Slide background
Slide background
Slide background




PI Autorimesse: Piani interrati e fuori terra / Altezze / Aerazione / GPL

ID 8266 | | Visite: 3272 | Prevenzione IncendiPermalink: https://www.certifico.com/id/8266

Autorimesse PI Scheda

PI Autorimesse: Piani interrati e fuori terra Altezze / Aerazione / GPL

ID 8266 | 28.04.2019

Documento illustrato allegato, sulla Prevenzione Incendi autorimesse, in particolare inerente le definizioni di piani interrati e fuori terra (e condizioni), aerazione prevista per le diverse tipologie di autorimesse, note sul parcamento di veicoli GPL, altro in rif. RTV Decreto ministeriale 1° febbraio 1986 e Decreto 22 novembre 2002. - Elementi

Le nome di prevenzione Incendi

Decreto ministeriale 1° febbraio 1986
Norme di sicurezza antincendi per la costruzione e l'esercizio di autorimesse e simili (G.U. n. 38 del 15 febbraio 1986)

Art  75 Limite veicoli

Decreto 22 novembre 2002 
Disposizioni in materia di parcamento di autoveicoli alimentati a gas di petrolio liquefatto all'interno di autorimesse in relazione al sistema di sicurezza dell'impianto. (GU n.283 del 03-12-2002)

D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151

Autorimesse PI Scheda Att  75

Definizioni

ALTEZZA DEI PIANI
: è l'altezza libera interna tra pavimento e soffitto, per i soffitti a volta l'altezza è determinata dalla media aritmetica tra l'altezza del piano d'imposta e l'altezza massima all'intradosso della volta, per i soffitti a cassettoni o comunque che presentano sporgenze di travi, l'altezza è la media ponderale delle varie altezze riferite alle superfici in pianta.

PIANO DI RIFERIMENTO
: piano della strada, via, piazza, cortile o spazio a cielo scoperto dal quale si accede

Definizioni di autorimesse isolate o miste 

1.1 Classificazione
1.1.0 ....

1.1.1 In base all'ubicazione i piani delle autorimesse e simili si classificano in:

Autorimesse PI Scheda Att  75 00

Definizioni di piano interrato e di piano fuori terra 

1.1.1 In base all'ubicazione i piani delle autorimesse e simili si classificano in: 

Autorimesse PI Scheda Att  75 01
Fig. 1 - Piani interrati e fuori terra

Sono parimenti considerate fuori terra, ai fini delle presenti norme, le autorimesse aventi piano di parcamento a quota inferiore a quello di riferimento, purché :

1. l'intradosso del solaio o il piano che determina l'altezza del locale sia a quota superiore a quella del piano di riferimento di almeno 0,6 m
2. purché le aperture di aerazione abbiano altezza non inferiore a 0,5 m

Autorimesse fuori terra 1

Fig. 2 - Autorimessa piani fuori terra

Autorimesse fuori terra 2

Fig. 3 - Autorimessa piano fuori terra e piano interrato (hrif > 0,6 ma assente aerazione)

2. - AUTORIMESSE CAPACITÀ PARCAMENTO ≤ 9 AUTOVEICOLI

2.1 Altezza del locale autorimesse del tipo misto con numero di veicoli non superiori a nove≥  2 mt; 

- la superficie di aerazione naturale complessiva deve essere non inferiore a 1/30 della superficie in pianta del locale;
 - l'altezza del locale deve essere non inferiore a 2 metri;
- ogni box deve avere aerazione con aperture permanenti in alto e in basso di superficie non inferiore a 1/100 di quella in pianta; l'aerazione può avvenire anche tramite aperture sulla corsia di manovra, eventualmente realizzate nel serramento di chiusura del box.
- altro

Autorimesse fuori terra 3

Fig.4 - Altezza del locale autorimesse di tipo misto con numero di veicoli non superiori a nove

Autorimesse fuori terra 4

Fig.5 - Altezza del locale autorimesse del tipo isolato con numero di veicoli non superiori a nove

3. - AUTORIMESSE CAPACITÀ DI PARCAMENTO > 9 AUTOVEICOLI
[...]

