Slide background
Slide background
Slide background




Accordi di Marrakech sui cambiamenti climatici (COP7)

ID 17384 | | Visite: 156 | News ambientePermalink: https://www.certifico.com/id/17384

Accordi di Marrakech sui cambiamenti climatici (COP 7)

Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici di Marrakech (COP 7)

La Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2001 si è svolta dal 29 ottobre al 10 novembre 2001 a Marrakech , in Marocco . La conferenza comprendeva la 7a Conferenza delle Parti (COP7) della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC). I negoziatori hanno concluso il lavoro sul Piano d'azione di Buenos Aires, finalizzando la maggior parte dei dettagli operativi e ponendo le basi per la ratifica del Protocollo di Kyoto da parte delle nazioni. Il pacchetto di decisioni completato è noto come Accordi di Marrakech. Gli Stati UnitiLa delegazione ha mantenuto il suo ruolo di osservatore, rifiutandosi di partecipare attivamente ai negoziati. Altre parti hanno continuato a esprimere la speranza che gli Stati Uniti si sarebbero ripresi nel processo a un certo punto e hanno lavorato per ottenere la ratifica del Protocollo di Kyoto da parte del numero necessario di paesi per metterlo in vigore (55 paesi dovevano ratificarlo, compresi quelli rappresentando il 55% delle emissioni di anidride carbonica dei paesi sviluppati nel 1990). La data del Vertice mondiale sullo sviluppo sostenibile (agosto-settembre 2002) è stata proposta come obiettivo per l'entrata in vigore del Protocollo di Kyoto. Il Vertice mondiale sullo sviluppo sostenibile (WSSD) si sarebbe tenuto a Johannesburg, in Sud Africa.

Le principali decisioni alla COP 7 includevano:

- Regole operative per lo scambio internazionale di emissioni tra le parti del Protocollo e per il CDM e attuazione congiunta;
- Un regime di conformità che delineava le conseguenze del mancato raggiungimento degli obiettivi di emissione ma rinviava alle parti del Protocollo, una volta entrato in vigore, la decisione se tali conseguenze sarebbero giuridicamente vincolanti;
- Procedure contabili per i meccanismi di flessibilità;
- Una decisione di considerare alla COP 8 come ottenere una revisione dell'adeguatezza degli impegni che potrebbe portare a discussioni sugli impegni futuri da parte dei paesi in via di sviluppo.

...

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Report Addendum COP7.pdf)Report Addendum COP7
 
EN156 kB19

Tags: Ambiente Clima

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

La biodiversit  micologica e la sua conoscenza  Funghi tra innovazione e tradizione
Set 21, 2022 53

La biodiversità micologica e la sua conoscenza

La biodiversità micologica e la sua conoscenza. Funghi tra innovazione e tradizione Il Quaderno si rivolge sia al pubblico esperto e dei ricercatori sia a un pubblico più vasto con lo scopo di sottolineare l’importanza del Regno dei Funghi come componenti essenziali di biodiversità degli ecosistemi… Leggi tutto
L eradicazione del Ratto nero dalle isole del Mediterraneo
Set 16, 2022 47

L’eradicazione del Ratto nero (Rattus rattus) dalle isole del Mediterraneo

L’eradicazione del Ratto nero (Rattus rattus) dalle isole del Mediterraneo: linee guida, buone pratiche, casi di studio ISPRA Manuali / Linee guida n. 199/2022 Il Ratto nero (Rattus rattus) rappresenta una delle specie invasive maggiormente diffusa a livello globale, essendosi insediata con… Leggi tutto
Set 12, 2022 613

Decreto Legislativo 5 agosto 2022 n. 136

Decreto Legislativo 5 agosto 2022 n. 136 Attuazione dell'articolo 14, comma 2, lettere a), b), e), f), h), i), l), n), o) e p), della legge 22 aprile 2021, n. 53 per adeguare e raccordare la normativa nazionale in materia di prevenzione e controllo delle malattie animali che sono trasmissibili agli… Leggi tutto
Set 12, 2022 793

Decreto Legislativo 5 agosto 2022 n. 135

Decreto Legislativo 5 agosto 2022 n. 135 Disposizioni di attuazione del regolamento (UE) 2016/429 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo 2016 in materia di commercio, importazione, conservazione di animali della fauna selvatica ed esotica e formazione per operatori e professionisti… Leggi tutto
Set 12, 2022 63

Parere MITE n. 94659 del 29 luglio 2022

Parere MITE n. 94659 del 29 luglio 2022 Oggetto: Richiesta di parere relativo all'applicabilità dei limiti previsti dal DPCM 05/12/97 "determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici" e DM 11 gennaio 2017 sui “criteri ambientali minimi” nel caso di edifici pubblici. Riscontro. Con… Leggi tutto
Set 12, 2022 83

Parere MITE n. 102649 del 22 agosto 2022

Parere MITE n. 102649 del 22 agosto 2022 Oggetto: richiesta di chiarimenti in merito all’applicabilità dei limiti previsti dal “DPCM 5.12.1997 - determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici” per i servizi a funzionamento continuo. riscontro. Con riferimento alla richiesta in oggetto,… Leggi tutto

Più letti Ambiente