Slide background

Prevenzione Incendi e Direttive di Prodotto CE

ID 4718 | | Visite: 3421 | Prevenzione IncendiPermalink: https://www.certifico.com/id/4718

Prevenzione Incendi e Direttive di Prodotto CE

Informativa Direzione Centrale MI 2006

L'evoluzione della normazione tecnica europea, a seguito dell’emanazione ed implementazione di numerose direttive comunitarie di “prodotto”, ha comportato ripercussioni anche ai fini di un corretto espletamento del servizio istituzionale di prevenzione incendi.

Con la Lettera Circolare Prot. DCPST n. 6651 del 22.08.2006 la Direzione Centrale MI trasmetteva una informativa con indicazioni applicative  delle direttive 90/396/CEE “Gas”, 94/9/CE “ATEX”, 97/23/CE “PED”, 98/37/CE e 2006/42/CE “Macchine”, 95/16/CE “Ascensori” in relazione alla Prevenzione Incendi (vedi nota sulle Nuove Direttive UE 2014/2016).

_______

Disposizioni comunitarie riguardanti la sicurezza in caso d’incendio.

L’evoluzione della normazione tecnica europea ed italiana, a seguito dell’emanazione ed implementazione di numerose direttive comunitarie di “prodotto”, comporta ripercussioni anche ai fini di un corretto espletamento del servizio istituzionale di prevenzione incendi.

Al riguardo, si ritiene opportuno fornire alle strutture del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, a seguito anche di quesiti che pervengono dalle sedi territoriali, le seguenti informazioni sulle direttive in oggetto che completano le conoscenze ordinariamente utilizzate.

L’allegato 1 concerne la direttiva 90/396/CEE “Gas” (sostituita dalla Direttiva 009/142/CE);
L’allegato 2 si riferisce alla direttiva 94/9/CE “ATEX” (sostituita dalla Direttiva 2014/34/UE)
L’allegato 3 esamina la direttiva 97/23/CE “PED” (sostituita dalla Direttiva 014/68/UE);
L’allegato 4 presenta le direttive 89/392/CE, 98/37/CE e 2006/42/CE “Macchine”;
L’allegato 5 prende in considerazione la direttiva 95/16/CE “Ascensori” (sostituita dalla Direttiva 2014/33/UE).

Negli allegati sono stati diversamente evidenziati gli aspetti più inerenti l’attività propria delle strutture territoriali del Corpo e quelli più legati all’attività della Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica o comunque di approfondimento. Un paragrafo conclusivo in ciascun allegato contiene le indicazioni necessarie per la congruenza con i procedimenti di prevenzione incendi.

Per facilitare la lettura si è ritenuto opportuno allegare, al termine del documento (Allegato 6), l’elenco sintetico delle voci che caratterizzano la normazione tecnica e la marcatura CE dei prodotti, già fornito con la Lett. Circ. prot. n. 5714 del 4 luglio 2006, integrato con la ulteriore definizione di norma europea.

Relazione con nuove Direttive UE 2014/2016

Si attendono eventuali note di chiarimento in relazione alle nuove Direttive UE in vigore dal 2016

Pin It
Scarica questo file (Lettera Circolare 22 08 06 DCPST n. 6651.pdf)Lettera Circolare 22 08 06 DCPST n. 6651VVF 2006IT301 kB(835 Downloads)

Tags: Sicurezza lavoro Prevenzione Incendi

Ultimi archiviati Sicurezza

Sentenze cassazione penale
Lug 19, 2019

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 n. 30991 | 16 Luglio 2019

Infortunio durante lo spostamento di una gru Penale Sent. Sez. 4 Num. 30991 Anno 2019 Presidente: CIAMPI FRANCESCO MARIARelatore: RANALDI ALESSANDROData Udienza: 17/05/2019 [panel]Ritenuto in fatto 1. Con sentenza del 26.10.2018 la Corte di appello di Milano ha confermato la sentenza di primo grado… Leggi tutto
Il primo soccorso nei lavori in quota
Lug 18, 2019 14

Il primo soccorso nei lavori in quota

Il primo soccorso nei lavori in quota Il lavoro in quota o in altezza riguarda tutte le attività lavorative che portano il lavoratore a operare a più di due metri di altezza rispetto al piano stabile (art. 107, d.lgs. 81/2008). Questo lo espone a importati rischi per la salute e sicurezza. Molti… Leggi tutto
La cogenerazione
Lug 18, 2019 13

Innovazioni impiantistiche: La cogenerazione e la trigenerazione nel settore rurale

Innovazioni impiantistiche: La cogenerazione e la trigenerazione nel settore rurale Allo stato dell’arte l’efficienza energetica rappresenta un elemento sempre più determinante nelle politiche industriali e sociali allo scopo di garantire, conformemente al tratto di Kyoto, la riduzione delle… Leggi tutto
Sicurezza nella cave
Lug 18, 2019 15

La gestione della sicurezza nelle cave a cielo aperto

La gestione della sicurezza nelle cave a cielo aperto La scheda fornisce una panoramica sulla produzione nel settore estrattivo delle cave a cielo aperto e un breve excursus sulle attività estrattive di pietre ornamentali, da costruzione, calcare, pietra da gesso, creta e ardesia (Ateco B0811) e di… Leggi tutto
Lug 17, 2019 23

Medico competente e pratiche vaccinali nei luoghi di lavoro

Medico competente e pratiche vaccinali nei luoghi di lavoro Medico competente e promozione delle pratiche vaccinali nei luoghi di lavoro. Un'indagine conoscitiva INAIL, 2019 Il factsheet fornisce una sintesi dei risultati preliminari relativi alla survey indirizzata ai Medici Competenti su… Leggi tutto
Linee di indirizzo valutazione rischio esposizione IPA asfaltatura
Lug 12, 2019 111

Linee guida valutazione rischio esposizione IPA asfaltatura

Linee guida valutazione rischio esposizione IPA asfaltatura Regione Lombardia, 25 Giugno 2019 Decreto n. 9203 Le presenti linee di indirizzo, elaborate con il contributo del sottogruppo "Esposizione a IPA nelle opere di asfaltatura" del LAp "Rischio chimico" di Regione Lombardia, si focalizzano,… Leggi tutto
Sentenze cassazione penale
Lug 12, 2019 72

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 n. 29545 | 08 luglio 2019

Cassazione Penale Sez. 4 dell' 08 luglio 2019 n. 29545 Infortunio con una macchina asolatrice. Omessa valutazione del rischio specifico e indelegabilità Presidente: DI SALVO EMANUELERelatore: FERRANTI DONATELLAData Udienza: 25/06/2019 Fatto [panel]1. Con la sentenza in epigrafe la Corte di Appello… Leggi tutto

Più letti Sicurezza