Slide background
Slide background
Slide background




Green Deal europeo

ID 9898 | | Visite: 1791 | News ambientePermalink: https://www.certifico.com/id/9898

Temi: Ambiente , Energy , Clima

Green Deal europeo

Green Deal europeo

EU, Gennaio 2020

Gli europei vogliono un'azione concreta in materia di cambiamenti climatici e vogliono che sia l'Europa a indicare il cammino da seguire. Diventare il primo continente a impatto climatico zero costituisce contemporaneamente la sfida e l'opportunità più grandi del nostro tempo.

La normativa europea sul clima sancirà per la prima volta nella legge l'obiettivo della neutralità climatica dell'UE entro il 2050. Ciò significa emettere meno biossido di carbonio ed eliminare dall'atmosfera quello emesso. Per farlo è necessario estendere ad altri settori il sistema di scambio di quote di emissione che già aiuta l'UE a ridurre le emissioni dei settori energetico e industriale. Lo sviluppo di fonti di energia più pulite e di tecnologie verdi ci consentirebbe di produrre, viaggiare, consumare e vivere rispettando di più l'ambiente. Occorre sviluppare un'economia realmente circolare e proteggere la biodiversità.

In particolare, il Green Deal europeo prevede un percorso per una transizione giusta e socialmente equa. È concepito in modo da non lasciare indietro nessun individuo e nessuna regione in questa grande trasformazione.

Il Green Deal è parte integrante della strategia della Commissione per attuare l'Agenda 2030 e gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite 3 nonché le altre priorità annunciate negli orientamenti politici della presidente von der Leyen4 .

Nell'ambito del Green Deal la Commissione intende riorientare il processo di coordinamento macroeconomico del semestre europeo per integrarvi gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, al fine di porre la sostenibilità e il benessere dei cittadini al centro della politica economica e rendere gli obiettivi di sviluppo sostenibile il fulcro della definizione delle politiche e degli interventi dell'UE.

Figura 2

                                    Figura: Green deal Europeo - Comunicazione EU 11.12.2019

Obiettivi e contesto

Cos'è il Green Deal europeo?

Il Green Deal europeo mira a migliorare il benessere delle persone. Rendere l’Europa climaticamente neutra e proteggere il nostro habitat naturale farà bene alle persone, al pianeta e all’economia. Nessuno sarà lasciato indietro.

L’UE intende:

- Diventare climaticamente neutra entro il 2050
- Proteggere vite umane, animali e piante riducendo l’inquinamento
- Aiutare le imprese a diventare leader mondiali nel campo delle tecnologie e dei prodotti puliti
- Contribuire a una transizione giusta e inclusiva

Figura 1

Panoramica del Green Deal europeo

Che cosa succederà se non agiamo?

Implicazioni e costi dell'inazione

Quali sono i benefici per me?

Vantaggi per i singoli cittadini, le imprese e la società

I risultati conseguiti dall'UE in materia di azione per il clima

Cosa ha realizzato l'UE finora

L'UE, leader mondiale

Ruolo, influenza e necessità di una forte voce dell'UE sulla scena mondiale

Meccanismo per una transizione giusta

Un nuovo sistema di finanziamento per aiutare le imprese ad adeguarsi a metodi di produzione più ecologici

Settori politici

Energia pulita
Opportunità per fonti di energia alternative e più pulite

Industria sostenibile
Come garantire cicli di produzione più sostenibili e rispettosi dell'ambiente

Costruire e ristrutturare
Necessità di un settore delle costruzioni più pulito

Mobilità sostenibile
Promuovere mezzi di trasporto più sostenibili

Biodiversità
Misure per proteggere il nostro fragile ecosistema

Dal produttore al consumatore
Come garantire una catena alimentare più sostenibile

Eliminazione dell'inquinamento
Misure per ridurre l'inquinamento in modo rapido ed efficace

...

Fonte: EU

Scarica questo file (Amendments to the Common Provisions Regulation.pdf)Amendments to the Common Provisions Regulation EN711 kB(148 Downloads)
Scarica questo file (Proposal for a regulation establishing the Just Transition Fund and annexes.pdf)Proposal for a regulation establishing the Just Transition Fund and annexes EN712 kB(126 Downloads)
Scarica questo file (Communication UE Green Deal Investment Plan 14.01.2020.pdf)Communication UE Green Deal Investment Plan 14.01.2020 EN1067 kB(129 Downloads)
Scarica questo file (Comunicazione UE Green deal 11.12.2019.pdf)Comunicazione UE Green deal 11.12.2019 IT443 kB(158 Downloads)
Scarica questo file (Eliminazione dell'inquinamento.pdf)Eliminazione dell\'inquinamento IT1986 kB(174 Downloads)
Scarica questo file (Dal produttore al consumatore.pdf)Dal produttore al consumatore IT5050 kB(179 Downloads)
Scarica questo file (Biodiversità.pdf)Biodiversità IT1345 kB(175 Downloads)
Scarica questo file (Mobilità sostenibile.pdf)Mobilità sostenibile IT2070 kB(155 Downloads)
Scarica questo file (Costruire e ristrutturare.pdf)Costruire e ristrutturare IT6701 kB(152 Downloads)
Scarica questo file (Industria sostenibile.pdf)Industria sostenibile IT1972 kB(170 Downloads)
Scarica questo file (Energia pulita.pdf)Energia pulita IT1263 kB(145 Downloads)
Scarica questo file (Quali sono i benefici.pdf)Quali sono i benefici IT1252 kB(156 Downloads)
Scarica questo file (Meccanismo per una transizione giusta.pdf)Meccanismo per una transizione giusta IT1046 kB(139 Downloads)
Scarica questo file (L'UE leader mondiale.pdf)L\\\\\\\'UE leader mondiale IT1871 kB(122 Downloads)
Scarica questo file (I risultati conseguiti dall'UE in materia di azione per il clima.pdf)I risultati conseguiti dall\'UE in materia di azione per il clima IT1485 kB(151 Downloads)
Scarica questo file (Cosa succederà se non agiamo.pdf)Cosa succederà se non agiamo IT1371 kB(218 Downloads)
Scarica questo file (Cosa è il Green deal europeo.pdf)Cosa è il Green deal europeo IT1706 kB(163 Downloads)

