Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

UNI 9036: Prescrizioni installazione gruppi misura gas

ID 4909 | | Visite: 27487 | Documenti impianti riservatiPermalink: https://www.certifico.com/id/4909

UNI 9036: Prescrizioni installazione gruppi misura gas

Il documento allegato illustra la norma UNI 9026:2015 - Gruppi di misura - Prescrizioni di installazione, che detta la regola di buona tecnica (stato dell'arte) per l'installazione dei gruppi di misura di gas canalizzato, con indicazione degli aspetti tecnico/dimensionali del gruppo di misura, contatore e alloggiamento.

La UNI 9036:2015 stabilisce le prescrizioni per l’installazione dei gruppi di misura, destinati alla misura dei gas distribuiti per canalizzazione.

Essa si applica ai gruppi di misura con pressione massima di esercizio, rilevata immediatamente a monte del gruppo stesso, non maggiore di 4 kPa (40 mbar) per gas della prima e seconda famiglia e non maggiore di 7 kPa (70 mbar) per i gas della terza famiglia, come definiti nella UNI EN 437.

Excursus

Alloggiamento

L’ alloggiamento del gruppo di misura, costituito da una nicchia con sportello o da un armadio, deve avere classe di reazione al fuoco (UNI 9177) non maggiore di 1 e dimensioni tali da agevolare le operazioni di installazione e di sorveglianza che si effettuano sul gruppo stesso.

Almeno una parete dell'alloggiamento deve essere realizzata con un materiale in grado di attenuare la radiofrequenza di non più di 2 dBm.

La parete o sportello realizzata in tale materiale deve possedere i seguenti requisiti:

- stabilità alla radiazione ultravioletta;
- idonea resistenza meccanica;
- idonea resistenza agli urti;
- idonea resistenza all'invecchiamento nelle condizioni climatiche di impiego;
- idonea resistenza all'umidità ed all'acqua;
- idonea resistenza ai solventi.

Classe dei contatori Dimensioni minime dell’alloggiamento(cm)
Altezza (H) Larghezza (B) Profondità (P)
Qmax ≤ 6 m3/h | Interasse entrate – uscita: 110 mm 55 30 30
Qmax = 10 m3/h | Interasse entrata – uscita: 250 mm 70 40 30

....

Prospetto 1 – Dimensioni minime dell’alloggiamento


Fig. 1 - Dimensioni minime dell’alloggiamento

...

Distanza fra i contatori installati in batteria

La distanza minima fra i contatori installati in batteria deve essere tale da consentire le operazioni di installazione e/o di rimozione del singolo contatore senza rimozione dei contatori adiacenti.

Classe dei contatori Dimensioni minime dello spazio riservato al contatore (cm)
Altezza (H) Larghezza (B) Profondità (P)
Qmax ≤ 6 m3/h | Interasse entrate – uscita: 110 mm 28 26 23
Qmax = 10 m3/h | Interasse entrata – uscita: 250 mm 42 38 28

Prospetto 2 – Dimensioni minime dello spazio riservato ai contatori in batteria (cm)

 


Fig. 2 - Volume di rispetto contatore

...

Installazione singola esterna

Il gruppo di misura deve essere protetto mediante installazione in nicchia o armadio, corredati di sportello munito di aperture di aerazione di cui al punto 2.7.2.

Nei casi in cui il gruppo di misura possa risultare accessibile ad estranei, per evitare il verificarsi di manovre errate, la possibilità dì intervento sul l'organo di intercettazione deve essere limitata unicamente al personale dell'impresa distributrice e al cliente interessato.

Installazione singola interna

Nell'installazione singola interna il gruppo di misura è installato all'interno dei locali.  La soluzione può essere adottata qualora non sia possibile l'installazione all'esterno.

In tal caso è buona regola installare il gruppo di misura immediatamente a ridosso del muro perimetrale attraversato dalla condotta di alimentazione.

