Slide background




Decreto 22 Dicembre 2022

ID 18824 | | Visite: 1369 | Trasporto ATPPermalink: https://www.certifico.com/id/18824

Decreto 22 Dicembre 2022   Procedure autorizzazione ATP private

Decreto 22 Dicembre 2022 / Procedure autorizzazione nuove stazioni ATP private

ID 18824 | 26.01.2023 / In allegato

Decreto 22 Dicembre 2022 - Procedure per l'autorizzazione delle nuove stazioni di prova ATP private.

(GU n.21 del 26.01.2023)

Modifica:

Decreto 26 ottobre 2023  (GU n.274 del 23.11.2023)

Articolo unico

1. All’art. 11, comma 1, del decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 22 dicembre 2022, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - Serie generale del 26 gennaio 2023, n. 21, le parole «entro due anni» sono sostituite dalle seguenti: «entro tre anni».

Art. 1.Definizioni

1. Ai fini del presente decreto, si intende:
a) «Accordo ATP»: l’accordo relativo ai trasporti internazionali delle derrate deteriorabili ed ai mezzi speciali da usare per tali trasporti concluso a Ginevra il 1° settembre 1970 a cura della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite (ECE/ONU) e relativi allegati, modificati in base alle previsioni dell’art. 18 dell’accordo  stesso;
b) «Stazione di prova ATP» un laboratorio, non dipendente dall’amministrazione statale, attrezzato per effettuare tutte le prove previste nell’allegato 1, appendice 2, dell’Accordo ATP, tenuto conto delle condizioni ambientali nazionali;
c) «Direzione generale per la motorizzazione»: la Direzione generale per la motorizzazione e per i servizi ai cittadini ed alle imprese in materia di trasporti e di navigazione del Dipartimento per la mobilità sostenibile del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

Art. 2. Oggetto

1. Il presente decreto disciplina i requisiti e le procedure utili ad autorizzare stazioni di prova ATP non dipendenti dall’amministrazione statale, nonché le attività di controllo finalizzate alla verifica del permanere dei requisiti e del regolare esercizio delle attività delle stesse.

Art. 3. Requisiti generali

1. L’autorizzazione all’esercizio dell’attività di stazione di prova ATP è rilasciata, ai sensi degli articoli 7 e 8 del presente decreto, al titolare dell’impresa in possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri della Unione europea stabilito in Italia oppure cittadinanza di uno Stato non appartenente all’ Unione europea, con cui sia operante specifica condizione di reciprocità;
b) conseguimento della maggiore età;
c) non aver riportato condanne per delitti contro la pubblica amministrazione, contro l’amministrazione della giustizia, contro la fede pubblica, contro l’economia pubblica, l’industria e il commercio, ovvero per i delitti di cui agli articoli 575, 624, 628, 629, 630, 640, 646, 648 e 648 -bis del codice penale, per il delitto di emissione di assegno senza provvista di cui all’art. 2 della legge 15 dicembre 1990, n. 386, o per qualsiasi altro delitto non colposo per il quale la legge preveda la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni e, nel massimo, a cinque anni, salvo che non sia intervenuta sentenza definitiva di riabilitazione. Le disposizioni del periodo precedente si applicano anche nel caso di applicazione dei benefici di cui all’art. 444 del codice di procedura penale;
d) non essere stato sottoposto a misure amministrative di sicurezza personali o a misure di prevenzione;
e) non essere stato interdetto o inabilitato o dichiarato fallito ovvero non avere in corso procedimento per dichiarazione di fallimento;
f) disponibilità di locali, strumentazione ed attrezzatura idonei, ai sensi dell’art. 4 del presente decreto;

2. Nel caso di società, l’autorizzazione di cui al comma 1 è rilasciata alla società. A tal fine, i requisiti di cui alle lettere a) , b) , c) , d) ed e) del comma 1 devono essere posseduti:

a) da tutti i soci, quando trattasi di società di persone;
b) dai soci accomandatari, quando trattasi di società in accomandita semplice o in accomandita per azioni;
c) dagli amministratori, per ogni altro tipo di società.