3.2 Altezza del locale autorimesse del tipo misto con numero di veicoli superiori a nove: ≥ 2.4 m con un minimo di 2 m sotto trave

Per autorimesse private, sino a 40 autovetture, ed ubicate non oltre il 1° interrato, è consentito che l’altezza del piano sia inferiore a 2,40 m, con un minimo di 2,00 m, a condizione che:

a) l’autorimessa sia dotata di un sistema di ventilazione naturale con aperture di aerazione prive di serramenti e di superficie non inferiore a 1/20 della superficie in pianta dell’autorimessa. Almeno il 50% della suddetta superficie di ventilazione deve essere ricavata su pareti contrapposte;
b) l’altezza minima di 2,00 m deve essere rispettata nei confronti di qualsiasi sporgenza dall’intradosso del solaio di copertura, compresi eventuali impianti e tubazioni a soffitto;
c) il percorso massimo per raggiungere le uscite deve essere non superiore a 30 m.
Tale lunghezza deve essere osservata anche per le autorimesse di cui al punto 3.10.6, 2° capoverso. Per gli autosilo ( AUTOSILO: volume destinato al ricovero, alla sosta e alla manovra degli autoveicoli, eseguita a mezzo di dispositivi meccanici) è consentita un'altezza di 1,8 m. (Deroga in via generale)

Autorimesse fuori terra 5

Fig.6 - Autorimesse capacità di parcamento > 9 autoveicoli (Private fino a 40)

Autorimesse fuori terra 6

Fig.7 - Autorimesse capacità di parcamento > 9 autoveicoli
[...]

Parcamento autoveicoli GPL

Norme di riferimento:

D.M. 22/11/2002
Disposizioni in materia di parcamento di autoveicoli alimentati a gas di petrolio liquefatto all'interno di autorimesse in relazione al sistema di sicurezza dell'impianto (GU n.283 del 03-12-2002)

D.M. 1° febbraio 1986
Norme di sicurezza antincendi per la costruzione e l'esercizio di autorimesse e simili (G.U. n. 38 del 15 febbraio 1986)

10.6 Il parcamento di autoveicoli alimentati a gas avente densità superiore a quella dell'aria è consentito soltanto nei piani fuori terra non comunicanti con piani interrati. (1) (2) (3)

(1) D.M. 22/11/2002 - Disposizioni in materia di parcamento di autoveicoli alimentati a gas di petrolio liquefatto all'interno di autorimesse in relazione al sistema di sicurezza dell'impianto.

Art. 1 co. 1 - Il parcamento degli autoveicoli alimentati a gpl con impianto dotato di sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01 è consentito nei piani fuori terra ed al primo piano interrato delle autorimesse, anche se organizzate su più piani interrati.

Art. 2 co. 2 - All'ingresso dell'autorimessa è installata cartellonistica idonea a segnalare gli eventuali divieti derivanti dalle limitazioni al parcamento di autoveicoli alimentati a gpl di cui al precedente art. 1.

(2) Il D.M. 22/11/2002 si applica a tutte le tipologie di autorimesse, sia pubbliche che private, indipendentemente dall’assoggettabilità a controllo VVF (Nota prot. n. P580/4108 sott. 22/22 del 12/5/2004).

(3) Il D.M. 22/11/2002 non esclude la possibilità di parcamento di auto alimentate a GPL al primo piano interrato di una autorimessa comunicante con altri piani interrati costituenti sia singoli compartimenti sia unico compartimento con caratteristiche di cui al p.to 3.6.1 (Nota DCPREV prot. n. 11154 del 9/8/2011).

Autorimesse fuori terra 7

Fig.8 - Parcamento veicoli GPL

[...]

