Slide background
Slide background
Slide background




Depositi GPL: Quadro normativo Prevenzione Incendi

ID 5985 | | Visite: 16437 | Prevenzione IncendiPermalink: https://www.certifico.com/id/5985

Depositi GPL prevenzione incendi

Depositi di GPL: RTV e chiarimenti (cap < 13 m3) e (cap > 13 m3)

RTV Prevenzione Incendi depositi GPL: Testo commentato e coordinato VVF con le le modifiche apportate da:

D.M. 14 Maggio 2004
D.M. 4 marzo 2014
-
 D.M 13 ottobre 1994 (1)

D.M. 14 Maggio 2004
Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per l'installazione e l'esercizio dei depositi di gas di petrolio liquefatto con capacità complessiva non superiore a 13 m3
(GU n. 120 del 24 maggio 2004)

D.M 4 marzo 2014
Modifiche ed integrazioni all’allegato al decreto 14 maggio 2004, recante approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per l’installazione e l’esercizio dei depositi di gas di petrolio liquefatto con capacità complessiva non superiore a 13 m3.
(GU n. 62 del 15 marzo 2014)

D.M 13 ottobre 1994 (1)
Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione, l'installazione e l'esercizio dei depositi di G.P.L. in serbatoi fissi di capacità complessiva superiore a 5 mc e/o in recipienti mobili di capacità complessiva superiore a 5.000 kg.
(GU n. 265 del 12 novembre 1994 - S.O. n. 142)

(1) Il presente D.M. 13 ottobre 1994 è stato abrogato (con art. 6 del D.M. 14 maggio 2004) per le parti inerenti i depositi di G.P.L. in serbatoi fissi di capacità complessiva fino a 13 m3 non adibiti ad uso commerciale. Per questi si applica il D.M. 14 maggio 2004 “Regola tecnica di prevenzione incendi per l'installazione e l'esercizio dei depositi di GPL con capacità non superiore a 13 mc”.
________

Con l'entrata in vigore il 7 ottobre 2011 del nuovo regolamento di prevenzione incendi di cui al D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151, i “depositi di GPL” sono ricompresi al punto 4B dell’allegato I al decreto, come di seguito riportato.

L'’installazione dei serbatoi GPL con capienza inferiore ai 13 mc può essere effettuata come "attività libera" ai sensi dell’art. 6 del DPR 380/2001 e quindi non sono necessari autorizzazioni amministrative. Sono invece applicabili precise disposizioni antincendio dettate dal D.M. 14 Maggio 2004 modificato dal D.M. 4 marzo 2014 e numerosi chiarimenti.

I serbatoi GPL sono installazioni particolarmente pericolose in quanto il gas è portato a pressioni elevate tra 2 e 8 bar tali da mantenerlo allo stato liquido.

Depositi di gas infiammabili in serbatoi fissi

Attività N 4 del D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151 depositi di gas infiammabili in serbatoi fissi:

a) gas compressi
b) gas disciolti o liquefatti

N. ATTIVITÀ 

CATEGORIA 




4

Depositi di gas infiammabili in serbatoi fissi: 

B

a) compressi per capacità geometrica complessiva superiore o uguale a 0,75 m3 

 

fino a 2 m3

oltre i 2 m3

b) disciolti o liquefatti per capacità geometrica complessiva superiore o uguale a 0,3 m

Depositi di GPL fino a 5 m3

 

Depositi di gas diversi dal GPL fino a 5 m3 

Depositi di GPL da 5 m3 fino a 13 m3 

Depositi di gas diversi dal GPL oltre i 5 m

Depositi di GPL oltre i 13 m3 

1. Per i depositi GPL che rientrano nella categoria, a basso rischio di incendio, non è necessario chiedere il parere preventivo dei vigili del fuoco prima di realizzare i lavori, ma è sufficiente presentare la SCIA per iniziare l'attività.
2. Per i depositi GPL che rientrano nella categoria B, attività a medio rischio di incendio, oltre alla SCIA è necessario chiedere il parere di conformità al Comando presentando il progetto.
3. Per i depositi GPL che rientrano nella categoria C, con oltre 13 m3 di capacità, attività ad elevato rischio di incendio, oltre alla SCIA deve essere rilasciato il certificato prevenzione incendi (CPI), con sopralluogo VVF entro 60 giorni e ad esito positivo rilascio CPI.