Tags: Ambiente Energy Clima

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Global Report CCS 2020
Mag 05, 2021 26

Global Status of CCS Report 2020

Global Status of CCS Report 2020 Il Global Status of CCS Report 2020 dimostra il ruolo vitale delle tecnologie di cattura e stoccaggio del carbonio (CCS) nel ridurre le emissioni a zero netto entro il 2050, oltre a documentare lo stato attuale e novità tecnologiche degli ultimi 12 mesi. Il rapporto… Leggi tutto
D Lgs  162 2011 Stoccaggio geologico del biossido di carbonio
Mag 05, 2021 106

Decreto Legislativo 14 settembre 2011 n. 162

Decreto Legislativo 14 settembre 2011 n. 162 Attuazione della direttiva 2009/31/CE in materia di stoccaggio geologico del biossido di carbonio, nonche' modifica delle direttive 85/337/CEE, 2000/60/CE, 2001/80/CE, 2004/35/CE, 2006/12/CE, 2008/1/CE e del Regolamento (CE) n. 1013/2006. (GU n.231 del… Leggi tutto
Mag 05, 2021 20

Decisione n. 2455/2001/CE

Decisione n. 2455/2001/CE Decisione n. 2455/2001/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 novembre 2001, relativa all'istituzione di un elenco di sostanze prioritarie in materia di acque e che modifica la direttiva 2000/60/CE (GU L 331/1 del 15.12.2001) Collegati[box-note]Direttiva… Leggi tutto
Mag 05, 2021 21

Direttiva 2008/32/CE

Direttiva 2008/32/CE Direttiva 2008/32/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’ 11 marzo 2008, che modifica la direttiva 2000/60/CE che istituisce un quadro per l’azione comunitaria in materia di acque, per quanto riguarda le competenze di esecuzione conferite alla Commissione (GU L 81 del… Leggi tutto
Mag 05, 2021 64

Direttiva 2009/31/CE

Direttiva 2009/31/CE Direttiva 2009/31/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, relativa allo stoccaggio geologico di biossido di carbonio e recante modifica della direttiva 85/337/CEE del Consiglio, delle direttive del Parlamento europeo e del Consiglio 2000/60/CE,… Leggi tutto
Mag 05, 2021 19

Direttiva 2014/101/UE

Direttiva 2014/101/UE Direttiva 2014/101/UE della Commissione, del 30 ottobre 2014 , che modifica la direttiva 2000/60/CE del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un quadro per l'azione comunitaria in materia di acque Testo rilevante ai fini del SEE (GU L 311 del 31.10.2014)… Leggi tutto
Manuale ISPRA 116 2014
Mag 05, 2021 30

Linea guida ISPRA 116/2014 | Monitoraggio delle acque TUA

Progettazione di reti e programmi di monitoraggio delle acque ai sensi del D.Lgs. 152/2006 e relativi decreti attuativi ISPRA Manuali e linee guida 116/2014 Delibera del Consiglio Federale delle Agenzie Ambientali. Seduta del 30 giugno 2014. DOC. n.42/14-CF L'implementazione della direttiva… Leggi tutto
Guidance n  27
Mag 05, 2021 52

Guidance Document No. 27 Technical Guidance For DEQS

Guidance Document No. 27 Technical Guidance For Deriving Environmental Quality Standards EC Enviromet - Technical Report 2011/055 The EU Member States, Norway, and the European Commission in 2000 have jointly developed a common strategy for implementing Directive 2000/60/EC establishing a framework… Leggi tutto
Decreto Legislativo 13 ottobre 2015 n  172
Mag 05, 2021 32

Decreto Legislativo 13 ottobre 2015 n. 172

Decreto Legislativo 13 ottobre 2015 n. 172 Attuazione della direttiva 2013/39/UE, che modifica la direttiva 2000/60/CE per quanto riguarda le sostanze prioritarie nel settore della politica delle acque. (GU n.250 del 27-10-2015) Entrata in vigore del provvedimento: 11/11/2015… Leggi tutto

Più letti Ambiente