Dal 1° Luglio obbligatoria la marcatura CE per i Prodotti metallici per impiego strutturale e loro accessori: EN 1090

ID 421 | | Visite: 23156 | Norme tecnichePermalink: https://www.certifico.com/id/421


Dal 1° Luglio obbligatoria la marcatura CE per i Prodotti metallici per impiego strutturale e loro accessori

Dal 1° Luglio diventa obbligatoria la marcatura CE relativamente alle norme della serie EN 1090 in accordo con il Regolamento Prodotti da Costruzione CPR 305/2011 che sono state elaborate per soddisfare il mandato M120 Prodotti metallici per impiego strutturale e loro accessori della Commissione Europea.

L’entrata in vigore dell’obbligo della marcatura CE di tali prodotti può:

- generare intersezioni con le altre direttive che prevedono la marcatura CE
- applicazioni a parti di prodotti rientranti in altre direttive che prevedono la Marcatura CE.

Una lettura approfondita della norma del Mandato M120 allegato all'articolo e di alcune precisazioni, ricordando che il mandato M120 è inerente Prodotti rientranti in ambito costruzioni/strutturali potrebbe chiarire questi aspetti.

Segnaliamo un nostro prossimo approfondimento o Prodotto che rilasceremo in merito.

La norma europea armonizzata è tata preparata per soddisfare il mandato M 120 - Prodotti metallici per impiego strutturale e I oro accessori (2/4) - emesso dalla Commissione Europea.

La Marcatura CE andrà a sostituire a livello nazionale l’attestazione del Servizio Tecnico Centrale prevista per i centri di trasformazione dal DM 14.01.2008.

La norma UNI EN 1090-1 ha lo status di norma “armonizzata” il Regolamento Europeo n. 305/2011.

Essa prevede che le imprese che realizzano strutture in acciaio o in alluminio applichino un sistema di controllo della produzione di fabbrica (FPC) da sottoporre a verifica da parte di un Organismo Notificato ai fini dell’autorizzazione alla Marcatura CE.

La graduazione dei requisiti del sistema FPC, in funzione del metodo di attestazione della conformità applicabile scelto dal fabbricante e della criticità delle strutture, è definito rispettivamente dalla norma UNI EN 1090-2, per la costruzione di strutture in acciaio, e dalla norma UNI EN 1090-3 per la costruzione di strutture in alluminio.

L’applicazione delle norme della serie UNI EN 1090 richiamano inoltre norme specifiche del settore, ad esempio per strutture realizzate mediante saldatura, l’applicazione delle norme della serie a EN ISO 3834.

Dal punto di vista operativo l’iter di rilascio della autorizzazione alla marcatura CE secondo la norma EN 1090-1:2012 prevede un riesame di adeguatezza del sistema posto in atto dal fabbricante con l’analisi della documentazione predisposta per soddisfare i requisiti della norma completato da una visita di valutazione atta a verificare che i requisiti stabiliti siano adeguatamente posti in essere.

EN 1090-1:2012
Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio
Parte 1: Requisiti per Ia valutazione di conformità dei componenti strutturali

La presente norma europea armonizzata fa parte di un gruppo di norme europee che trattano la progettazione e la fabbricazione di componenti e strutture di supporto del carico realizzati di acciaio o di alluminio.

La presente norma europea armonizzata tratta le disposizioni per la valutazione della conformità dei componenti che implicano la conformità a caratteristiche prestazionali dichiarate dal fabbricante dei componenti.

I componenti hanno caratteristiche strutturali che li rendono idonei ai loro particolari usi e funzioni.

Le caratteristiche strutturali sono determinate dalla progettazione e dalla fabbricazione dei componenti.

La presente norma europea armonizzata non contiene regole per la progettazione strutturale e la fabbricazione. 

Tali regale sono richiamate dalle parti pertinenti dell'Eurocodice per i requisiti di progettazione e dalle EN 1090-2 (acciaio) e EN 1090-3 (alluminio) peri requisiti di esecuzione.

Per usare la presente norma europea armonizzata per la valutazione e la dichiarazione di conformità dei componenti di acciaio strutturale o di alluminio devono essere disponibili tutte le norme di progetto e di esecuzione pertinenti del gruppo.

La presente norma europea armonizzata e stata preparata per soddisfare il mandato M 120 - Prodotti metallici per impiego strutturale e I oro accessori (2/4) - emesso dalla Commissione Europea.

La presente norma europea armonizzata fa parte di un gruppo di norme europee che trattano la progettazione e la fabbricazione di componenti e strutture di supporto del carico realizzati di acciaio o di alluminio.

La presente norma europea armonizzata tratta le disposizioni per la valutazione della conformità dei componenti che implicano la conformità a caratteristiche prestazionali dichiarate dal fabbricante dei componenti.

I componenti hanno caratteristiche strutturali che li rendono idonei ai loro particolari usi e funzioni.

Le caratteristiche strutturali sono determinate dalla progettazione e dalla fabbricazione dei componenti.

La presente norma europea armonizzata non contiene regole per la progettazione strutturale e la fabbricazione. 

Tali regale sono richiamate dalle parti pertinenti dei Eurocodice per i requisiti di progettazione e dalle EN 1090-2 (acciaio) e EN 1090-3 (alluminio) peri requisiti di esecuzione.

Per usare la presente norma europea armonizzata per la valutazione e la dichiarazione di conformità (Dichiarazione di Prestazione) dei componenti di acciaio strutturale o di alluminio devono essere disponibili tutte le norme di progetto e di esecuzione pertinenti del gruppo.

Def.: Prodotti costituenti: 

Materiali o prodotti utilizzati nella fabbricazione con proprietà che rientrano nei calcoli strutturali o sono altrimenti correlati alla resistenza meccanica e alla stabilita delle opere e delle loro parti, e/o alla loro resistenza al fuoco, ad inclusione di aspetti della durabilità e della funzionalità in condizioni di esercizio.

Sistema di Attestazione: 2+


Vedi il Prodotto: EN 1090 Marcatura CE Strutture

Collegati



Tags: Normazione EN 1090