Analisi statistica sugli infortuni e sulle malattie professionali per l’industria chimica

ID 13805 | | Visite: 600 | Guide Sicurezza lavoro INAILPermalink: https://www.certifico.com/id/13805

INAIL 2021

Analisi statistica sugli infortuni e sulle malattie professionali e strumenti a sostegno delle politiche di prevenzione per l’industria chimica

Relazione tecnica INAIL 2021

Questa relazione tecnica riporta i dati relativi al settore chimico relativi al quinquennio 2015-2019, per il quale sono disponibili dati statisticamente consolidati.

Nei mesi di redazione di questo documento è maturata la consapevolezza che i dati e le analisi riportate in questo rapporto potrebbero sembrare appartenenti ad un contesto che può apparire ormai lontano nel tempo.

L’emergenza pandemica “Covid-19”, uno degli eventi più inaspettati e travolgenti dell’ultimo secolo, sicuramente impatterà sui dati infortunistici del 2020 e del 2021, che verranno attentamente analizzati e commentati nei prossimi anni.

I dati del 2020 e del 2021 saranno tuttavia caratterizzati da una forte discontinuità correlata ad una causa di forza maggiore che le imprese hanno dovuto fronteggiare, mettendo in campo Protocolli e modalità di gestione della sicurezza dei lavoratori straordinari in relazione alla situazione emergenziale contingente. Di conseguenza i dati infortunistici dei prossimi anni non saranno probabilmente quelli più indicati per analizzare le prestazioni infortunistiche in condizione di normale operatività aziendale.

Per questo motivo le analisi contenute in questa relazione tecnica costituiranno, almeno fino al 2022, la base dati di riferimento più significativa per identificare le aree di potenziale miglioramento delle prestazioni di sicurezza e salute del settore chimico, nelle situazioni di attività normale e ordinaria.

Inail e Federchimica con questo studio ritengono, quindi, di aver realizzato un importante strumento di analisi a supporto del miglioramento continuo delle prestazioni su sicurezza e salute sui luoghi di lavoro da parte delle imprese chimiche, che potrà anche essere utilizzato per future attività congiunte di informazione e formazione.

____

Premessa
1. Il profilo delle aziende aderenti a Federchimica
1.1. L’impresa chimica e il contesto in cui opera
1.2. Il quadro delle attività svolte dalle aziende aderenti a Federchimica
1.3. La classificazione Ateco Istat 2007
1.3.1. Come sono state identificate le aziende
1.4. Aziende e lavoratori nel settore Chimico - anni 2015 – 2019
2. I dati di infortunio – anni 2015 - 2019
2.1. Definizioni
2.2. Gli infortuni denunciati
2.3. Gli infortuni definiti positivamente
2.4. Gli infortuni definiti positivamente in occasione di lavoro
2.5. Infortuni definiti positivamente in occasione di lavoro per sesso e per paese di nascita
2.6. Infortuni definiti positivamente in occasione di lavoro per Regione sede dell’evento e anno accadimento
2.7. Infortuni definiti positivamente in occasione di lavoro per gravità menomazioni e anno accadimento
2.8. Infortuni definiti positivamente in occasione di lavoro analisi per mese, giorno e ora accadimento
2.9. Gli infortuni indennizzati, anni 2015 - 2019
2.10. La classificazione ESAW-3
2.10.1. Definizione mansionario delle professioni (CP2011)
2.10.2. Definizione variabili ESAW-3
2.11. Gli infortuni definiti positivamente per qualifica professionale e variabili ESAW-3, anni 2015 - 2018
2.11.1. Analisi Contatto
2.11.2. Analisi degli Agenti materiali associati al Contatto
2.11.3. Analisi della Deviazione
2.11.4. Analisi degli Agenti materiali associati alla Deviazione
2.11.5. Analisi Attività fisica specifica
3. I dati di malattia professionale, anni 2010 - 2019
3.1. Definizioni
3.2. La classificazione ICD-10
3.2.1. Malattie professionali definite positivamente per tipo tecnopatia accertata (settore ICD-10) e anno di protocollazione
3.2.2. Malattie professionali definite positivamente per settore ICD-10: Tumori (C00- D48) e anno di protocollazione
4. Le aziende che aderiscono al programma Responsible Care
5. Conclusioni
6. Allegato I - Gli strumenti a sostegno delle politiche prevenzionali
6.1. Agile 2.0
6.2. Co&Si
6.3. Le Linee di indirizzo per l’applicazione di un SGSL per l’industria chimica
6.4. Infortuni in imprese con e senza SGSL
6.5. Incentivi ISI per il settore chimico

...

Fonte: INAIL 2021

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Analisi statistica sugli infortuni e sulle malattie professionali per l’industria chimica.pdf)Analisi statistica sugli infortuni e sulle malattie professionali per l’industri
 
IT2702 kB174

Tags: Sicurezza lavoro Guide Sicurezza INAIL Malattie professionali