Slide background
Slide background
Slide background

Le manifestazioni ed i locali di pubblico spettacolo

ID 2330 | | Visite: 4357 | Prevenzione IncendiPermalink: https://www.certifico.com/id/2330

Le manifestazioni ed i locali di pubblico spettacolo

Vedi nuova Edizione 2.1 2017

Indicazioni procedurali e di prevenzione incendi per le commissioni di vigilanza

Le norme tecniche ed i vari chiarimenti emessi nel corso del tempo hanno portato ad una definizione di “locale di pubblico spettacolo” non sempre univoca e di immediata identificazione e ad interpretazioni procedurali disomogenee, in particolare in occasione delle manifestazioni temporanee dove si riscontrano una gran varietà di situazioni diverse.

Si è pertanto ritenuto necessario realizzare il presente documento - in aggiornamento della precedente versione del 2012 - con lo scopo di rendere più chiara l’individuazione delle attività da considerarsi di pubblico spettacolo ed univoca l’interpretazione delle procedure, al fine di rendere uniforme l’attività di controllo da parte del personale del Comando dei Vigili del Fuoco, delle Commissioni Locali di Vigilanza dei Locali di Pubblico Spettacolo e delle Amministrazioni Comunali competenti tramite i propri organi (Polizia Locale, Uffici Commercio e Uffici Tecnici).

Sono stati identificati i locali e le attività da considerarsi di pubblico spettacolo e quindi rientranti nel potere di controllo della Commissione di Vigilanza dei Locali di Pubblico Spettacolo ai sensi dell’art. 80 del TULPS.

E’ riportata una sintesi della normativa procedurale e tecnica aggiornata con i più recenti chiarimenti forniti dal Ministero dell’Interno.

E’ elencata, suddivisa per tipologia di attività, la documentazione da presentare per l’esame progetto e per il successivo sopralluogo della Commissione.

Sono stati inoltre realizzati degli schemi grafici esemplificativi al fine di rendere immediatamente comprensibili le caratteristiche che devono avere le installazioni temporanee.

Si è ritenuto utile, infine, riportare alcune linee guida per la realizzazione di allestimenti per feste paesane o attività similari dove non sono presenti attività di pubblico spettacolo e per le quali non è previsto il controllo delle Commissioni di Vigilanza.

Si precisa che dal presente documento restano escluse norme ed indicazioni in materia sanitaria, di impatto acustico, di sicurezza e igiene sugli ambienti di lavoro, di viabilità, ecc, che sono in capo ai rispettivi Enti di competenza e Organi di controllo.

VVF 2016
Per. Ind. Paolo Muneretto - Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Venezia

Collegati




Tags: Sicurezza lavoro Prevenzione Incendi

Articoli correlati

Più letti Prevenzione Incendi

Mag 07, 2018 15210

Decreto Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151

Decreto Presidente della Repubblica 1° agosto 2011 , n. 151 Disponibile, in allegato, il testo aggiornato con modifiche e note Riservato Abbonati in formato PDF stampabile/copiabile aggiornato data articolo. Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla… Leggi tutto
DPR 151/2011
Lug 12, 2018 10737

Elenco Attività soggette visite Prevenzione Incendi D.P.R. 151/2011

ebook Google Android | ebook Apple iOSElenco delle attività soggette alle visite e ai controlli di Prevenzione Incendi DPR 151/2011 N N.* ATTIVITA' CATEGORIA A CATEGORIA B CATEGORIA C Regola_Tecnica______________ 1 191011 Stabilimenti ed impianti ove si producono e/o impiegano gas infiammabili e/o… Leggi tutto

Ultimi inseriti Prevenzione Incendi

Decreto 9 maggio 2007
Ago 07, 2018 70

Decreto 9 maggio 2007

Decreto 9 maggio 2007 Direttive per l’attuazione dell’approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio GU n. 117 del 22-5-2007 [panel]Art. 1. Oggetto 1. Il presente decreto definisce gli aspetti procedurali e i criteri da adottare per valutare il livello di rischio e progettare le conseguenti… Leggi tutto
Decreto Legislativo 13 ottobre 2005 n  217
Lug 09, 2018 256

Decreto Legislativo 13 ottobre 2005 n. 217

Decreto Legislativo 13 ottobre 2005 n. 217 Ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco a norma dell'articolo 2 della legge 30 settembre 2004, n. 252. GU n.249 del 25-10-2005 - Suppl. Ordinario n. 170 Entrata in vigore del decreto: 9-11-2005 _________ In allegato Testo… Leggi tutto
D M  18 settembre 2002
Giu 27, 2018 161

D.M. 18 settembre 2002

D.M. 18 settembre 2002 Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l'esercizio delle strutture sanitarie pubbliche e private (GU n. 227 del 27 settembre 2002) Art. 1. Scopo e campo di applicazione 1. Il presente decreto ha per scopo l'emanazione… Leggi tutto
Prevenzione incendi mercati aree pubbliche
Giu 20, 2018 111

Nota prot. 003794 del 12.03.2014

Nota prot. 003794 del 12.03.2014 OGGETTO: lndicazioni tecniche di prevenzione incendi per l'installazione e la gestione di mercati su aree pubbliche con presenza di strutture fisse, rimovibili e autonegozi Un gruppo di lavoro costituito da rappresentanti del Corpo Nazionale dei Vigili delfuoco, del… Leggi tutto
Decreto Ministeriale 22 febbraio 1996 n  261
Giu 20, 2018 164

Decreto Ministeriale 22 febbraio 1996 n. 261

Decreto Ministeriale 22 febbraio 1996 n. 261 Regolamento recante norme sui servizi di vigilanza antincendio da parte dei Vigili del fuoco sui luoghi di spettacolo e trattenimento. (in Gazz. Uff., 16 maggio, n. 113) Entrata in vigore del decreto: 31/5/1996 ... Art. 1. Obiettivi. 1. La vigilanza… Leggi tutto
D M  18 marzo 1996
Giu 20, 2018 184

D.M. 18 marzo 1996

D.M. 18 marzo 1996 Norme di sicurezza per la costruzione e l'esercizio degli impianti sportivi (GU n.085 Suppl.Ord. del 11.4.96) In Allegato Testo coordinato con le modifiche e le integrazioni introdotte dal D.M. 6 giugno 2005 (Gazzetta Ufficiale N. 150 del 30 giugno 2005). Con l'entrata in vigore… Leggi tutto