Slide background

DPCM 14 gennaio 2022

ID 16191 | | Visite: 479 | NewsPermalink: https://www.certifico.com/id/16191

DPCM 14 gennaio 2022 

Individuazione delle opere destinate alla difesa nazionale. 

(GU n.69 del 23.03.2022)

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Vista la legge 23 agosto 1988, n. 400, e successive modificazioni recante «Disciplina dell'attivita' di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei ministri»;
Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, recante «Codice dell'ordinamento militare», e successive modificazioni;
Visto, in particolare, l'art. 233, comma 1 del sopra citato decreto legislativo n. 66 del 2010 che individua, ai fini urbanistici, edilizi, ambientali e dell'affidamento ed esecuzione di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, le categorie di opere destinate alla difesa nazionale;
Visto il decreto-legge 31 maggio 2021, n. 77, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 29 luglio 2021, n. 108, recante «Governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accellerazione e snellimento delle procedure»;
Visto in particolare, l'art. 52, comma 1-bis, del citato decreto-legge n. 77 del 2021, che prevede, in caso di comprovate necessita' correlate alla funzionalita' delle Forze armate, l'applicazione delle misure di semplificazione procedurale previste dall'art. 44 del medesimo decreto-legge alle opere destinate alla difesa nazionale, di cui alle lettere a), i), m), o), e r) del citato art. 233 del codice dell'ordinamento militare;
Visto, altresi', il medesimo comma 1-bis, dell'art. 52, che dispone, tra l'altro, che le opere destinate alla difesa nazionale di cui al citato art. 233, comma 1, lettere a), i), m), o) e r), cui si applicano le predette misure di semplificazione, sono individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro della difesa, sentito il Ministro delle infrastrutture e della mobilita' sostenibili;
Ritenuta la necessita' di realizzare una struttura funzionale dedicata per il Gruppo intervento speciale del 1° Reggimento Carabinieri paracadutisti «Tuscania» e del Centro cinofili, centri di eccellenza dell'Arma dei Carabinieri, impegnati nell'attivita' antiterrorismo e nella sicurezza delle rappresentanze diplomatiche a rischio, nonche' nelle attivita' delle forze speciali e delle forze per operazioni speciali delle Forze armate;
Sulla proposta del Ministro della difesa;
Sentito il Ministro delle infrastrutture e della mobilita' sostenibili;

Decreta:

Art. 1

1. L'intervento infrastrutturale per la realizzazione della sede del Gruppo intervento speciale, del 1° Reggimento Carabinieri paracadutisti «Tuscania» e del Centro cinofili, in Pisa - area Coltano, e' individuato quale «opera destinata alla difesa nazionale», cui si applicano le misure di semplificazione procedurale previste dall'art. 44 del decreto-legge 31 maggio 2021, n. 77, convertito con modificazioni dalla legge 29 luglio 2021, n. 108.

Il presente decreto e' trasmesso alla Corte dei conti per la registrazione e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 14 gennaio 2022
Il Presidente del Consiglio dei ministri Draghi
Il Ministro della difesa Guerini

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (DPCM 14 gennaio 2022.pdf)DPCM 14 gennaio 2022
 
IT121 kB110

Tags: News

Articoli correlati