Slide background

Decreto-Legge 10 agosto 2023 n. 105

ID 20150 | | Visite: 7897 | NewsPermalink: https://www.certifico.com/id/20150

Decreto Legge 10 agosto 2023 n  105

Decreto-Legge 10 agosto 2023 n. 105 / Decreto omnibus: giustizia

ID 20150 | 10.08.2023

Decreto-Legge 10 agosto 2023 n. 105 Disposizioni urgenti in materia di processo penale, di processo civile, di contrasto agli incendi boschivi, di recupero dalle tossicodipendenze, di salute e di cultura, nonche' in materia di personale della magistratura e della pubblica amministrazione.

(GU n.186 del 10.08.2023)

Entrata in vigore del provvedimento: 11/08/2023

Legge 9 ottobre 2023 n. 137 - Conversione in Legge DL 10 agosto 2023 n. 105

Pubblicata nella GU n. 236 del 09.1023 la Legge 9 ottobre 2023 n. 137 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 10 agosto 2023, n. 105, recante disposizioni urgenti in materia di processo penale, di processo civile, di contrasto agli incendi boschivi, di recupero dalle tossicodipendenze, di salute e di cultura, nonche' in materia di personale della magistratura e della pubblica amministrazione. Entrata in vigore del provvedimento: 10/10/2023

In allegato testo coordinato

...

Articolato

Art. 1. Disposizioni in materia di intercettazioni
Art. 2. Istituzione delle infrastrutture digitali centralizzate per le intercettazioni
Art. 3. Modifiche in materia di procedimenti civili davanti al tribunale per i minorenni
Art. 4. Disposizioni in materia di corsi di formazione per il personale di magistratura
Art. 5. Disciplina transitoria per il conferimento di incarichi superiori dirigenziali dei ruoli EPE e IPM
Art. 6. Modifiche all’articolo 423 -bis del codice penale
Art. 7. Destinazione della quota Irpef dell’otto per mille relativa alle scelte effettuate dai contribuenti a favore dello Stato senza l’indicazione della tipologia di intervento
Art. 8. Modifiche agli articoli 47 e 48 della legge 20 maggio 1985, n. 222, in tema di destinazione della quota Irpef dell’otto per mille
Art. 9. Abolizione degli obblighi in materia di isolamento e autosorveglianza e modifica della disciplina del monitoraggio della situazione epidemiologica derivante dalla diffusione del virus SARS-CoV-2
Art. 10. Disposizioni in materia di cultura e di organizzazione del Ministero della cultura
Art. 11. Disposizioni urgenti in materia di pubblica amministrazione
Art. 12. Disposizioni finanziarie
Art. 13. Entrata in vigore

Articoli segnalati

Art. 6. Modifiche all’articolo 423 -bis del codice penale

1. All’articolo 423 -bis del codice penale sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al primo comma, le parole «da quattro» sono sostituite dalle seguenti: «da sei»;
b) al secondo comma, le parole: «da uno» sono sostituite dalle seguenti: «da due»;
c) dopo il quarto comma, è inserito il seguente: «La pena prevista dal primo comma è aumentata da un terzo alla metà quando il fatto è commesso al fine di trarne profitto per sé o per altri o con abuso dei poteri o con violazione dei doveri inerenti all’esecuzione di incarichi o allo svolgimento di servizi nell’ambito della prevenzione
e della lotta attiva contro gli incendi boschivi».

Art. 9. Abolizione degli obblighi in materia di isolamento e autosorveglianza e modifica della disciplina del monitoraggio della situazione epidemiologica derivante dalla diffusione del virus SARS-CoV-2

1. Al decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 giugno 2021, n. 87, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) l’articolo 10 -ter è abrogato;
b) all’articolo 13, comma 1, le parole «10 -ter , comma 2» sono soppresse.
2. All’articolo 13, comma 7, del decreto-legge 24 marzo 2022, n. 24, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 maggio 2022, n. 52, al secondo periodo, le parole: «e li comunicano quotidianamente al Ministero della salute e all’Istituto superiore di sanità» sono sostituite dalle seguenti: «e li comunicano al Ministero della salute e all’Istituto superiore di sanità con periodicità stabilita con provvedimento della Direzione generale della prevenzione sanitaria del Ministero della salute.» e sono inseriti, in fine, i seguenti periodi: «Il Ministero della salute, anche sulla base dei dati ricevuti, verifica l’andamento della situazione epidemiologica. Resta fermo, ai fini dell’adozione delle misure eventualmente necessarie al contenimento e al contrasto della diffusione del virus SARS-CoV-2, quanto previsto dall’articolo 32, comma 1, della legge 23 dicembre 1978, n. 833, relativamente al potere del Ministro della salute di emettere ordinanze di carattere contingibile e urgente, in materia di igiene e sanità pubblica, con efficacia estesa all’intero territorio nazionale o a parte di esso comprendente più regioni.»

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Testo DL 10 agosto 2023 n. 105 coordinato con L 9 ottobre 2023 n. 137.pdf)Testo DL 10 agosto 2023 n. 105 coordinato con L 9 ottobre 2023 n. 137
 
IT1864 kB193
Scarica questo file (Decreto-Legge 10 agosto 2023 n. 105.pdf)Decreto-Legge 10 agosto 2023 n. 105
 
IT178 kB846

Tags: News

Articoli correlati