Certifico Srl - IT | Rev. 00 2019
©Copia autorizzata Abbonati 

Pin It


Tags: Sicurezza lavoro Prevenzione Incendi Abbonati Sicurezza

Articoli correlati

Più letti Prevenzione Incendi

Decreto 5 agosto 2011
Dic 28, 2018 41822

Decreto 5 agosto 2011

Decreto 5 agosto 2011: Professionisti antincendio Iscrizione elenchi MI Procedure e requisiti per l'autorizzazione e l'iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell'interno di cui all'articolo 16 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139. G.U. n.198 del 26 agosto 2011 Testo… Leggi tutto
Ott 06, 2019 34098

Decreto Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151

Decreto Presidente della Repubblica 1° agosto 2011 , n. 151 Disponibile, in allegato, il testo aggiornato con modifiche e note Riservato Abbonati in formato PDF stampabile/copiabile aggiornato data articolo. Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla… Leggi tutto
Marcatura CE maniglioni antipanico
Nov 12, 2018 23075

Maniglioni antipanico: normativa

Maniglioni antipanico: marcatura CE Le porte antincendio, salvo casi particolari, devono "aprirsi a semplice spinta dall'interno nel verso dell'esodo", i dispositivi di apertura del tipo maniglioni o piastre ai apertura pur non esssendo obbligatori, sono altamente consigliati per soddisfare il… Leggi tutto
DPR 151 2011 small
Ott 06, 2019 22476

Elenco Attività soggette visite Prevenzione Incendi D.P.R. 151/2011

PDF | ebook Google Android | ebook Apple iOSElenco delle attività soggette alle visite e ai controlli di Prevenzione Incendi DPR 151/2011 Testo consolidato Update 13.07.2019 Tabella di equiparazione DPR 151/2011 e DM 16.02.1982 Documento Tabella Attività e RTV (1) (2) (3) (4) (5) (6) (7) (8) N N.*… Leggi tutto

Ultimi inseriti Prevenzione Incendi

Ott 22, 2019 23

Circolare prot. n. 12580 del 28.10.2015

Circolare prot. n. 12580 del 28.10.2015 Con il D.M.19 marzo 2015 recante “Aggiornamento della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l’esercizio delle strutture sanitarie pubbliche e private di cui al decreto 18 settembre 2002”, pubblicato nella G.U. n.70 del… Leggi tutto
Set 15, 2019 178

Circolare n. 24 del 04-08-2005

Circolare n. 24 del 04-08-2005 Circolare esplicativa concernente il D.M. 07.01.2005 recante "Norme tecniche e procedurali per la classificazione ed omologazione di estintori portatili di incendio" Collegati
Decreto 7 gennaio 2005Vademecum estintori: Controllo | Manutenzione | Uso
Leggi tutto
Set 15, 2019 148

Circolare n. 661 del 20 gennaio 2012

Circolare n. 661 del 20 gennaio 2012 Apparecchi estintori carreallati d’incendio omologati ai sensi del D.M. 06/03/1992 ___________ MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE DIREZIONE CENTRALE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA TECNICAAREA… Leggi tutto
Set 15, 2019 154

Circolare n. 655 del 20 gennaio 2012

Circolare n. 655 del 20 gennaio 2012 Apparecchi estintori portatili d’incendio omologati ai sensi del Decreto Ministeriale del 7 gennaio 2005 ________ DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE DIREZIONE CENTRALE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA TECNICAAREA VI -… Leggi tutto
Set 15, 2019 167

Decreto 6 marzo 1992 | Estintori carrellati

Decreto 6 marzo 1992 Norme tecniche e procedurali per la classificazione della capacita' estinguente e per l'omologazione degli estintori carrellati di incendio. (GU n.66 del 19-03-1992) Leggi tutto
Set 15, 2019 154

Decreto 6 marzo 1992

Decreto 6 marzo 1992 Norme tecniche e procedurali per la classificazione di reazione al fuoco ed omologazione dei prodotti vernicianti ignifughi applicati su materiali legnosi. (GU n.66 del 19-03-1992) Leggi tutto