Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Contributo ambientale per la gestione degli PFU nel 2023

ID 17937 | | Visite: 2005 | News ambientePermalink: https://www.certifico.com/id/17937

Contributo ambientale per la gestione degli PFU nel 2023

Contributo ambientale per la gestione degli PFU nel 2023 / Entro il 31.10.2022

ID 17937 | 26.10.2022

Il MISE ha pubblicato il prospetto informatico per la comunicazione del contributo ambientale per la gestione degli PFU nel 2023 predisposto secondo le disposizioni del D.lgs. n.182 del 2019.

Si evidenzia che il prospetto informatico deve essere compilato e inviato esclusivamente in formato Excel al seguente indirizzo di posta elettronica:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , indicando il seguente oggetto “Contributo PFU 2023”.

______

Contributo PFU 2023

- TARGET 95% contributo PFU 2023
- TARGET 110% contributo PFU 2023

Al fine di dare attuazione alle disposizioni del decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 19 novembre 2019, n. 182, il contributo 2023 dovrà essere determinato a copertura dei costi di gestione di quantità in peso di PFU pari al 95% del peso degli pneumatici nuovi immessi sul mercato nel 2022.

Fermo restando tale obbligo, al fine di consentire la gestione delle quantità generate sul territorio sul territorio nazionale, le forme associate per la gestione degli PFU e i sistemi individuali di gestione con immesso superiore alle 200 ton/anno., sono invitati a raccogliere e gestire ulteriori quantità di PFU nella misura incrementale del 15% oltre i propri obiettivi. Il relativo contributo sarà determinato a copertura dei costi di gestione di una quantità in peso di PFU pari al 110% del peso degli pneumatici nuovi immessi sul mercato nel 2022.

In ogni caso, il contributo 2023 dovrà essere determinato tenendo conto degli eventuali avanzi di gestione conseguiti negli anni 2020 e 2021, nonché dei ricavi/corrispettivi conseguiti nell’ambito dell’attività di gestione.

Pertanto, nel prospetto informatico dovranno essere indicati:

- l’avanzo di gestione eventualmente conseguito nell’esercizio della gestione 2020, come da bilancio o da rendiconto della gestione 2020;
- l’avanzo di gestione eventualmente conseguito nell’esercizio della gestione 2021, come da bilancio o da rendiconto della gestione 2021;
- l’ammontare dell’avanzo 2021 che sarà utilizzato nel 2023 per la gestione degli PFU oggetto di accordo di programma, protocollo d’intesa o altro accordo;
- l’ammontare dell’avanzo 2020 da destinarsi alla riduzione del contributo 2023;
- l’ammontare dell’avanzo 2021 da destinarsi alla riduzione del contributo 2023;
- ricavi/corrispettivi conseguiti nell’ambito dell’attività di gestione.

Si evidenzia che il prospetto informatico dovrà essere inviato esclusivamente al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , entro il 31 ottobre 2022.

...

Fonte: MISE

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (TARGET 95 contributo PFU 2023.xls)TARGET 95% contributo PFU 2023
 
IT331 kB180
Scarica questo file (TARGET 110 contributo PFU 2023.xls)TARGET 110% contributo PFU 2023
 
IT301 kB136

Tags: Ambiente PFU

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Feb 26, 2024 39

Direttiva 2003/35/CE

Direttiva 2003/35/CE Direttiva 2003/35/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 maggio 2003, che prevede la partecipazione del pubblico nell'elaborazione di taluni piani e programmi in materia ambientale e modifica le direttive del Consiglio 85/337/CEE e 96/61/CE relativamente alla… Leggi tutto
BAT per i macelli  sottottoprodotti di origine animale
Feb 23, 2024 80

BAT per i macelli, sottottoprodotti di origine animale

BAT per i macelli, i sottoprodotti di origine animale e/o le industrie dei coprodotti commestibili ID 21427 | 23.02.2024 / In allegato Data disponibilità 14.02.2024 / Publications Office of the European Union Il documento di riferimento sulle migliori tecniche disponibili (BAT) (BREF) per i… Leggi tutto
Feb 22, 2024 60

Libro verde - La gestione dei rifiuti organici biodegradabili nell’Unione europea

Libro verde - La gestione dei rifiuti organici biodegradabili nell’Unione europea / 2008 ID 21409 | 22.02.2024 / Bruxelles, 3.12.2008 COM(2008) 811 Il presente Libro verde intende migliorare la gestione dei rifiuti organici biodegradabili, i quali comprendono: - i rifiuti organici biodegradabili di… Leggi tutto
Sostenibilit  di processi di bonifica di acque di falda
Feb 13, 2024 124

Sostenibilità di processi di bonifica di acque di falda

Salute e sicurezza nelle biotecnologie industriali. Sostenibilità di processi di bonifica di acque di falda ID 21355 | 13.02.2024 La richiesta di una gestione sostenibile delle bonifiche, secondo la quale le esigenze di risanamento ambientale e di sicurezza igienico-sanitaria siano affrontate… Leggi tutto
Feb 13, 2024 89

Decisione di esecuzione (UE) 2018/896

Decisione di esecuzione (UE) 2018/896 Decisione di esecuzione (UE) 2018/896 della Commissione, del 19 giugno 2018, che stabilisce la metodologia di calcolo dell'utilizzo annuale di borse di plastica in materiale leggero e che modifica la decisione 2005/270/CE. (GU L 160 del 25.6.2018)… Leggi tutto

Più letti Ambiente