Focus Regolamento CLP Classificazione, Etichettatura e Imballaggio Sostanze

ID 531 | | Visite: 7712 | Documenti Riservati ChemicalsPermalink: https://www.certifico.com/id/531



Regolamento CLP Classificazione, Etichettatura e Imballaggio Sostanze

Focus tecnico
Rev. 2.0 2013

Regolamento CLP
Classification, Labelling and Packaging

Il Regolamento CE n. 1272/2008 del 16 dicembre 2008, denominato Regolamento CLP (Classification, Labelling and Packaging), che è entrato in vigore nell'Unione Europea il 20 gennaio 2009, ha introdotto un nuovo sistema di classificazione, etichettatura ed imballaggio delle sostanze e delle miscele ed abrogherà le Direttive 67/548/CEE (DSP: Direttiva sulle sostanze pericolose) e 1999/45/CE (DPP: Direttiva sui preparati pericolosi) a partire dal 1 giugno 2015, al termine di un periodo di transizione durante il quale sono applicabili sia il vecchio sistema che il nuovo.

Il regolamento CLP si propone di armonizzare i criteri per la classificazione delle sostanze e delle miscele e le norme relative alla loro etichettatura ed imballaggio e di assicurare un elevato livello di protezione della salute umana e dell'ambiente nonché la libera circolazione delle sostanze chimiche e delle loro miscele, rafforzando anche la competitività e l'innovazione.

Obiettivo del regolamento è quello di determinare quali proprietà di una sostanza o di una miscela permettano di classificarla come pericolosa, affinché i pericoli che essa comporta possano essere adeguatamente identificati e resi noti.

Tali proprietà comprendono i pericoli di natura fisica, i pericoli per la salute dell'uomo ed i pericoli per l'ambiente, compresi quelli per lo strato di ozono.

Il regolamento CLP ha inoltre lo scopo di assicurare la protezione degli animali, riducendo al minimo gli esperimenti condotti su di essi. La sperimentazione sugli animali, infatti, è prevista solo se non esistono dati di letteratura e prove alternative che producano risultati di adeguata affidabilità e qualità.

Il regolamento CLP consente l'applicazione all'interno della Comunità Europea del Sistema mondiale armonizzato di classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche, denominato GHS (Globally Harmonised System), sviluppato dall'ONU; anche se non in modo completo, il CLP incorpora i criteri di classificazione ed etichettatura, i simboli e le avvertenze di pericolo concordati a livello globale nel GHS.

CLP Regolamento CE n. 1272/2008 del 16 dicembre 2008
Regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 dicembre 2008, relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele
che modifica e abroga le direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE e che reca modifica al regolamento (CE) n. 1907/2006

Indice

Introduzione

1. Sintesi del Regolamento
1.1 Novità
1.2 Campo di applicazione
1.3 Struttura

2. Scadenzario sostanze
2.1 Schematizzazione scadenze e deroghe

3. Adempimenti
3.1 Obblighi di fabbricanti ed importatori
3.2 Obblighi degli utilizzatori a valle
3.3 Obblighi dei distributori
3.4 Obblighi dei produttori ed importatori di taluni articoli specifici

4. La classificazione
4.1 Classificazione armonizzata
4.2 Autoclassificazione
4.3 Casi particolari che richiedono un' ulteriore valutazione
4.4 Revisione della classificazione

5. Le nuove etichette
5.1 Etichettatura e Pittogrammi CLP
5.2 Tabella Pittogrammi e codici di avvertenza
5.3 Codici di classe e di categoria di pericolo
5.4 Elenco Indicazioni di pericolo
5.5 Elenco Consigli di prudenza
5.6 Informazioni supplementari sui pericoli

6. Le Nuove Schede di Sicurezza
6.1 Modello SDS

Focus Tecnico
Formato pdf
Pag. 39



Tags: Chemicals Regolamento CLP Abbonati Chemicals