3. Nel caso di società, il requisito di cui alle lettere f) del comma 1 deve essere posseduto dalla società.

4. Ai fini dell’ottenimento dell’autorizzazione di cui al comma 1:

a) il titolare dell’impresa deve comprovare di avere in organico o di potersi avvalere di un responsabile tecnico titolare dei requisiti di cui all’art. 6;

b) l’impresa deve essere in possesso di certificazione, in corso di validità, rilasciata dall’organismo nazionale di accreditamento - Accredia, in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018
...

Art. 11. Adeguamento delle stazioni di prova ATP già autorizzate         

1. Entro due anni (modifica entro 3 anni / modificato dal Decreto 26 ottobre 2023) dalla data di entrata in vigore del presente decreto, le stazioni di prova ATP non dipendenti dall’amministrazione statale, già autorizzate ai sensi del decreto del Ministro dei trasporti del 3 luglio 1980 e del decreto del Ministro dei trasporti del 30 aprile 1987 o, comunque, operanti e comunicate al Segretariato dell’ONU a Ginevra, devono comprovare il possesso dei requisiti prescritti dagli articoli 3, 4 e 5, del presente decreto ad eccezione di quello relativo alle dimensioni minime del tunnel, di cui all’art. 4 comma 1, lettera b).

2. Trascorso inutilmente il termine di cui al comma 1, l’attività della stazione di prova ATP è sospesa con un provvedimento emanato dal direttore generale per la motorizzazione e per i servizi ai cittadini ed alle imprese in materia di trasporti e di navigazione. 

3. Dalla data di entrata in vigore del presente decreto alle stazioni di prova ATP di cui al comma 1, si applicano le disposizioni di cui agli articoli 9 e 10. 
...

segue in allegato

ATP

L'ATP (Accordo sul trasporto internazionale di prodotti alimentari deperibili e sulle attrezzature speciali da utilizzare per tale trasporto) è un trattato delle Nazioni Unite del 1970 che stabilisce gli standard per il trasporto internazionale di alimenti deperibili tra gli Stati che ratificano l'accordo trattato. È stato aggiornato più volte tramite emendamenti e dal 2016 conta 50 stati firmatari, la maggior parte dei quali si trovano in Europa o in Asia centrale.

È aperto alla ratifica da parte degli Stati membri della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite (UNECE) e degli Stati che altrimenti partecipano alle attività dell'UNECE.

"ATP" deriva dal nome francese del trattato: Accord relatif aux transports internationaux de denrées périssables et aux engins spéciaux à utiliser pour ces transportation.

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Decreto 22 Dicembre 2022 - Modificarto 23.11.2023.pdf)Decreto 22 Dicembre 2022 - Modificarto 23.11.2023
 
IT328 kB35
Scarica questo file (Decreto 22 Dicembre 2022.pdf)Decreto 22 Dicembre 2022
 
IT291 kB186

Tags: Trasporto ATP

Articoli correlati

Ultimi inseriti Trasporto

drones easy access rulescover small
Gen 19, 2024 198

Easy Access Rules for Unmanned Aircraft Systems (UAS) - EASA

Easy Access Rules for Unmanned Aircraft Systems (Regulations (EU) 2019/947 and 2019/945) / EASA 2022 ID 21197 | Revision from September 2022 La pubblicazione contiene le regole e le procedure per l'esercizio di velivoli senza pilota (UAS), visualizzate in un formato consolidato e di facile lettura,… Leggi tutto
Raccomandazione  UE  2024 236
Gen 16, 2024 156

