Slide background
Slide background
Slide background




Schema Linee guida Criteri Ambientali Minimi (CAM)

ID 9388 | | Visite: 3604 | News ambientePermalink: https://www.certifico.com/id/9388

Schema Linee guida Criteri Ambientali Minimi  CAM

Schema Linee guida Criteri Ambientali Minimi (CAM)

Schema Linee guida inerenti Applicazione dei Criteri Ambientali Minimi di cui al decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare dell’11 ottobre 2017 (Criteri ambientali minimi per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici).

Consultazione on line del 28 ottobre 2019 - invio contributi entro il 29 novembre 2019

L’articolo 34 del Codice dei contratti pubblici stabilisce che per gli affidamenti di qualsiasi importo, relativamente alle categorie di forniture, servizi e lavori oggetto dei criteri ambientali minimi adottati nell’ambito del Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione (PAN GPP), le stazioni appaltanti inseriscono nella documentazione progettuale e di gara almeno le specifiche tecniche e le clausole contrattuali contenute nei criteri ambientali minimi adottati con decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

I medesimi criteri ambientali minimi, in particolare i criteri premianti, devono essere tenuti in considerazione anche ai fini della stesura dei documenti di gara per l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Sulla base di tali presupposti, e delle difficoltà operative connesse all’attuazione delle previsioni di cui al predetto articolo 34 del Codice dei contratti pubblici e al decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare dell’11 ottobre 2017, l’Autorità ritiene opportuna l’adozione, in stretta collaborazione con il Ministero medesimo, di linee guida ai sensi dell’articolo 213, comma 2, del Codice dei contratti pubblici, volte a fornire indicazioni di supporto alle stazioni appaltanti per l’attuazione delle procedure di affidamento di contratti pubblici per le quali si ricorre ai criteri ambientali minimi in materia di edilizia.

Gli Stakeholder interessati sono invitati a far pervenire i loro contributi utilizzando l’apposito modulo entro il 29 novembre 2019 alle ore 24:00.

Fonte: ANAC

Collegati:

Scarica questo file (Relazione illustrativa.pdf)Relazione illustrativa IT420 kB(614 Downloads)
Scarica questo file (Documento consultazione.pdf)Documento consultazione IT487 kB(489 Downloads)

Tags: Ambiente Codice Appalti

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Decreto 30 luglio 2020
Nov 27, 2020 34

Decreto 30 luglio 2020

Decreto 30 luglio 2020 Attuazione delle direttive delegate della Commissione europea (UE) 2020/362 e (UE) 2020/363 del 17 dicembre 2019, recanti modifiche all'allegato II della direttiva 2000/53/CE sui veicoli fuori uso. (GU n.295 del 27.11.2020) ... Articolo unico Modifiche all’allegato II… Leggi tutto
Rapporto SNPA 16 2020
Nov 25, 2020 61

Rapporto controlli ambientali SNPA AIA - SEVESO | 2017-2018

Rapporto controlli ambientali SNPA AIA – SEVESO relativo agli anni 2017-2018 Il presente rapporto rappresenta i controlli ambientali effettuati dal sistema a rete SNPA (ISPRA/ARPA/APPA) su installazioni industriali assoggettate alla direttiva IED 2010/75 Industrial Emission Directive nel rispetto… Leggi tutto
Rendis 2020
Nov 23, 2020 46

Rapporto ReNDiS 2020

Rapporto ReNDiS 2020 Rapporto ReNDiS 2020: la difesa del suolo in vent'anni di monitoraggio ISPRA sugli interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico ISPRA Rapporti 328/2020 Il progetto ReNDiS (Repertorio Nazionale degli interventi per la Difesa del Suolo) è nato con l’obiettivo di… Leggi tutto
Il Mare UNMIG 2020
Nov 22, 2020 38

Il mare UNMIG 2020

Il mare UNMIG 2020 ID 12118 | 22.11.2020 La Strategia per l’Economia Blu riconosce che i mari e gli oceani rappresentano un motore per l’economia europea con enormi potenzialità per l’innovazione e lo sviluppo sostenibile nei settori marino e marittimo. Altresì in mare sono localizzate… Leggi tutto
DM 175 del 13 Agosto 2020
Nov 19, 2020 44

DM 175 del 13 Agosto 2020

DM 175 del 13 Agosto 2020 - Modalità di funzionamento degli Osservatori Ambientali Decreto del Ministero dell’Ambiente 13 agosto 2020 in attuazione di quanto disposto dall’art. 28, comma 2 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 così come modificato dall’articolo 50, comma 1, lettera p) del… Leggi tutto
Decisione UE 2020 1722
Nov 18, 2020 61

Decisione (UE) 2020/1722

Decisione (UE) 2020/1722 Decisione (UE) 2020/1722 della Commissione del 16 novembre 2020 relativa al quantitativo unionale di quote da rilasciare nel 2021 nell’ambito del sistema di scambio delle quote di emissioni dell’UE GU L 386/26 del 18.11.2020 _______ Articolo 1 Per il 2021 il quantitativo… Leggi tutto
Nov 17, 2020 61

Decreto 9 ottobre 2020

Decreto 9 ottobre 2020 Modalità per la progettazione degli interventi di riforestazione di cui all’articolo 4 del decreto-legge 14 ottobre 2019, n. 111, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 dicembre 2019, n. 141. (GU n. 281 del 11-11-2020) [box-note]Decreto-Legge 14 ottobre 2019, n.… Leggi tutto
Linee Guida MOG gestione dei rifiuti del D Lgs  231 2001 FISE
Nov 17, 2020 118

Linee Guida MOG gestione dei rifiuti del D.Lgs. 231/2001 | FISE

Linee Guida Associative per l’applicazione nel settore della gestione dei rifiuti del D.Lgs. 231/2001 ID 12077 Le Linee Guida FISE Assoambiente “Modelli organizzativi e sistemi di gestione ambientale: Linee Guida Associative per l’applicazione nel settore della gestione dei rifiuti del D.Lgs.… Leggi tutto

Più letti Ambiente