Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Elenco Energy manager

ID 5954 | | Visite: 3220 | Documenti impianti ENTIPermalink: https://www.certifico.com/id/5954

Temi: Ambiente , Energy

Elenco energy manager

I responsabili per l’uso dell’energia in italia

Update 16 Settembre 2019

Elenco dei nominativi in base alla Legge 10/91.

Anno 2018
Anno 2017
Anno 2016

L’elenco contiene i nominativi dei soggetti obbligati e non obbligati alla nomina del tecnico per la conservazione e l’uso razionale dell’energia (energy manager) che hanno effettivamente proceduto all’invio della comunicazione entro le scadenze previste, con i dati dei rispettivi energy manager nominati, e che hanno acconsentito alla pubblicazione dei dati.

Ai sensi dell’art.19 della Legge 10/91 sono obbligati alla nomina del tecnico responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia, anche detto energy manager:

- i soggetti operanti nel settore industriale che nell’anno precedente hanno avuto un consumo di energia superiore a 10.000 tonnellate equivalenti di petrolio;

- i soggetti operanti nei settori civile, terziario e dei trasporti che nell’anno precedente hanno avuto un consumo di energia superiore a 1.000 tonnellate equivalenti di petrolio.

La Circolare MiSE del 18 dicembre 2014, nella sezione “soggetti obbligati” della nota esplicativa, precisa che sono soggetti obbligati tutti i consumatori d’energia sia pubblici che privati, con o senza personalità giuridica; sono pertanto da ritenersi soggetti obbligati, sempre che superino le soglie di consumo previste dalla norma:

- le persone fisiche (es. titolari di imprese individuali);
- le persone giuridiche (es. associazioni, fondazioni, società per azioni ecc.);
- enti pubblici anche non economici (es. Comuni, Province, Aziende sanitarie locali, Istituti popolari territoriali per l’edilizia residenziale, Aziende speciali degli enti locali, ecc.);
- altri soggetti privi di personalità giuridica (es. associazioni non riconosciute, società semplici, irregolari o di fatto, comprensori, consorzi, ecc.).

Non sono invece soggetti obbligati i gruppi societari, in quanto l’esistenza di rapporti di controllo non implica ai fini della nomina l’individuazione di un soggetto diverso dalle singole società controllanti o controllate.

L’adempimento all’obbligo di nomina va espletato entro il 30 aprile di ogni anno.

Legge 9 gennaio 1991 n.10

...
Art. 19. Responsabile per la conservazione e l'uso razionale dell'energia

1. Entro il 30 aprile di ogni anno i soggetti operanti nei settori industriale, civile, terziario e dei trasporti che nell'anno precedente hanno avuto un consumo di energia rispettivamente superiore a 10.000 tonnellate equivalenti di petrolio per il settore industriale ovvero a 1.000 tonnellate equivalenti di petrolio per tutti gli altri settori, debbono comunicare al Ministero dell'industria, del commercio e dell'artigianato il nominativo del tecnico responsabile per la conservazione e l'uso razionale dell'energia.

2. La mancanza della comunicazione di cui al comma 1 esclude i soggetti dagli incentivi di cui alla presente legge. Su richiesta del Ministero dell'industria, del commercio e dell'artigianato i soggetti beneficiari dei contributi della presente legge sono tenuti a comunicare i dati energici relativi alle proprie strutture e imprese.

3. I responsabili per la conservazione e l'uso razionale dell'energia individuano le azioni, gli interventi, le procedure e quanto altro necessario per promuovere l'uso razionale dell'energia, assicurano la predisposizione di bilanci energetici in funzione anche dei parametri economici e degli usi energetici finali, predispongono i dati energetici di cui al comma 2.

4. Entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge l'ENEA provvede a definire apposite schede informative di diagnosi energetica e di uso delle risorse, diversamente articolate in relazione ai tipi d'impresa e di soggetti e ai settori di appartenenza. 5. Nell'ambito delle proprie competenze l'ENEA provvede sulla base di apposite convenzioni con le regioni e con le province autonome di Trento e di Bolzano a realizzare idonee campagne promozionali sulle finalita' della presente legge, all'aggiornamento dei tecnici di cui al comma 1 e a realizzare direttamente ed indirettamente programmi di diagnosi energetica.

 

Collegati

Pin It
Scarica questo file (Elenco nominativi Energy manager 2018.pdf)Elenco nominativi Energy manager 2018FIRE 2019IT1606 kB(268 Downloads)
Scarica questo file (Elenco nominativi Energy manager 2017.pdf)Elenco nominativi Energy manager 2017FIRE 2018IT3040 kB(456 Downloads)
Scarica questo file (Elenco nominativi Energy manager 2016.pdf)Elenco nominativi Energy manager 2016FIRE 2017IT1600 kB(7420 Downloads)

Tags: Ambiente Energy

Articoli correlati

Più letti Impianti

Ultimi archiviati Impianti

Linee Guida Operative realizzazione impianti pubblica illuminazione
Gen 13, 2020 37

Linee Guida realizzazione impianti di Pubblica illuminazione

Linee Guida Operative per la realizzazione di impianti di Pubblica illuminazione Questa guida, frutto delle esperienze sviluppate da RSE sull’uso efficiente dell’energia elettrica, illustra le principali raccomandazioni da osservare durante la pianificazione, progettazione e realizzazione di… Leggi tutto
Rapporto statistico FER 2017 GSE
Dic 31, 2019 90

Rapporto statistico FER 2017 | GSE

Rapporto statistico FER 2017 | GSE Il Rapporto “Energia da fonti rinnovabili in Italia - 2017” del GSE, come ogni anno, fornisce il quadro statistico completo sulla diffusione e sugli impieghi delle fonti rinnovabili di energia (FER) in Italia. Il presente rapporto è stato elaborato nell’ambito… Leggi tutto
Dic 18, 2019 170

Pozzetto di terra

Quesito CEI 8323 Esiste l’obbligato di ispezionare i pozzetti di terra ? A quale norma attualmente in vigore si deve fare riferimento ? Risposta Il pozzetto di terra non è richiesto espressamente nella Norma CEI 64-8, Capitolo 54 " Impianti di messa a terra "; l’articolo 542.2 di questo capitolo… Leggi tutto