Slide background
Slide background
Slide background




Piano d’azione per la salvaguardia delle risorse acquatiche europee

ID 11431 | | Visite: 1323 | Documenti Ambiente UEPermalink: https://www.certifico.com/id/11431

Piano azione per la salvaguardia delle risorse acquatiche europee

Piano d’azione per la salvaguardia delle risorse acquatiche europee 

Comunicazione della Commissione al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale Europeo 

Bruxelles 14.11.2012 - COM/2012/0673 final

Piano per la salvaguardia delle risorse idriche europee

L’acqua è una risorsa indispensabile per gli esseri umani, per la natura e per l’economia. Questa risorsa si rinnova costantemente, ma non è infinita e non può essere riprodotta o sostituita. L’acqua dolce costituisce solo circa il 2% delle risorse idriche del pianeta e viste le pressioni concorrenti si stima che entro il 2030 la domanda globale di acqua possa superare del 40% l’effettiva disponibilità.

La politica dell’UE in materia di acque si è rivelata efficace per proteggere le nostre risorse idriche. Il presente Piano per la salvaguardia delle risorse idriche europee (in prosieguo “il Piano”) mira ad eliminare gli ostacoli all’azione di salvaguardia delle risorse idriche europee e si basa su un’approfondita valutazione delle politiche finora adottate.

Il Piano è basato su numerose informazioni e analisi, tra cui il rapporto sullo stato delle acque dell’Agenzia europea dell’ambiente (in prosieguo “l’AEA”), la valutazione della Commissione dei piani di gestione dei bacini idrografici, la relazione della Commissione sulla revisione della politica europea in materia di carenza idrica e di siccità e il “Fitness Check of EU Freshwater Policy” (check-up della politica in materia di acqua dolce dell’UE). Il Piano è inoltre accompagnato da una valutazione d’impatto. Tale Piano si basa sui risultati di consultazioni pubbliche approfondite condotte sia in occasione dell’elaborazione sia nel quadro del summenzionato check-up, in cui sono stati coinvolti i cittadini, i portatori d’interesse, gli Stati membri nonché le istituzioni e gli organi dell’UE.

Il Piano riconosce che gli ambienti acquatici presentano caratteristiche molto eterogenee all’interno dell’UE, pertanto, in linea con il principio di sussidiarietà, il documento non propone un’unica soluzione universale. Il Piano tratta argomenti fondamentali, tra cui il miglioramento dell’uso del suolo, la lotta contro l’inquinamento delle acque, l’aumento dell’efficienza e della resilienza delle acque e l’ottimizzazione della governance dei soggetti coinvolti nella gestione delle risorse idriche.

...

Collegati:

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Piano azione per la salvaguardia delle risorse acquatiche europee.pdf)Piano azione per la salvaguardia delle risorse acquatiche europee
COM/2012/0673 final
IT256 kB253

Tags: Ambiente Acque

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

La biodiversit  micologica e la sua conoscenza  Funghi tra innovazione e tradizione
Set 21, 2022 58

La biodiversità micologica e la sua conoscenza

La biodiversità micologica e la sua conoscenza. Funghi tra innovazione e tradizione Il Quaderno si rivolge sia al pubblico esperto e dei ricercatori sia a un pubblico più vasto con lo scopo di sottolineare l’importanza del Regno dei Funghi come componenti essenziali di biodiversità degli ecosistemi… Leggi tutto
L eradicazione del Ratto nero dalle isole del Mediterraneo
Set 16, 2022 49

L’eradicazione del Ratto nero (Rattus rattus) dalle isole del Mediterraneo

L’eradicazione del Ratto nero (Rattus rattus) dalle isole del Mediterraneo: linee guida, buone pratiche, casi di studio ISPRA Manuali / Linee guida n. 199/2022 Il Ratto nero (Rattus rattus) rappresenta una delle specie invasive maggiormente diffusa a livello globale, essendosi insediata con… Leggi tutto
Set 12, 2022 632

Decreto Legislativo 5 agosto 2022 n. 136

Decreto Legislativo 5 agosto 2022 n. 136 Attuazione dell'articolo 14, comma 2, lettere a), b), e), f), h), i), l), n), o) e p), della legge 22 aprile 2021, n. 53 per adeguare e raccordare la normativa nazionale in materia di prevenzione e controllo delle malattie animali che sono trasmissibili agli… Leggi tutto
Set 12, 2022 853

Decreto Legislativo 5 agosto 2022 n. 135

Decreto Legislativo 5 agosto 2022 n. 135 Disposizioni di attuazione del regolamento (UE) 2016/429 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo 2016 in materia di commercio, importazione, conservazione di animali della fauna selvatica ed esotica e formazione per operatori e professionisti… Leggi tutto
Set 12, 2022 66

Parere MITE n. 94659 del 29 luglio 2022

Parere MITE n. 94659 del 29 luglio 2022 Oggetto: Richiesta di parere relativo all'applicabilità dei limiti previsti dal DPCM 05/12/97 "determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici" e DM 11 gennaio 2017 sui “criteri ambientali minimi” nel caso di edifici pubblici. Riscontro. Con… Leggi tutto
Set 12, 2022 90

Parere MITE n. 102649 del 22 agosto 2022

Parere MITE n. 102649 del 22 agosto 2022 Oggetto: richiesta di chiarimenti in merito all’applicabilità dei limiti previsti dal “DPCM 5.12.1997 - determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici” per i servizi a funzionamento continuo. riscontro. Con riferimento alla richiesta in oggetto,… Leggi tutto

Più letti Ambiente