Relazione annuale 2017 esportazioni importazioni regolamento PIC

ID 7403 | | Visite: 361 | Documenti Chemicals ECHAPermalink: https://www.certifico.com/id/7403

Reports2017 PIC

Relazione annuale 2017 esportazioni importazioni regolamento PIC

ECHA - Reports on PIC chemicals exported and imported under Regulation 649/2012 | 2017

In conformità dell’articolo 10 del regolamento (UE) n. 649/2012 e dell’articolo 9 dei precedenti regolamenti PIC – regolamento (CE) n. 304/2003 e regolamento (CE) n. 689/2008 –, nel corso del primo trimestre di ogni anno gli esportatori e gli importatori di sostanze chimiche soggette alla procedura PIC devono comunicare, alle rispettive autorità nazionali designate, i quantitativi esatti della sostanza chimica (come sostanza e come ingrediente di miscele o articoli) spedita verso o proveniente da ciascun paese non appartenente all’UE durante l’anno precedente.

L'ultimo rapporto sulle esportazioni e importazioni sotto PIC elenca il dicloruro di etilene come la sostanza chimica più esportata dell'UE nel 2017. Lo stesso si è verificato nel precedente rapporto, tuttavia gli importi esportati erano inferiori di 20 000 tonnellate rispetto al 2016. Il dicloruro di etilene viene utilizzato principalmente per produrre cloruro di vinile, che viene utilizzato per produrre PVC.

Più di 230.000 tonnellate di benzene sono state importate nell'UE nel 2017, rendendola la sostanza chimica più importata nel 2017. La maggior parte è stata importata in Belgio, Italia e Polonia. Il benzene è utilizzato principalmente per produrre plastica, resine, fibre sintetiche, lubrificanti di gomma, coloranti, detergenti, farmaci e pesticidi.

Tre prodotti chimici PIC esportati:

Sostanza

Quantity in 2017 (tonnes)

Dicloruro di etilene (1,2-dicloroetano)

346 197

Benzene

139 918

Clorato

120 171

 Tre prodotti chimici PIC più importati:

Sostanza

Quantity in 2017 (tonnes)

Benzene

231 799

Benzene e dicloruro di etilene (1,2-dicloroetano)

38 158

Sostanze correlate al creosoto e al creosoto

12 304

I dati su alcuni prodotti chimici sono stati fusi per garantire la riservatezza dei dati per le società coinvolte o per garantire il rispetto della normativa sulla concorrenza. La fusione dei dati si basa sul numero di società che negoziano una sostanza chimica o sui volumi scambiati.

L'articolo 10 del regolamento PIC impone agli esportatori e agli importatori di fornire informazioni sugli scambi di sostanze chimiche di cui all'allegato I nel 2017 alle rispettive autorità nazionali designate (DNA) entro il 31 marzo 2018. Ciascuno Stato membro dell'UE deve fornire le informazioni aggregate all'ECHA in modo che possono essere sintetizzati a livello dell'Unione e pertanto le informazioni non riservate possono essere rese pubbliche.

...

Fonte: ECHA - Report on exports and imports in 2017 of chemicals listed in Annex I to the Prior Informed Concent (PIC) Regulation

Collegati:

Tags: Chemicals Regolamento PIC Guida ECHA