Slide background
Slide background
Slide background




Photovoltaics status report 2017

ID 4982 | | Visite: 1872 | Documenti Ambiente UEPermalink: https://www.certifico.com/id/4982

Temi: Ambiente , Energy

PV Status report 2017

Photovoltaics status report 2017

JRC November 2017

Il fotovoltaico è un'opzione tecnologica chiave per implementare il passaggio a un approvvigionamento energetico decarbonizzato e può essere distribuito in modo modulare quasi ovunque su questo pianeta. 

Per il 7 ° anno consecutivo, energia solare con il 57% dell'investimento totale in dollari 113,7 miliardi (103,4 miliardi di EUR) hanno assorbito la maggior parte dei nuovi investimenti nelle rinnovabili energie. Nonostante una diminuzione annua del 34% dell'investimento globale totale in energia solare la nuova capacità installata di energia solare fotovoltaica è aumentata del 38% a oltre 79 GW in 2016. Questa capacità rappresenta oltre la metà di tutta la nuova capacità di energia rinnovabile installato nel 2016. Questi investimenti sono stati quasi equamente condivisi tra grandi dimensioni energia solare e sistemi di energia solare distribuiti.

Negli ultimi 15 anni, il volume di produzione del solare fotovoltaico è aumentato con un composto tasso di crescita annuale (CAGR) di oltre il 40%, che rende il settore uno dei più veloci crescenti nel mondo. Fino al 2006, la produzione di celle solari era dominata dal Giappone e l'Europa. Dopo il rapido aumento della produzione annuale in Cina e Taiwan dal 2006, una nuova tendenza è emersa nel 2014 per aumentare rapidamente le capacità produttive in altri Paesi asiatici come India, Malesia, Tailandia, Filippine o Vietnam. Lo sviluppo del mercato per i sistemi solari non ha seguito la produzione allo stesso ritmo, che ha portato a sovraccapacità e massiccia pressione sui prezzi lungo la catena del valore della produzione. Questo sviluppo ha innescato un consolidamento dell'industria manifatturiera, che è ancora in corso.

I paesi in via di sviluppo hanno mantenuto la leadership in nuovi investimenti nell'energia solare, mentre per tutte le energie rinnovabili i paesi sviluppati hanno riacquistato il primato.

Nonostante il calo del 32% dei nuovi investimenti in energie rinnovabili, la Cina ha mantenuto il primato 78,3 miliardi di USD (71,2 miliardi di EUR), seguiti dagli Stati Uniti con 46,4 miliardi di USD (EUR 42,2 miliardi) e il Regno Unito con 24,0 USD (21,8 miliardi di EUR), mentre il Giappone ha visto un calo del 56% e passato al quarto posto con 14,4 miliardi di dollari (13,1 miliardi di euro)

Contrariamente alla tendenza generale, gli investimenti in energie rinnovabili in Europa sono leggermente aumentati dell'1% a 58,8 miliardi di USD (53,5 miliardi di EUR) nel 2016. Ciò è dovuto ad un aumento del 53% nel 2005 spesa per impianti eolici offshore, che rappresentano quasi la metà delle rinnovabili spesa energetica o 28,9 miliardi di dollari (26,3 miliardi di euro).

Secondo le previsioni del mercato, la capacità di potenza fotovoltaica installata di 315 GW alla fine del 2016 potrebbe raddoppiare entro il 2019. Alla fine del 2017, ci si aspetta che l'energia solare fotovoltaica a livello mondiale superare i 400 GW in grado di produrre circa il 2% della domanda mondiale di elettricità.

La quota dell'UE è di circa un quarto della capacità installata a livello mondiale, che può fornire circa il 4% della sua domanda di elettricità.

Il 2016 ha già visto una serie di accordi per l'acquisto di energia da record da record (PPA) contratti e offerte inferiori a USD 30/MWh e un nuovo minimo è stato osservato con un USD Offerta 24.2/MWh per l'offerta dell'Autorità per l'energia elettrica e l'acqua di Abu Dhabi a settembre 2016. Queste offerte e PPA molto bassi, specialmente negli Emirati Arabi e in Cile, sono possibile solo attraverso una combinazione di eccellente risorsa solare, elevate quote di debito e costi di indebitamento molto bassi così come il fatto che alcune tariffe sono indicizzate all'inflazione.