Quesiti e Chiarimenti allegati VVF
 relativi a depositi di G.P.L., distanza da confini, distanze di sicurezza, distanza da autorimessa, recinzione, delimitazione della proprietà, idonea protezione del serbatoio interrato di GPL, alberi ad alto fusto o a radici profonde, installazione in cortili, sosta dell'autocisterna, installazione su terreno in pendenza, semplificazione delle procedure, intesta-zione del Certificato di prevenzione incendi, alimentazione di "multiutenze", ecc.

Distanze

Particolare attenzione è posta alle distanze del serbatoio GPL, come schematizzato:
Distanze depositi serbatoi GPL

Distanze da mantenere da un serbatoio GPL a raso. 

Legenda: 
1 = serbatoio;
2 = confine di proprietà;
3 = linea ferroviaria tramvia;
4 = autobotte;
5 = palazzo uffici;
6 = apertura di fogna o cunicolo chiuso;
7 = intercapedine;
8 = fabbricato industriale;
9 = deposito infiammabile;
10 = luogo di culto;
11 = elettrodotto;
12 = fabbricato con locali anche in parte destinati a esercizio pubblico;
13 = cinema;
14 = albergo;
15 = scuola;
16 = recinzione protettiva


Quesiti e Chiarimenti

- Circolare prot. n. 13818 del 21-11-2014 Depositi di GPL fino a 13 m3. Indicazioni applicative del DM 4 marzo 2014 di modifica del DM 14 maggio 2004. 

- Lettera Circolare prot. n. 8660 del 27-06-2012 Attuazione del DPR 1° agosto 2011, n° 151. Depositi di GPL in serbatoi fissi di capa-cità complessiva non superiore a 5 metri cubi ed attività inerenti il settore del GPL - Indirizzi applicativi e chiarimenti. 

- Nota DCPREV prot. n. 10029 del 22-07-2011 Deposito di gas GPL …, Richiesta di chiarimenti. 

- Nota DCPREV prot. n. 2177 del 17-02-2011. D.M. 13.10.1994. Deposito di GPL. Determinazione della capacità. 

- Nota DCPREV prot. n. 18066 del 17-12-2010. Quesito di prevenzione incendi - D.M. 14 maggio 2004 … Sistemi di protezione dei serbatoi interrati. 

- Circolare prot. n. 15049 del 26-10-2010 Applicazione art. 10, comma 4 del D.Lvo 11 febbraio 1998, n° 32. 

- Nota DCPREV prot. n. 12026 del 05-08-2010. Rimozione di depositi di GPL in serbatoi fissi interrati da parte di ditte terze. - Consi-derazioni sulla bonifica dei serbatoi rimossi. 

- Nota DCPREV prot. n. 7589 del 06-05-2010. Rimozione di depositi di g.p.l. in serbatoi fissi interrati da parte di ditte terze

- Lettera-Circolare prot. n. P1214/4106 sott. 40/A del 26-09-2008. D.M. 14 maggio 2004 …- Chiarimenti in ordine all'intestazione del certificato di pre-venzione incendi nei casi di alimentazione di "multiutenze".

- Nota prot. n. P685/4106 sott. 40/DI del 11-08-2008. D.M. 14 maggio 2004 e D.P.R. 12 aprile 2006, n. 214 - Serbatoi di gas di petrolio li-quefatto (GPL) destinati a multiutenze. Intestazione del certificato di prevenzione in-cendi (C.P.I.). Quesito. 

- Nota prot. n. P1230/4115/3 sott. 1 del 30-01-2008. Prevenzione incendi. ... Rimozione estintori in luoghi non presidiati. 

- Nota prot. n. P235/4106 sott. 40/DI del 23-04-2007. Deposito di gas G.P.L. ad uso civile, in serbatoio fisso interrato da 2,750 mc con rive-stimento epossidico e protezione catodica. 