È vietata l'installazione di gruppi di misura:

a) nei locali in cui non sia possibile realizzare un'aerazione naturale;
b) nei locali adibiti a camere da letto;
c) nei locali destinati a servizi igienici;
d) al disotto di lavabi o lavandini;
e) al disopra di apparecchi di utilizzazione a fiamma libera;
f) negli ambienti in cui possono formarsi atmosfere con potenziale capacità di provocare corrosioni;
g) nelle autorimesse;
h) nei depositi di combustibile o materiale infiammabile.

...

Premessa
Definizioni
1. Alloggiamento
2. Criteri di installazione
2.1 Altezza massima della batteria di contatori disposta su più file
2.2 Distanza fra i contatori installati in batteria
2.3 Distanza fra i contatori e lo sportello di chiusura dell’alloggiamento
2.3. Gruppo di misura
2.4 Accessibilità
2.5 Collocazione
2.6 Protezione
2.7 Modalità di installazione
2.7.1 Generalità
2.7.2 Aerazione degli alloggiamenti
2.8 Tipologia delle installazioni
2.8.1 Generalità
2.8.2 Installazione singola
2.8.3 Installazione in batteria
2.8.4 Installazione in condotto di alloggiamento
Fonti
______

Fonti

UNI 9036
Gruppi di misura - Prescrizioni di installazione

Articoli correlati

Pin It


Tags: Impianti Abbonati Impianti Impianti gas

Articoli correlati

Più letti Impianti

Ultimi archiviati Impianti

Verifica
Ago 19, 2019 21

La verifica periodica degli impianti di riscaldamento

La verifica periodica degli impianti di riscaldamento Regione Emilia-Romagna, 2018 Il documento si pone l’obiettivo di definire gli ambiti di intervento del personale delle A.USL, precisare le modalità di esecuzione delle verifiche, uniformare le modalità di gestione delle evidenze documentali rese… Leggi tutto
Giu 27, 2019 170

Sentenza CC n. 8637/2016 del 3 maggio 2016

Sentenza CC n. 8637/2016 del 3 maggio 2016 La situazione di assoluta inutilizzabilità dell'immobile, a seguito della scoperta di cavi elettrici privi di alcuna protezione e non a norma, rende legittima la sospensione del pagamento dei canoni di locazione da parte del conduttore. ... Civile Sent.… Leggi tutto
Giu 27, 2019 203

D.P.R. 18 aprile 1994 n. 392

D.P.R. 18 aprile 1994 n. 392 Regolamento recante disciplina del procedimento di riconoscimento delle imprese ai fini della installazione, ampliamento e trasformazione degli impianti nel rispetto delle norme di sicurezza. (GU n. 141 del 18 giugno 1994 - SO) Modifiche21/11/200DECRETO DEL PRESIDENTE… Leggi tutto
Sentenza CC n  7699 del 16 Aprile 2015
Giu 26, 2019 180

Sentenza CC n. 7699 del 16 Aprile 2015

Sentenza CC n. 7699 del 16 Aprile 2015 Responsabilità solidale di proprietario e conduttore per l'infortunio mortale al terzo I giudici di Cassazione, con la sentenza n. 7699 depositata il 16 aprile 2015, hanno confermato la concorrente responsabilità del conduttore e del proprietario di un… Leggi tutto
Guida al DM 37 2008
Giu 20, 2019 404

Guida DM 37/2008

Guida al DM 37/2008 La Guida si propone come strumento operativo di approfondimento del D.M. 37/08, norma che, per la mancanza di disposizioni transitorie e per l’incerto coordinamento di alcuni suoi articoli, ha generato difficoltà applicative e molteplici opzioni interpretative offerte… Leggi tutto
sistema TT
Mag 29, 2019 507

Resistenza di messa a terra e protezione di differenziale

Resistenza di messa a terra e protezione di differenziale La misura della resistenza di terra va eseguita, sia negli impianti alimentati direttamente in BT (sistema TT) sia in quelli con propria stazione (AT-MT/BT) o cabina di trasformazione (MT/BT). L’impianto di terra è destinato a realizzare la… Leggi tutto