Slide background
Slide background
Slide background




Circolare Albo nazionale gestori ambientali n. 2/2021

ID 12814 | | Visite: 284 | News ambientePermalink: https://www.certifico.com/id/12814

Circolare n  2 del 9 febbraio 2021

Circolare Albo nazionale gestori ambientali n. 2/2021

Circolare Albo Nazionale gestori ambientali n. 2 del 9 febbraio 2021 

OGGETTO: utilizzo macchine operatrici in particolari condizioni stradali.

Alcune Sezioni regionali hanno richiesto di chiarire se sia possibile iscrivere all’Albo veicoli classificati come “macchine operatrici” ai fini della loro utilizzazione, in via eccezionale, su strade che non consentono l’accesso di veicoli destinati al trasporto dei rifiuti.

A riguardo, facendo seguito alla circolare in materia n. 11 del 17 dicembre 2019, si forniscono alcuni elementi atti a consentire le opportune valutazioni in merito all’ambito di operatività di detti veicoli.

Si rammenta ancora una volta che l’articolo 58 del Codice della strada prevede che le macchine operatrici possano circolare su strada per il proprio trasferimento e per lo spostamento di cose connesse con il ciclo operativo della macchina stessa o del cantiere, nei limiti e con le modalità stabilite dal regolamento di esecuzione. Poiché la disciplina applicabile alle macchine operatrici, la loro classificazione e le caratteristiche costruttive fanno riferimento all’uso al quale esse sono adibite, appare chiaro come la loro funzione rimanga circoscritta ai lavori cui tali veicoli sono destinati, non potendosi ritenere che lo “spostamento di cose connesse con il ciclo operativo della macchina stessa o del cantiere” prevista dal citato articolo 58 del Codice della strada consenta, in linea generale, il trasporto di cose.

Pertanto, fatto salvo quanto già disposto con la citata circolare n. 11 del 17 dicembre 2019, qualora il prelevamento di rifiuti debba avvenire in aree caratterizzate, a causa del fondo stradale o dell’ampiezza della carreggiata, da oggettive difficoltà di accesso per i normali veicoli adibiti al trasporto di rifiuti, l’utilizzo della macchina operatrice deve ritenersi consentito in funzione della mera esecuzione di detta attività di prelevamento, fermo restando che i rifiuti dovranno essere trasbordati in apposito veicolo autorizzato al trasporto dei rifiuti non appena le caratteristiche dimensionali, strutturali e funzionali della strada lo consentono e comunque nel rispetto delle norme di comportamento previste dal Codice della strada.

In conclusione, alle condizioni e nei limiti di cui alla presente circolare, è consentita l’iscrizione all’Albo delle macchine operatrici. In questi casi, nei provvedimenti d’iscrizione, accanto ai dati identificativi della macchina operatrice, è annotato: “l’uso è limitato alle sole strade non accessibili ai veicoli destinati al trasporto”.

Fonte: Albo Nazionale gestori ambientali

Collegati



Tags: Ambiente Rifiuti Abbonati Ambiente Albo Nazionale Gestori Ambientali

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Rapporto ISPRA 346 2021
Giu 19, 2021 24

Efficiency and decarbonization indicators for total energy consumption and power sector

Efficiency and decarbonization indicators for total energy consumption and power sector Comparison among Italy and the biggest European countries Rapporto ISPRA, 346/2021 Nel rapporto sono esaminate le dinamiche temporali di diversi indicatori di efficienza e decarbonizzazione in relazione al… Leggi tutto
2021 958
Giu 15, 2021 55

Decisione di esecuzione (UE) 2021/958

Decisione di esecuzione (UE) 2021/958 Decisione di esecuzione (UE) 2021/958 della Commissione del 31 maggio 2021 che stabilisce il formato per la comunicazione dei dati e delle informazioni sugli attrezzi da pesca immessi sul mercato e sui rifiuti di attrezzi da pesca raccolti negli Stati membri e… Leggi tutto
Giu 14, 2021 100

Linee guida Criteri Minimi per le Ispezioni Ambientali (CMIA)

Linee guida Criteri Minimi per le Ispezioni Ambientali (CMIA) ISPRA, 30.06.2014 (Delibera CF n. 40 del 30.06.2014) 1. I CONTROLLI AMBIENTALI NELLA UE1.1 IL QUADRO DI RIFERIMENTO ITALIANO2 DEFINIZIONI, CICLO REGOLATORE E ISPEZIONI AMBIENTALI2.1 DEFINIZIONI2.2 CICLO REGOLATORE2.3 CONTROLLO DELLA… Leggi tutto
Giu 14, 2021 45

Raccomandazione 2001/331/CE

Raccomandazione 2001/331/CE Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 aprile 2001, che stabilisce i criteri minimi per le ispezioni ambientali negli Stati membri (GU L 118 del 27.4.2001) Leggi tutto
EEA Italian bathing water quality in 2020
Giu 14, 2021 65

Rapporto EEA sulle acque di balneazione in Italia 2020

Rapporto EEA sulle acque di balneazione in Italia 2020 EEA, 01.06.2021 La relazione annuale sulle acque di balneazione pubblicata il 1° giugno 2021, evidenzia che nel 2020 quasi l'83 % dei siti di balneazione europei ha rispettato gli standard di qualità più severi dell'Unione europea, meritandosi… Leggi tutto
Giu 11, 2021 55

Direttiva (UE) 2015/1513

Direttiva (UE) 2015/1513 Direttiva (UE) 2015/1513 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 settembre 2015, che modifica la direttiva 98/70/CE, relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel, e la direttiva 2009/28/CE, sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili… Leggi tutto
Revision of EU ecolabel criteria for cosmetic products
Giu 07, 2021 95

Revision of EU ecolabel criteria for cosmetic products

Revision of EU ecolabel criteria for cosmetic products Revision of EU ecolabel criteria for cosmetic products and animal care products (previously Rinse-off Cosmetic Products)This Technical Report aims at providing a technical basis to the revision process of the EU Ecolabel criteria for Rinse-off… Leggi tutto

Più letti Ambiente