISO 14001 hanno un periodo di transizione di tre anni, dopo che la revisione è stata pubblicata, per migrare il loro sistema di gestione ambientale alla nuova edizione della norma.

Dopo questo periodo di transizione, le aziende che optano per la certificazione di terze parti dovranno richiedere la certificazione per la nuova versione della norma.

La prima versione, ISO 14001:2004, e qualsiasi certificazione ad essa, sarà obsoleta.

https://committee.iso.org/sites/tc207sc1/home/projects/ongoing/iso-14001-revision.html

https://committee.iso.org/tc207sc1



Tags: Ambiente Sistemi di Gestione Ambientale Abbonati Ambiente

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Decisione UE 2019 418
Mar 17, 2019 26

Decisione (UE) 2019/418

Decisione (UE) 2019/418 della Commissione del 13 marzo 2019 recante modifica delle decisioni (UE) 2017/1214, (UE) 2017/1215, (UE) 2017/1216, (UE) 2017/1217, (UE) 2017/1218 e (UE) 2017/1219 GU L 73/188 del 15.03.2019 _______ [box-info]Le decisioni della Commissione (UE) 2017/1214, (UE) 2017/1215,… Leggi tutto
ISPRA 186 2019
Mar 15, 2019 46

Accreditamento del saggio di tossicità acuta con Daphnia Magna

Indicazioni per l’accreditamento del saggio di tossicità acuta con Daphnia Magna ISPRA - Manuali e linee guida 186/2019 Il documento realizzato nel quadro dell’Accordo di Collaborazione tra ISPRA e ACCREDIA, ha lo scopo di fornire indicazioni operative per condurre il saggio con Daphnia magna in… Leggi tutto
2018 10 08 17 48 35 Bollettino di informazione  Sostanze chimiche   ambiente e salute
Mar 12, 2019 36

Bollettino MATTM sostanze chimiche ambiente e salute

Bollettino informazione MATTM sostanze chimiche - ambiente e salute MATTM marzo 2019 - Anno 10° – numero 1 Il bollettino di informazione “Sostanze chimiche - ambiente e salute” del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha come obiettivo quello di fornire con cadenza… Leggi tutto
Rapporto ambiente SNPA 2018
Mar 04, 2019 93

Rapporto Ambiente | SNPA Edizione 2018

Rapporto Ambiente | SNPA Edizione 2018 SNPA, 27/02/2019 Il Rapporto Ambiente - SNPA nasce nell’ambito del SNPA per un’ampia ed efficace divulgazione dei dati e dell’informazione ambientale prodotta da ISPRA e dalle ARPA/APPA. La base dati è l’Annuario dei dati ambientali ISPRA. Il Rapporto è… Leggi tutto
Linee guida sviluppo programmi nazionali controllo inquinamento atmosferico
Mar 01, 2019 138

Linee guida sviluppo programmi nazionali controllo inquinamento atmosferico

Linee guida sviluppo programmi nazionali controllo dell'inquinamento atmosferico Linee guida per lo sviluppo di programmi nazionali di controllo dell'inquinamento atmosferico ai sensi della direttiva (UE) 2016/2284 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la riduzione delle emissioni… Leggi tutto
Feb 27, 2019 194

Regolamento delegato (UE) 2019/331

Regolamento delegato (UE) 2019/331 Regolamento delegato (UE) 2019/331 della Commissione del 19 dicembre 2018 che stabilisce norme transitorie per l'insieme dell'Unione ai fini dell'armonizzazione delle procedure di assegnazione gratuita delle quote di emissioni ai sensi dell'articolo 10 bis… Leggi tutto
Feb 26, 2019 103

Direttiva 2003/87/CE

Direttiva 2003/87/CE Direttiva 2003/87/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 ottobre 2003, che istituisce un sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nella Comunità e che modifica la direttiva 96/61/CE del Consiglio (Testo rilevante ai fini del SEE) GU L 275… Leggi tutto
Feb 26, 2019 87

D.Lgs. 13 marzo 2013 n. 30

D.Lgs. 13 marzo 2013 n. 30 Attuazione della direttiva 2009/29/CE che modifica la direttiva 2003/87/CE al fine di perfezionare ed estendere il sistema comunitario per lo scambio di quote di emissione di gas a effetto serra. (GU n.79 del 04-04-2013)_______ Art. 1 Oggetto 1. Il presente decreto reca… Leggi tutto

Più letti Ambiente