Fonte: Commissione Europea

Correlati:

Scarica questo file (PV Statusi Report 2017.pdf)PV Status Report 2017 EN2019 kB(445 Downloads)

Tags: Ambiente Energy

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Rapporto ISPRA 343 2021
Mag 13, 2021 16

Indicatori di efficienza e decarbonizzazione del sistema energetico nazionale

Indicatori di efficienza e decarbonizzazione del sistema energetico nazionale e del settore elettrico ISPRA, Rapporti 343/2021 Nel rapporto sono esaminate le dinamiche temporali degli indicatori energetici ed economici in relazione alle emissioni di gas a effetto serra e al consumo di energia.… Leggi tutto
Rapporto ISPRA 333 2020
Mag 11, 2021 41

Prima indagine conoscitiva misure di prevenzione produzione rifiuti urbani adottate dai comuni

Prima indagine conoscitiva sulle misure di prevenzione della produzione dei rifiuti urbani adottate dai comuni Il Rapporto presenta una prima indagine conoscitiva sulle misure di prevenzione della produzione di rifiuti urbani adottate dalle amministrazioni locali a cui è stato somministrato uno… Leggi tutto
Indicazioni messa in sicurezza siti minerario dismessi
Mag 10, 2021 19

Indicazioni per la messa in sicurezza dei siti minerari dismessi

Indicazioni per la messa in sicurezza dei siti minerari dismessi Pubblicazione della REMI Il Documento Tecnico della Rete Remi riporta alcune pratiche adottate per la messa in sicurezza di siti minerari dismessi e valorizzati ai fini culturali, in assenza di una norma tecnica nazionale dedicata,… Leggi tutto
Global Report CCS 2020
Mag 05, 2021 46

Global Status of CCS Report 2020

Global Status of CCS Report 2020 Il Global Status of CCS Report 2020 dimostra il ruolo vitale delle tecnologie di cattura e stoccaggio del carbonio (CCS) nel ridurre le emissioni a zero netto entro il 2050, oltre a documentare lo stato attuale e novità tecnologiche degli ultimi 12 mesi. Il rapporto… Leggi tutto
D Lgs  162 2011 Stoccaggio geologico del biossido di carbonio
Mag 05, 2021 135

Decreto Legislativo 14 settembre 2011 n. 162

Decreto Legislativo 14 settembre 2011 n. 162 Attuazione della direttiva 2009/31/CE in materia di stoccaggio geologico del biossido di carbonio, nonche' modifica delle direttive 85/337/CEE, 2000/60/CE, 2001/80/CE, 2004/35/CE, 2006/12/CE, 2008/1/CE e del Regolamento (CE) n. 1013/2006. (GU n.231 del… Leggi tutto
Mag 05, 2021 44

Decisione n. 2455/2001/CE

Decisione n. 2455/2001/CE Decisione n. 2455/2001/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 novembre 2001, relativa all'istituzione di un elenco di sostanze prioritarie in materia di acque e che modifica la direttiva 2000/60/CE (GU L 331/1 del 15.12.2001) Collegati[box-note]Direttiva… Leggi tutto
Mag 05, 2021 29

Direttiva 2008/32/CE

Direttiva 2008/32/CE Direttiva 2008/32/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’ 11 marzo 2008, che modifica la direttiva 2000/60/CE che istituisce un quadro per l’azione comunitaria in materia di acque, per quanto riguarda le competenze di esecuzione conferite alla Commissione (GU L 81 del… Leggi tutto
Mag 05, 2021 75

Direttiva 2009/31/CE

Direttiva 2009/31/CE Direttiva 2009/31/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, relativa allo stoccaggio geologico di biossido di carbonio e recante modifica della direttiva 85/337/CEE del Consiglio, delle direttive del Parlamento europeo e del Consiglio 2000/60/CE,… Leggi tutto

Più letti Ambiente