- Nota prot. n. P480/4106 sott. 40/DI del 06-09-2006. D.M. 14 maggio 2004 Quesito - Installazione di serbatoi di g.p.l. in corrispondenza di terrazzamenti. 

- Lettera circolare prot. n. P572/4106 sott. 55/B del 17-05-2006. Attuazione degli articoli 8 e 13 del D.Lgs n. 128/2006. Chiarimenti sugli aspetti pro-cedurali di prevenzione incendi 

- Nota prot. n. P769-967/4106 sott. 40/DI del 04-08-2005. … Chiarimenti al punto 10, comma 2, dell'Allegato al D.M. 14 maggio 2004: idonea protezione del serbatoio interrato di GPL per la presenza di alberi ad alto fusto. 

- Nota prot. n. P570/4106 sott. 40/DI del 09-06-2005. Quesito in merito all'interpretazione dell'art. 7 comma 1 lett. b) del D.M. 14 maggio 2004 - Depositi g.p.l. 

- Lettera-Circolare prot. n. P1363/4106 sott. 40/A del 24-08-2004. D.M. 14 maggio 2004 …- Chiarimenti al punto 9 “Recinzione” dell’allegato. 

- Nota prot. n. P552/4106 sott. 55 del 14-05-2003. Depositi di g.p.l. in serbatoi fissi di capacità complessiva > 5 mc e/o recipienti mobili di capacità complessiva > 5000 Kg. - D.M. 13 ottobre 1994. 

- Nota prot. n. P502/4106 sott. 55/A del 06-05-2003 D.M. 13 ottobre 1994 – Serbatoio di G.P.L. da 25 mc con scambiatore termico incorporato. 

- Nota prot. n. P981/4106 sott. 40/DI del 05-04-2002. D.M. 31 marzo 1984 - Serbatoio di G.P.L. interrato, ubicato su terrazza prospiciente un fossato aperto per la raccolta di acque meteoriche - Quesito.-

- Nota prot. n. P904/4106 sott. 40/DI del 10-10-2000. DM 31 marzo 1984, distanza da confini.

- Nota prot. n. P429/4106 sott. 40/B del 2-06-2000. Quesito. - Attività 4/b D.M. 16 febbraio 1982. - Sosta dell'autocisterna. 

- Nota prot. n. P1182/4106 sott. 40/DI del 30-09-1999. D.M. 31 marzo 1984 - Richiesta di chiarimenti al punto 2.2 (installazione in cortili) e al punto 2.3 (installazione su terreno in pendenza).

- Nota prot. n. P374/4106 sott. 40/DI del 19-03-1999. Installazione di un serbatoio di G.P.L. di capacità inferiore a 5 m3 in area golenale … - Quesito. 

- Nota prot. n. P11/4106 sott. 40/DI del 01-02-1999. D.M. 31 marzo 1984 - Depositi di GPL di capacità inferiore a 5 m3 intestati a ditte di-stinte - Richiesta chiarimenti. 

- Nota prot. n. P1178/4106 sott. 40/D del 18-06-1997… Alberi a radici profonde. 

Certifico Srl - IT | Rev. 00 2018
©Copia autorizzata Abbonati

Collegati


Pin It
Scarica questo file (D.M. 13 ottobre 1994 Depositi GPL (sup 13 mc) VVf 2018.pdf)D.M. 13 ottobre 1994 Depositi GPL (sup 13 mc) VVf 2018VVF 2018IT506 kB(589 Downloads)
Scarica questo file (Decreto 4 marzo 2014.pdf)Decreto 4 marzo 2014RTV Depositi GPLIT1669 kB(1295 Downloads)
Scarica questo file (Decreto 14 maggio 2004.pdf)Decreto 14 maggio 2004RTV Depositi GPLIT81 kB(1141 Downloads)
Scarica questo file (D.M. 14 Maggio 2004 Coordinato v. 4.3 VVF.pdf)D.M. 14 Maggio 2004 Coordinato v. 4.3 VVFVVF 2018IT137 kB(1059 Downloads)
Scarica questo file (Quesiti Depositi GPL.pdf)Quesiti Depositi GPLRaccolta questi VVF 2018IT196 kB(1208 Downloads)