Raccomandazione (UE) 2024/236

Raccomandazione (UE) 2024/236 ID 21157 | 16.01.2024 Raccomandazione (UE) 2024/236 della Commissione, del 29 novembre 2023, sui mezzi per affrontare l’impatto dell’automazione e della digitalizzazione sulla forza lavoro nel settore dei trasporti GU L 2024/236 del 16.01.2024 ... Raccomandazione (UE)… Leggi tutto
Decreto 22 novembre 2023
Gen 12, 2024 208

Decreto 22 novembre 2023

Decreto 22 novembre 2023 / VTS (Vessel Traffic Services) ID 21141 | 12.01.2024 Decreto 22 novembre 2023 Disposizioni attuative della risoluzione IMO A. 1158 (32) ai fini dell'erogazione dei servizi al traffico marittimo denominati Vessel Traffic Services (VTS). (GU n.9 del 12.01.2024) ... Art. 1.… Leggi tutto
Gen 10, 2024 301

Circolare Min. Trasporti Prot. 42171.U2023 del 27 dicembre 2023

Circolare Min. Trasporti Prot. 42171.U2023 del 27 dicembre 2023 ID 21112 | 10.01.2024 Tachigrafi intelligenti di seconda generazione - versione 2. Criticità connesse all'obbligo previsto per i veicoli di nuova immatricolazione - Ulteriore Seguito. Si fa seguito alle circolari del 9 agosto 2023, del… Leggi tutto
Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti   Anni 2021 2022
Gen 09, 2024 136

Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti - Anni 2021-2022

Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti - Anni 2021-2022 ID 21105 | 09.01.2024 / In allegato Il “Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti - Anni 2021-2022” (CNIT 2021-2022), redatto dall'Ufficio di Statistica del Ministero, inserito all’interno della Direzione Generale per… Leggi tutto
Rapporto 2023 sulle statistiche dell incidentalit
Dic 22, 2023 256

Statistiche sull'incidentalità nei trasporti stradali | Rapporto 2023

Statistiche sull'incidentalità nei trasporti stradali | Rapporto 2023 ID 21030 | 22.12.2023 / In allegato Rapporto 2023 sulle statistiche sull’incidentalità nei trasporti stradali, anche con riferimento alla tipologia di strada. Tale Rapporto si propone di contribuire al “miglioramento della… Leggi tutto
Dic 04, 2023 1232

Circolare Prot n. 35223 del 24.11.2023

Circolare Prot n.35223 del 24.11.2023 / Rilascio delle targhe storiche ID 20893 | 04.12.2023 Circolare Prot n.35223 del 24.11.2023Veicoli di interesse storico e collezionistico – Artt. 60 e 93, comma 4, c.d.s. - Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti 4 agosto 2023 – Decreto del… Leggi tutto

Più letti Trasporto

Convezione STWC
Nov 22, 2021 42476

Convenzione STCW

in IMO
Convezione STCW ’78 Convenzione internazionale sugli standard di formazione, certificazione e tenuta della guardia della gente di mare Lo scopo principale della convenzione è promuovere la sicurezza della vita e della proprietà in mare e la protezione della ambiente marino stabilendo di comune… Leggi tutto
D P R  16 dicembre 1992 n  495
Apr 19, 2021 14078

D.P.R. 16 dicembre 1992 n. 495

D.P.R. 16 dicembre 1992 n. 495 Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada. Entrata in vigore del decreto: 1-1-1993(GU n.303 del 28-12-1992 - SO n. 134 ) Allegati i testi consolidati (Riservati Abbonati Trasporto ADR):- Versione aggiornata al 17.06.2019- Versione… Leggi tutto
Nov 22, 2021 14062

IGC Code

in IMO
IGC Code (International Code of the Construction and Equipment of Ships Carrying Liquefied Gases in Bulk) ID 3631 | 14.02.2017 The International Code of the Construction and Equipment of Ships Carrying Liquefied Gases in Bulk (IGC Code), adopted by resolution MSC.5(48),has been mandatory under… Leggi tutto