Tags: Sicurezza lavoro Prevenzione Incendi

Articoli correlati

Più letti Prevenzione Incendi

Decreto 5 agosto 2011
Dic 28, 2018 41823

Decreto 5 agosto 2011

Decreto 5 agosto 2011: Professionisti antincendio Iscrizione elenchi MI Procedure e requisiti per l'autorizzazione e l'iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell'interno di cui all'articolo 16 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139. G.U. n.198 del 26 agosto 2011 Testo… Leggi tutto
Ott 06, 2019 34098

Decreto Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151

Decreto Presidente della Repubblica 1° agosto 2011 , n. 151 Disponibile, in allegato, il testo aggiornato con modifiche e note Riservato Abbonati in formato PDF stampabile/copiabile aggiornato data articolo. Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla… Leggi tutto
Marcatura CE maniglioni antipanico
Nov 12, 2018 23075

Maniglioni antipanico: normativa

Maniglioni antipanico: marcatura CE Le porte antincendio, salvo casi particolari, devono "aprirsi a semplice spinta dall'interno nel verso dell'esodo", i dispositivi di apertura del tipo maniglioni o piastre ai apertura pur non esssendo obbligatori, sono altamente consigliati per soddisfare il… Leggi tutto
DPR 151 2011 small
Ott 06, 2019 22476

Elenco Attività soggette visite Prevenzione Incendi D.P.R. 151/2011

PDF | ebook Google Android | ebook Apple iOSElenco delle attività soggette alle visite e ai controlli di Prevenzione Incendi DPR 151/2011 Testo consolidato Update 13.07.2019 Tabella di equiparazione DPR 151/2011 e DM 16.02.1982 Documento Tabella Attività e RTV (1) (2) (3) (4) (5) (6) (7) (8) N N.*… Leggi tutto

Ultimi inseriti Prevenzione Incendi

Ott 22, 2019 23

Circolare prot. n. 12580 del 28.10.2015

Circolare prot. n. 12580 del 28.10.2015 Con il D.M.19 marzo 2015 recante “Aggiornamento della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l’esercizio delle strutture sanitarie pubbliche e private di cui al decreto 18 settembre 2002”, pubblicato nella G.U. n.70 del… Leggi tutto
Set 15, 2019 178

Circolare n. 24 del 04-08-2005

Circolare n. 24 del 04-08-2005 Circolare esplicativa concernente il D.M. 07.01.2005 recante "Norme tecniche e procedurali per la classificazione ed omologazione di estintori portatili di incendio" Collegati
Decreto 7 gennaio 2005Vademecum estintori: Controllo | Manutenzione | Uso
Leggi tutto
Set 15, 2019 148

Circolare n. 661 del 20 gennaio 2012

Circolare n. 661 del 20 gennaio 2012 Apparecchi estintori carreallati d’incendio omologati ai sensi del D.M. 06/03/1992 ___________ MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE DIREZIONE CENTRALE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA TECNICAAREA… Leggi tutto
Set 15, 2019 154

Circolare n. 655 del 20 gennaio 2012

Circolare n. 655 del 20 gennaio 2012 Apparecchi estintori portatili d’incendio omologati ai sensi del Decreto Ministeriale del 7 gennaio 2005 ________ DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE DIREZIONE CENTRALE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA TECNICAAREA VI -… Leggi tutto
Set 15, 2019 167

Decreto 6 marzo 1992 | Estintori carrellati

Decreto 6 marzo 1992 Norme tecniche e procedurali per la classificazione della capacita' estinguente e per l'omologazione degli estintori carrellati di incendio. (GU n.66 del 19-03-1992) Leggi tutto
Set 15, 2019 154

Decreto 6 marzo 1992

Decreto 6 marzo 1992 Norme tecniche e procedurali per la classificazione di reazione al fuoco ed omologazione dei prodotti vernicianti ignifughi applicati su materiali legnosi. (GU n.66 del 19-03-1992) Leggi tutto